Libero

fortitudo74

  • Uomo
  • 47
  • .....
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 25.546

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita fortitudo74 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Riflessivo, guardo il lato positivo nelle e delle cose e cerco di lamentarmi il meno possibile..

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

-

I miei pregi

disponibile e troppo buono

I miei difetti

sono troppi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. ballare
  2. I viaggi
  3. la musica

Tre cose che odio

  1. L'ignoranza
  2. La falsità
  3. le persone superficiali

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Cinema
  • Lettura

Musica

  • Jazz
  • Rock

Sport

  • Nuoto
  • Beach volley
  • Calcio e calcetto

Libro preferito

Oceano mare

Film preferito

Nuovo cinema paradiso

Questa è per te mia cara... A....

Perché tu mi oda
le mie parole
a volte si assottigliano
come le orme dei gabbiani sulle spiagge.

Collana, sonaglio ebbro
per le tue mani dolci come l'uva.
E le vedo lontane le mie parole.
Più che mie esse son tue.
Si arrampicano sul mio vecchio dolore come l'edera.
Si arrampicano così sulle pareti umide.
Sei tu la colpevole di questo gioco sanguinoso.
Esse fuggono dal mio rifugio oscuro.
Tu riempi tutto, tutto.
Prima di te popolarono la solitudine che occupi,
e sono abituate più di te alla mia tristezza.
Ora voglio che dicano ciò che voglio dirti.
Perché tu oda come voglio che m'oda.
Il vento dell'angoscia ancora le trascina.
Uragani di sogni a volte ancora le abbattono.
Senti altre voci nella mia voce addolorata.
Pianto di vecchie bocche, sangue di vecchie suppliche.
Amami, compagna. Non abbandonare. Seguimi.
Seguimi, compagna, in quest'onda di angoscia.
Ma vanno tingendosi del tuo amore le mie parole.
Tu occupi tutto, tutto.
Ne farò di tutte una collana infinita
per le tue mani bianche, dolci come l'uva.

Pablo
Neruda

per te mia cara m...

Non lascio che neanche un singolo fantasma del ricordo
svanisca con le nuvole,
ed è la mia perenne consapevolezza del passato
che causa a volte il mio dolore.
ma se dovessi scegliere tra gioia e dolore,
non scambierei i dolori del mio cuore
con le gioie del mondo intero.

questa la dedico a te f

A te che sei l’unica al mondo L’unica ragione per arrivare fino in fondo Ad ogni mio respiro

Quando ti guardo Dopo un giorno pieno di parole Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro

A te che mi hai trovato All’ angolo coi pugni chiusi Con le mie spalle contro il muro

Pronto a difendermi Con gli occhi bassi Stavo in fila Con i disillusi Tu mi hai raccolto come un gatto E mi hai portato con te

A te io canto una canzone Perché non ho altro Niente di meglio da offrirti Di tutto quello che ho

Prendi il mio tempo E la magia Che con un solo salto Ci fa volare dentro all’aria Come bollicine

A te che sei Semplicemente sei Sostanza dei giorni miei Sostanza dei giorni miei

 
A te che sei il mio grande amore Ed il mio amore grande A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più

A te che hai dato senso al tempo Senza misurarlo A te che sei il mio amore grande Ed il mio grande amore

A te che io Ti ho visto piangere nella mia mano Fragile che potevo ucciderti Stringendoti un po’ E poi ti ho visto Con la forza di un aeroplano

Prendere in mano la tua vita E trascinarla in salvo 

A te che mi hai insegnato i sogni E l’arte dell’avventura A te che credi nel coraggio E anche nella paura

A te che sei la miglior cosa Che mi sia successa A te che cambi tutti i giorni E resti sempre la stessa

A te che sei Semplicemente sei Sostanza dei giorni miei Sostanza dei sogni miei
A te che sei Essenzialmente sei Sostanza dei sogni miei Sostanza dei giorni miei

A te che non ti piaci mai E sei una meraviglia Le forze della natura si concentrano in te Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano A te che sei l’unica amica Che io posso avere L’unico amore che vorrei Se io non ti avessi con me a te che hai reso la mia vita bella da morire, che riesci a render la fatica un immenso piacere,

a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande,
a te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più,
a te che hai dato senso al tempo senza misurarlo,
a te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore,
a te che sei, semplicemente sei, sostanza dei giorni miei, sostanza dei sogni miei...
e a te che sei, semplicemente sei, compagna dei giorni miei...sostanza dei sogni...

ADERISCI ANCHE TU A QUESTA INIZIATIVA BENEFICA CONTRO IL NEUROBLASTOMA, TUMORE DELL'INFANZIA CHE RAPPRESENTA LA PRIMA CAUSA DI MORTE IN ETA' PRESCOLARE.

