Libero

falanto_ta

  • Uomo
  • 46
  • Roma
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita falanto_ta a scrivere un Post!

Mi descrivo

Educato, passionale, sportivo, colto.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

testardo, razionale, istintivo

I miei difetti

testardo, razionale, istintivo

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Politica
  2. Libri
  3. Viaggi

Tre cose che odio

  1. Maleducazione
  2. Giudizi sommari sugli esseri umani
  3. Qualunquismo

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Trekking
  • Passioni

    • Arte
    • Lettura
    • Teatro

    Musica

    • Lirica

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Storici

    Film

    • Documentario

    Libro preferito

    L\'esprit des lois

    Meta dei sogni

    Nepal

    le origini..

    Quell'angolo di mondo più d'ogni altro m'allieta,
    là dove i mieli a gara con quelli del monte Imetto fanno
    e le olive quelle della virente Venafro eguagliano;
    dove Giove primavere regala, lunghe, e tiepidi inverni,
    e dove Aulone, caro pure a Bacco che tutto feconda,
    il liquor d'uva dei vitigni di Falerno non invidia affatto.

    lo sai che è per te..Cim.

    Cosa fai?scappi già? dammi il tempo di un caffè.
    Buongiorno bell'anima, caffè?

    p.s. come fai a dire al mondo che non vuoi essere più un'amica leale e vera?

    Traguardi ineliminabili della civiltà moderna


    Tali sono i principi dei tre governi; ciò non significa che in una certa repubblica si sia virtuosi, ma che si deve esserlo. Ciò non prova neppure che in una certa monarchia si tenga in conto l’onore e che in uno stato dispotico particolare domini il timore; ma solo che bisognerebbe che così fosse, senza di che il governo sarà imperfetto.
    Tutto sarebbe perduto se lo stesso uomo, o lo stesso corpo di maggiorenti, o di nobili, o di popolo, esercitasse questi tre poteri: quello di fare le leggi, quello di eseguire le decisioni pubbliche, e quello di giudicare i delitti o le controversie dei privati.

    La lungimiranza dei nostri padri

    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

    È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

    Dal passato remoto una dedica alla modernità

    "O frati," dissi, "che per cento milia

    perigli siete giunti a l'occidente,
    a questa tanto picciola vigilia

    d'i nostri sensi ch'è del rimanente
    non vogliate negar l'esperïenza,
    di retro al sol, del mondo sanza gente.

    Considerate la vostra semenza:
    fatti non foste a viver come bruti,

    ma per seguir virtute e canoscenza"
    , , , , , , , , , , , , ,