Libero

francesco810fi

  • Uomo
  • 41
  • Scandicci
Sagittario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 29 luglio

Amici 5

Ultime visite

Visite al Profilo 5

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita francesco810fi a scrivere un Post!

Mi descrivo

"ci sono treni che non ripassano....ci sono bocche da ricordare......ci sono faccie che si confondono....e poi ci sei tu,ora ci sei tu" cerca nel cuore....luciano ligabue

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

alla mano...generoso disponibile e portatore d\'allegria

I miei difetti

...se mi impunto su una cosa.....è dura smuovermi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la sincerità
  2. il veder realizzare i propri sogni
  3. la semplicità di un piccolo gesto

Tre cose che odio

  1. chi distrugge sempre i sogni
  2. le mezze verità...i tipini sash
  3. l'indifferenza

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Viaggi
    • Sport
    • Musica

    Musica

    • Pop

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Avventura

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Tennis

    Film

    • Azione
    • Commedia

    Libro preferito

    io uccido.... / e tutti quelli di Volo

    Meta dei sogni

    Isole tropicali in generale, Spagna e Portogallo

    Film preferito

    romanzo criminale/ tredicesimo piano / la 25ima ora

    Siamo il prodotto delle nostre storie
    dei nostri errori e delle nostre paure
    di notti rimaste in piedi insieme a noi
    il succo delle brutte avventure

    delle delusioni e dei tradimenti
    di quello che speravi e non è stato mai
    del nostro saper cogliere le sfumature
    di quelle che poi sfumano da sole

    Ipocriti su quei particolari
    che cerchiamo di farci scivolare
    ma cozzano coi nostri paragoni
    troppo piccoli per poterti impressionare

    Del biliardino piccolo campioni
    di quando non hai neanche gli avversari
    dell'alchimia di ignari spettatori
    di quelli che si uccidono da soli

    Cupo come la via
    come stringere forte quelle poche cose
    che prima o poi
    rischiamo di perdere

    Quell'impressione di aver preso la brutta abitudine a sottovalutarsi
    di fronte agli ostacoli
    questo è il momento in cui
    mi ritrovo solo con l'eredità di sorprendermi

    e provo a salvarmi
    cerco di emergere tra il banale e l'albume di vite sospese
    tra gli angoli
    stranamente non ho più paura

    Sono spina dorsale dei miei fallimenti
    il giudice meno imparziale che può capitare
    sono la sassata che mi arriva sui denti
    quella coltellata alla schiena che ti fa girare

    Io sono il motivo, giustificazione
    la firma più falsa su un male comune
    la resa dei conti e il momento solenne
    lo sguardo impaurito di chi ha già visto la fine

    Cupo come la via
    come stringere forte quelle poche cose
    che prima o poi
    rischiamo di perdere

    Quell'impressione di aver preso la brutta abitudine a sottovalutarsi
    di fronte agli ostacoli
    questo è il momento in cui
    mi ritrovo solo con l'eredità di sorprendermi

    e provo a salvarmi
    cerco di emergere tra il banale e l'albume di vite sospese
    tra gli angoli
    stranamente non ho più paura

    , , , , , , , , , , , , ,