No alla pedofilia

Bambini sfruttati, violentati e picchiati. Costretti a fare l'elemosina e a consegnare i soldi, pena le botte, ai loro aguzzini, nella maggior parte dei casi parenti o genitori. Di storie tristi e angosciose che hanno come protagonisti i bambini se ne sentono tante, troppe. E' in crescita purtroppo anche il fenomeno degli abusi sessuali sui minori compiuti spesso da persone di loro conoscenza, nella maggior parte dei casi familiari.

"Le violenze avvengono sopratutto dentro casa e non riguardano solo le famiglie degradate ma tutte le classi sociali e tutte le categorie di professionisti" dicono gli esperti della Polizia di Stato. "Tra l'altro gli abusanti si avvicinano ai bambini gradualmente e in modo subdolo per riuscire a conquistare la loro fiducia". E in fenomeno si diffonde sempre di più anche su Internet. In alcuni casi per fortuna rari, ma raccapriccianti le violenze sono tali da arrivare perfino ad uccidere le piccole vittime.

Oltre agli uffici minori, istituiti presso le varie questure in seguito alla legge n. 66 del 96, con lo scopo di risolvere i problemi dei minorenni e delle famiglie in difficoltà, è stata costituita anche una Sezione Minori presso la Direzione centrale della polizia criminale e alcune sezioni specializzate presso le Squadre mobili delle questure. Questi uffici si occupano in particolare delle indagini sugli abusi sessuali, lo sfruttamento della prostituzione, la pornografia infantile e il turismo sessuale a danno dei più piccoli.

Bisogna inoltre sottolineare l'impegno, in costante aumento, che la polizia postale e delle comunicazioni dedica alla denuncia e all'oscuramento dei siti internet a contenuto pedo-pornografico. Utile si è rivelata la collaborazione dei navigatori che a Stop-it, il sito realizzato dall'associazione "Save the Children" in collaborazione con la Postale, a cui sono giunte dal 2002 ad oggi ben 7.770 segnalazioni.

Come difendere dagli abusi i propri figli? Prima di tutto parlare con loro e non lasciarli troppo da soli. Ma ecco anche alcuni consigli per i genitori che vogliono difendere i loro bambini.

La mia sicilia

Oasis - Wonderwall

 

SEI SEMPERE NEL MIO CUORE. I....


E' oggi: tutto l'ieri andò cadendo

entro dita di luce e occhi di sogno,
domani arriverà con passi verdi:
nessuno arresta il fiume dell'aurora.

Nessuno arresta il fiume delle tue mani,
gli occhi dei tuoi
sogni, beneamata,
sei tremito del tempo che trascorre
tra luce verticale e sole cupo,

e il cielo chiude su te le sue ali
portandoti, traendoti alle mie braccia
con puntuale, misteriosa cortesia.

Per questo canto il giorno e la luna,
il mare, il tempo, tutti i pianeti,
la tua voce diurna e la tua pelle notturna.

QUESTA CANZONE LA DEDICO A TE...  E.

Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.
Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,
dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.
Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te.
Vagavo per i campi del Tennessee
(come vi ero arrivato, chissà).
Non hai fiori bianchi per me?
Più veloci di aquile i miei sogni
attraversano il mare.

Ti porterò soprattutto il silenzio e la pazienza.
Percorreremo assieme le vie che portano all'essenza.
I profumi d'amore inebrieranno i nostri corpi,
la bonaccia d'agosto non calmerà i nostri sensi.
Tesserò i tuoi capelli come trame di un canto.
Conosco le leggi del mondo, e te ne farò dono.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
TI salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te.

Sosteniamo il popolo tibetano

La Redazione de "Le Ali di Ermes" condanna fermamente l'oppressione del popolo tibetano e invita tutti i suoi lettori a esprimere una protesta nei confronti del governo cinese, che ancora oggi prosegue una politica che da 58 anni è volta alla distruzione sistematica dell'antica civiltà tibetana e dell'identità del suo popolo.                                                              (p.p.)

Segnaliamo, fra i diversi siti che consentono di inviare un appello in favore dei diritti umani del popolo tibetano, quello di Amnesty International, Sezione Italiana, //www.amnesty.it/appelli/azioni_urgenti/Tibet?page=azioni_urgenti e il blog di Beppe Grillo, //www2.beppegrillo.it/iniziative/free_tibet.php. Inoltre, per approfondire il tema, consigliamo i seguenti siti: //www.italiatibet.org/, www.comunitatibetana.org, //www.savetibet.org/campaigns/index.php (in inglese), //it.wikipedia.org/wiki/Storia_del_Tibet e //www.casadeltibet.it/files/Storia_del_Tibet.pdf.

Link Preferiti

, , , , , , , , , , , , ,