Libero

evalunajo

  • Donna
  • 48
  • napoli
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 49

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita evalunajo a scrivere un Post!

Mi descrivo

'

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. mare
  2. ironia
  3. rispetto

Tre cose che odio

  1. supponenza /saccenza
  2. malafede / ipocrisia
  3. arroganza / volgarità

«Tu vai pazza per le parole, vero? Vero che vai pazza per le parole?. Mi dai l’idea di essere una che va pazza per le parole. Nel senso che le prendi terribilmente sul serio, tipo come se fossero un bisturi o una motosega che rischia di tagliarti con la stessa facilità con cui taglia gli alberi».

– Tu ragioni troppo. Perché mai l'amore va ragionato? – Per amarti di più. Ogni cosa, a farla ragionando, aumenta il suo potere. Italo Calvino, “Il Barone rampante”

ACCIDENTI

«Accidenti – disse – ce ne sono di cose belle al mondo. E quando dico belle intendo belle. Siamo degli idioti a svicolare sempre dalle cose. Sempre, sempre, sempre lì ad annotare tutti gli accidenti che capitano al nostro piccolo schifoso io». J.D. Salinger, “Il giovane Holden”

«Se qualcuno mi avesse veduto nel cuore, vi avrebbe trovato una struggente tenerezza di quella vita e i silenzi, gli sguardi, le risate, gli incontri - un entusiasmo di speranza - e al centro un vuoto, uno sgomento, un’angoscia». Cesare Pavese, “Il mestiere di vivere”

"Sono un pensiero che non vuole mai legare le tue mani libere nel mondo, anche se vorrei che fossero solo mie." . Alda Merini

“La più terribile delle sensazioni è la sensazione di aver perso la speranza.” (Federico Garcìa Lorca)

Alla fine non ci rimane che questa vita stupida, appesa a un filo, sorniona, che si prende gioco delle nostre insicurezze e dei timori che ci pervadono. L’unico atto che possiamo compiere è di amarla di un amore smisurato. . Charles Bukowski

Vi auguro di trovare una persona che “insista”; che non molli, non vi molli per stupide “incomprensioni caratteriali”, al primo no o che si spaventi dei vostri muri, ma che vi tiene stretti per non farvi scivolare dalle sue mani, dal cuore, che trovi e provi qualsiasi armatura e attrezzatura per buttar giù ogni mattone. Vi auguro di trovare quel qualcuno che non vi dia modo di elemosinare l’amore, mai. Non lasciatevi fregare dalle giustificazioni, l’amore come le attenzioni, non ne hanno bisogno. Maria Auriemma

Si allontanarono esattamente come si erano avvicinati. Evitando di farsi troppo male. Evitando di farsi troppo bene. Così, senza più pensare, ripresero ognuno le proprie strade. Con addosso quella sensazione forte di essersi lasciati dietro un po'di paradiso... Serena Santorelli

“Nelle città senza mare... chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio... forse alla Luna...” B. YOSHIMOTO

E poi fate l’amore. Niente sesso, solo amore. E con questo intendo i baci lenti sulla bocca, sul collo, sulla pancia, sulla schiena, i morsi sulle labbra, le mani intrecciate, e occhi dentro occhi. Intendo abbracci talmente stretti da diventare una cosa sola, corpi incastrati e anime in collisione, carezze sui graffi, vestiti tolti insieme alle paure, baci sulle debolezze, sui segni di una vita che fino a quel momento era stata un po’ sbiadita. Intendo dita sui corpi, creare costellazioni, inalare profumi, cuori che battono insieme, respiri che viaggiano allo stesso ritmo. E poi sorrisi, sinceri dopo un po’ che non lo erano più. Ecco, fate l’amore e non vergognatevi, perché l’amore è arte, e voi i capolavori. Alda Merini

Con ogni addio impari. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza. E inizi a imparare che i baci non sono contratti, e i doni non sono promesse. Jorge Luis Borges

“Mi piacerebbe incontrarti, qualche volta. Anche se parlo tanto, io vado molto lento. Non mi piace correre. Non voglio cominciare niente che non mi vada di portare avanti per qualche tempo. Sono un fottuto sentimentale. È la mia natura… . Charles Bukowski”

È il segreto che ti sussurro all'orecchio già da un mese: noi due non siamo vivi! Voglio dire, non in un luogo in cui vigono le leggi ordinarie che regolano i rapporti tra le persone, tantomeno tra uomo e donna. Dove siamo, allora? Non m'interessa saper dove, perché dargli un nome? Sarebbero comunque nomi "loro", nomi tradotti, e con te voglio una costituzione diversa di cui saremo noi a fissare le leggi.

“Niente fantasie, niente sogni. E se qualche volta ti sei lasciata andare, è stato solo per mezzo d'opere d'arte, pittura, canto, musica naturalmente. Ma sempre giungeva la 'realtà' a sollecitarti. Come si fa con uno schiavo che cerca di fuggire. Allora cosa ti è rimasto? Dove hai vissuto?”

Your eyes are soft with sorrow Hey, that’s no way to say goodbye I’m not looking for another As I wander in my time Walk me to the corner (now) Our steps will always rhyme You know my love goes with you As your love stays with me It’s just the way it changes Like the shoreline and the sea But let’s not talk of love or chains And things we can’t untie Your eyes are soft with sorrow Hey, that’s no way to say goodbye.

direi

non ho cam, skype o altro uomo o donna vorrei che mi prendesse di testa, non sopporto la banalità ed i portatori di verità assolute

“Sai, a volte, mentre ti scrivo, provo una strana sensazione, totalmente fisica, come se prima di poterti parlare fossi costretto a vedere le parole che mi abbandonano in una lunga fila per giungere fino a te, per consegnarsi nelle tue mani.”

giusto per. ma che volevi capi tu....

Sono le donne difficili quelle che hanno più amore da dare, ma non lo danno a chiunque. Quelle che parlano quando hanno qualcosa da dire. Quelle che hanno imparato a proteggersi e a proteggere. Quelle che non si accontentano più. Sono le donne difficili, quelle che sanno distinguere i sorrisi della gente, quelli buoni da quelli no. Quelle che ti studiano bene, prima di aprirti il cuore. Quelle che non si stancano mai di cercare qualcuno che valga la pena. Quelle che vale la pena. Sono le donne difficili, quelle che sanno sentire il dolore degli altri. Quelle con l'anima vicina alla pelle. Quelle che vedono con mille occhi nascosti. Quelle che sognano a colori. Sono le donne difficili che sanno riconoscersi tra loro. Sono quelle che, quando la vita non ha alcun sapore, danno sapore alla vita. Mara Bagatella

L'unica cosa certa era che lui era tornato e che lei avrebbe voluto non se ne andasse più.

assenze

"Un solo essere vi manca e tutto sembra spopolato" Alphonse De Lamartine

, , , , , , , , , , , , ,