Libero

finaleesee

  • Uomo
  • 60
  • Finale Ligure
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 14.977

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita finaleesee a scrivere un Post!

Mi descrivo

Finchè abbiamo dei ricordi, il passato dura, finchè abbiamo delle speranze,il futuro ci attende, finchè abbiamo degli amici, il presente vale la pena di essere vissuto.i

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Francese

I miei pregi

decidete voi

I miei difetti

troppi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. libri
  2. musica
  3. sport

Tre cose che odio

  1. ignoranza
  2. maleducazione
  3. razzisti

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Sport
    • Trekking
    • Cucina

    Musica

    • Jazz
    • Lirica

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Gialli
    • Classici

    Sport

    • Bike
    • Trekking
    • Vela

    Film

    • Thriller
    • Commedia

    Libro preferito

    ombra del vento,i cani e i lupi,l\'eleganza del riccio,la solitudine dei numeri primi

    Meta dei sogni

    Atolli del Pacifico, capitali europee

    Film preferito

    Le conseguenze dell\'amore,Le invasioni barbariche,altri...

    Dorian Gray

    Quando una persona mi piace infinitimamente non rivelo mai il suo nome,mi parrebbe di perderne una parte.Mi sono abituato ad amare in segreto.Credo che questa gioia sia la sola cosa che possa farci sembrare misteriosa e meravigliosa la vita moderna.Le cose più comuni diventano deliziose se appena si sappia nasconderle....

    Oscar Wilde

    Tennis

    Saettare veloce d'infiniti meridiani

    (voluttà aerea di sfere fischianti)

    Sull'immobile geometria di una reteparallelo

    Danzate ritmoplastica

    T'avventi

    Su vittima elastica

    Tonda

    Roteando sorrisi occidenti

                                                                                                                            Sgamata

                                                                                                        Ti doni tutta nel gioco

                                                                                                Avulsa dal mondo consueto

    E soffri in segreto

    D'un short che t'impaccia tra le gambe

    Armoniose

    E d'una maglia ch'è bianca

    Fasciante tiranna

    I seni

    Urgono ansanti.

    L. Pennone

    ho ricevuto questo...

    Saprai che non t'amo e che t'amo perché la vita è in due maniere,la parola è un'ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo.

    Io t'amo per cominciare ad amarti,per ricominciare l'infinito,per non cessare d'amarti mai:per questo non t'amo ancora.

    T'amo e non t'amo come se avessi nelle mie mani le chiavi della gioia e un incerto destino sventurato.

    Il mio amore ha due vite per amarti.Per questo t'amo quando non t'amo e per questo t'amo quando t'amo.



    i cani e i lupi

    < Tu sei un altra cosa.Sono andata avanti per anni senza vederti,quasi senza conoscerti,e tu eri mio esattamente come adesso.Io che sono abituata ad aspettarmi il peggio,non ho paura di perderti.Puoi dimenticarmi,lasciarmi,sarai sempre mio e solo mio.Ti ho inventato io,amore mio.Sei molto più del mio amante.Sei la mia creatura. E' per questo che mi appartinei,quasi tuo malgrado.>

    <....non ho bisogno di te,e neppure tu hai bisogno di me.Io sono per te una volpe uguale a centomila volpi.Ma se mi addomestichi,noi avremo bisogno l'uno dell'altra:Tu sarai per me unico al mondo,io sarò per te unica al mondo,se mi addomestichi la mia vita sarà illuminata.Riconoscerò il tuo rumore dei passi che sarà diverso da tutti gli altri..per favore addomesticami.Se tu vieni tutti i pomeriggi alle quattro,dalle tre io comincerò ad essere felice....>

    Non leggete,come fanno i bambini,solo per divertirvi o, come fanno gli ambiziosi, solo per istruirvi e far bella figura. No, leggete per vivere. (Gustave Flaubert)

    Stanotte ho sognato di te ....

    Stanotte ho sognato di te: ti sdilinguivi in mille pose e tubavi un sacco di cose..E io,come s'assapora un frutto,ti baciavo a piena bocca un pò dappertutto,monte,valle,pianura.Ero di un'elasticità,d'un vigore veramente ammirevole:perdinci,chelena e che nerbo!E tu cara,a tua volta,che nerbo,che lena,che elasticità da gazzella...Al risveglio fu,nelle tue braccia,ma più intensa e più perfetta,esattamente la stessa festa.

    P.Verlaine

    Ci sono persone senza età.e io appartengo a quella categoria.A dodici anni ero un vecchio,e quando avrò i capelli bianchi sarò,nell'animo,tale e quale a oggi.Perchè vergognarsene?

    Stornello

    Mia Genova difesa e proprietaria.

    Ardesia mia.Arenaria

    Le case così salde nei colori

    a fresco in piena aria,

    è dalle case tue che invano impara,

    sospese nella brezza

    salina,una fermezza

    la mia vita precaria.

    Genova mai di sasso.Iride.Aria

    Vieni, entra e coglimi, saggiami provami...

    comprimimi discioglimi tormentami...

    infiammami programmami rinnovami.

    Accelera... rallenta... disorientami.



    Cuocimi bollimi addentami... covami.

    Poi fondimi e confondimi... spaventami...

    nuocimi, perdimi e trovami, giovami.

    Scovami... ardimi bruciami arroventami.



    Stringimi e allentami, calami e aumentami.

    Domani, sgominami poi sgomentami...

    dissociami divorami... comprovami.



    Legami annegami e infine annientami.

    Addormentami e ancora entra... riprovami.

    Incoronami. Eternami. Inargentami.

    -Patrizia Valduga -




    Ho paura di te: sei così bello!
    Non affogarmi in notti tanto nere
    se prima non mi apri nel cervello
    la porta che resiste del piacere

    Ora lo sai: ho bisogno di parole.
    Devi imparare a amarmi a modo mio.
    E' la mente malata che lo vuole:
    parla, ti prego! parla, Cristoddio!

    Toccarti

    dove sei dolce e umida mi dà

    la sete che mi toglie,

    mi guarisce e mi svena se ti fà,

    dolcezza,umida appena...

    G.Raboni

    Nulla due volte


    Nulla due volte accade
    né accadrà. Per tal ragione
    nasciamo senza esperienza,
    moriamo senza assuefazione.

    Anche agli alunni più ottusi
    della scuola del pianeta
    di ripeter non è dato
    le stagioni del passato.

    Non c'è giorno che ritorni,
    non due notti uguali uguali,
    né due baci somiglianti,
    né due sguardi tali e quali.

    Ieri, quando il tuo nome
    qualcuno ha pronunciato,
    mi è parso che una rosa
    sbocciasse sul selciato.

    Oggi, che stiamo insieme,
    ho rivolto gli occhi altrove.
    Una rosa. Ma com'è?
    Forse è pietra, o forse fiore?

    Perché tu, ora malvagia,
    dài paura e incertezza?
    Ci sei - perciò devi passare.
    Passerai - e in ciò sta la bellezza.

    Cercheremo un'armonia,
    sorridenti, fra le braccia,
    anche se siamo diversi
    come due gocce d'acqua.

    Wislawa Szimborska

    , , , , , , , , , , , , ,