Libero

facciolegiziano

  • Uomo
  • 61
  • Milano
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 10 luglio

Ultime visite

Visite al Profilo 782

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita facciolegiziano a scrivere un Post!

Mi descrivo

Consentimi il Dialogo per Favore.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il rispetto
  2. dellle Norme e
  3. delle Regole

Tre cose che odio

  1. Le persone maleducate
  2. che insultano e rifiutano
  3. il confronto

Ciao, non intendo rivolgermi a te nelle modalità con le quali tu ti sei rivolto a me.

Voglio cercare di farti ragionare invece.

Aiutarti a capire "quello che stai facendo".

Aiutarti a comprendere "dove sei" e "cosa puoi" e "cosa non puoi" fare qui.

Con te pare si debba partire dai "Fondamentali".


Tutto qui; quindi cerca di stare calmino che ti spiego:


DOVE SEI:

Tu, e te lo dico perchè pare non te ne sia accorto, ti sei iscritto ad un Social Network.

Questo portale si chiama "LIBERO" (va beh si fa per dire dai... ).

Qui, come in tutte le Community, puoi scriverti un PROFILO e Pubblicare periodicamente su un BLOG.


Q
uesto, almeno questo, suppongo e spero non ti sia sfuggito.

CHE DIRITTI HAI:

Chi si iscrive ha il diritto di sfogliare i profili e leggerli.

Sappi che ti sei iscritto su un Portale che non consente di costituire un così detto "gruppo chiuso" di pochi amici.

Tu hai il diritto solo di decidere se rendere o meno pubblico il tuo profilo; accessibile a TUTTI oppure a NESSUNO.

Solo tra queste due opzioni puoi decidere.

Se ti rendi PUBBLICO chiunque potrà visitarti tante volte quante vorrà ed all'ora che desidererà.

Non esiste alcun limite o vincolo. 

Ipotizzo peraltro che ti capiterà di cliccare "Esplora" e visionare un profilo a caso tra quelli che il gestore di qui ti propone premendo quel tasto.

E lo farai a qualsiasi ora tu voglia e quante volte ti piaccia di farlo.

Non credo che tu ponga limiti a te stesso in questo senso.

Se non è un limite per te, comprenderai che "NON HAI IL DIRITTO DI IMPORRE AD ALTRI dei LIMITI CHE SONO SOLO TUOI".



CHE DOVERI HAI:

Tu, qui, non puoi offendere nessuno. Tutto qui. (poca roba no ?)

Queste regole valgono per te e per me.

Alla luce di ciò: ti confermo che io sono entrato spesso sul tuo profilo.

Voglio qui sostenere che io non ti debbo alcuna spiegazione per il fatto di passare spesso da te.

Ti preciso, ma veramente ed esclusivamente per bontà mia, che non sono Gay (sorrido) e non sono interessato a te sotto nessun punto di vista; proprio nessuno.

Ma non è questo il punto.

Il punto è che io posso, come te del resto, FARE TUTTO CIO' CHE VOGLIO (PURCHE' RISPETTI LEGGI E REGOLAMENTI) SENZA DOVERTI ALCUNA SPIEGAZIONE e LO FARO'.

LO FARO' FINO A QUANDO MI PARRA' e NON SINO A QUANDO PARRA' A TE.

Se sai spiegarmi quale norma ho violato te ne sarei grato.

Ti prego di citarmi il preciso punto del regolamento del portale e/o una norma di legge in vigore in questa Repubblica.

Fammi capire che NORMA ho violato e ti chiederò pubblicamente "scusa".

Tue Ideazioni, Convinzioni, Fissazioni o Deduzioni sono FUORI LUOGO.

Per quelle esistono appositi specialisti ai quali potresti rivolgerti se pensi possano servirti.

Qui, invece, tra noi, valgono solo Norme, Regole, Leggi del Portale e/o dello Stato nel quale vivi e vivo.

E, per quanto ne so, io non sto violando NULLA comportandomi così. 

Attendo tue controdeduzioni in merito.


