Libero

fiduciosa2013

  • Donna
  • 50
  • BARI
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 19 luglio

Amici0

fiduciosa2013 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 34

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita fiduciosa2013 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Mille difetti ma un grande pregio ...L'amore che ho dentro!

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

SE FOSSI

Se fossi il mare
terso d’inverno
o un mattino chiaro                    
di settembre
avrei i colori
per dipingere
lo sfavillìo
dei tuoi occhi.

Se fossi una struggente
canzone d’amore
risuonerei senza posa
per cullarti nelle notti               
dolci ed immobili
del tuo agosto.

Se fossi il cuore mio
inquieto
spanderei il liquido
mio amore
a coprire di viole
ogni cosa
e a lambire il letto
tuo insonne.

Se fossi Te
talvolta chiamerei
il nome mio
per non essere
più sola
malgrado questa notte
e questo cielo nero
inchiostro.                                   Leon

Vorrei entrare dentro i fili di una radio
E volare sopra i tetti delle città
Incontrare le espressioni dialettali
Mescolarmi con l'odore del caffè
Fermarmi sul naso dei vecchi mentre Leggono i giornali
E con la polvere dei sogni volare e volare
Al fresco delle stelle,, anche più in là

Vorrei girare il cielo come le rondini

E ogni tanto fermarmi qua e là
Aver il nido sotto i tetti al fresco dei portici

E come loro quando è la sera chiudere gli occhi con semplicità.

Vorrei seguire ogni battito del mio cuore

Per capire cosa succede dentro
e cos'è che lo muove

Da dove viene ogni tanto questo strano dolore
Vorrei capire insomma che cos'è l'amore
Dov'è che si prende, dov'è che si dà

Lucio Dalla

 

  "Ama il tuo sogno
ogni inferiore amore disprezzando
il vento ama
ed accorgiti ora che i sogni possono
veramente essere
ed in sogno a raggiungerti m'avvio."

W. B. Yates                                              

Per tutte le violenze consumate su di Lei,
per tutte le umiliazioni che ha subìto,
per il suo corpo che avete sfruttato,
per la sua intelligenza che avete calpestato,
per l'ignoranza in cui l'avete lasciata,
per la libertà che le avete negato,
per la bocca che le avete tappato,
per le ali che le avete tagliato,
per tutto questo: in piedi Signori,
davanti a una Donna!
(W. Shakespeare)

 

, , , , , , , , , , , , ,