Ora parliamo di te, del tuo comportamento.

Un paio di giorni fa, (ho alcune decine di testimoni) oltre alle stampe del tuo profilo, tu mi hai apostrofato dicendomi "... SEI UN GAY".

  

IL REGOLAMENTO DEL PORTALE RECITA:

"
E vietato ... offendere con espressioni ... di ... irriverenza "

Il CODICE PENALE RECITA:

'ingiuria, in diritto penale, è il delitto previsto e disciplinato dall'art. 594 del codice penale ai sensi del quale:

"Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente

è punito

con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino ad euro 516,00.

Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.

La pena è della reclusione fino ad un anno o della multa fino ad euro 1.032, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.

Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone.
 "

Come vedi esistono i presupposti per una Denuncia in sede Penale.

Ti tranquillizzo.

Non è mia intenzione reagire a questo tuo comportamento tanto illegale quanto infantile.

 

Non ti intimo neppure a rimuovere quelle scritte.

Ieri sera sei stato altrettanto infantile da esporne altre.

Le ho lette e mi hai fatto sorridere.

Aggiungine pure di nuove.

Unica cosa io sarò qui, ad osservarti, Quando e quante volte mi pare, Chi cliccherà su di me leggerà quanto ho scritto e giudicherà.

Ed io osservando te sarò osservato da chi ti visiterà che cliccherà su di me e leggerà questo scritto.

E questo sino a quando ?

Semplice, sino a quando tu non mi toglierai dalla tua Black List e mi scriverai consentendomi di risponderti. 

Tranquillo, io non commenterò il tuo Blog.

Io cerco sempre e solo di chiarirmi in privato.

Le urla in piazza le lascio a chi non ha altre armi che corde vocali nal connesse al cervello.

Non ti chiedo neppure di scusarti ( e ti ricordo che potrei portarti davanti ad un giudice e farti molto male ) perchè potresti, caratterialmente, non esserne neppure capace.

Ti chiedo solo la cosa che non mi hai concesso sino ad ora: "di consentirti di esporti la mia opinione" con calma e con garbo. Ti scriverò come si scrive ad una persona con la quale si ha intenzioen di far pace.

Nessuna accusa, nessuna recriminazione. Solo ti spiegherei. Capiresti e chiuderemmo la partita con una virtuale stretta di mano.

Nonosatnte tutto mi comporterò cosi.

E dico "nonostante tutto" perchè tu mi hai offeso non solo sul profilo ma anche in messaggeria.

E subito dopo mi hai bloccato.

Impedendomi il diritto non dico di replica ma addirittura della semplice possibilità di giustificarmi.

Non pago
vai a dire in giro che prima di scrivermi quelle ingiurie, mi avevi avvisato in privato un paio di volte.

Questo sai che non è vero.

Mi hai scritto solo una volta e mi hai offeso immediatamente, al primo contatto con le parole che hai rese pubbliche. 

Oltretutto mi hai vietato la replica bloccandomi in lista nera.

Se lo sosterrai ancora, beh allora "Sì" che potrei sentirmi obbligato a far intervenire la Polizia Postale per dimostrare chi dei due mente.

Sono un impenitenet ottimista; per questo,
per un verso, mi convinco che questo deponga a tuo parziale favore.

Dimostra infatti, visto che hai sentito il dovere di mentire e di spacciarti per altro, che tu stesso reputi incivile il tuo atteggiamento.

Chissà. Forse c'è ancora una speranza.

Rimango in attesa di un tuo messaggio.

P.S.: Sai, Nulla è più certo che l'obbligo che il gestore avrebbe avuto di bannarti. 

Ma qui il getore applica le regole che vuole a chi vuole.

Tu fai filmatini erotici... Beh... ci mancherebbe.

SANTO SUBITO !!!
SANTO IN VITA !!!

Per il gestore tu puoi tranquillamente commettere illeciti penali.

Tu, che sai miscelare seni e musica, non sarai mai bannato.

In attesa di leggerti accetta un leale saluto

Gianluca.   

, , , , , , , , , , , , ,