Libero
gladiatore_4269

gladiatore_4269

  • Uomo
  • 51
  • Roma
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 1.129

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita gladiatore_4269 a scrivere un Post!

Mi descrivo

ho preso carta e penna e lascio andare i miei pensieri,libero le mie emozioni, come il mare,libera la sua energia,trascina la sua forza.se guardo indietro vedo labirinti di dubbi e insoddisfazione ma se guardo ai tuoi sorrisi,vedo la bellezza di un tramontoe le meraviglie che ci sono dentro te.prendo un pennello e disegno nel cielo una stella cosi' posso rubarne una senza che esso rimpianga di averla persa,e la regalo a te in modo che la vita sia piena di luce. mi trovate anche su facebook massimo.crowe

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo

I miei pregi

nn ho pregi

I miei difetti

non ho difetti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. libri
  2. sport
  3. donne

Tre cose che odio

  1. egoismo superficialita'
  2. moralismi
  3. puritani

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Musica
  • Fai da te
  • Fotografia

Musica

  • Hip hop

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Gialli
  • Psicologia

Sport

  • Nuoto

Film

  • Horror
  • Azione

Libro preferito

ragazzi di vita pierpaolo pasolini

Meta dei sogni

Sudafrica, Irlanda e Scozia

Film preferito

tutti

scandalo acea

Acea, il 2011 annus horribilis. Il titolo ha perso il 42,9 per cento

DOSSIER ESCLUSIVO acea: i fondamentali della spa controllata dal Comune di Roma e quotata a piazza Affari. Il bilancio dell'anno passato è stato segnato dal valore azionario in caduta libera: da 8,697 a 4,888 euro per azione. I debiti sono aumentati del 10 per cento mente i crediti sono saliti a 1 miliardo e 140 milioni. Nuovo sistema informatico e bollette pazze pesano 4 milioni


Crollano gli utili: -43,3 per cento e salgono i costi come quello delle auto di servizio che ha raggiunto i 6 milioni. Sul consuntivo pesano le sponsorizzazioni e gli stipendi dei top manager ritoccate lo scorso 22 dicembre. Intanto il socio provato ha "fatto la spesa" sino al 16,05 del capitale, acquistando sottoprezzo. L'ipotesi di ricapitalizzazione


L’ex-municipalizzata romana ha chiuso il 2011 con pochi soldi e tanti debiti. Nel rogo della Borsa italiana sono stati bruciati 784,450 milioni di euro, con una perdita del 42,96% ed il titolo Acea è passato da 8,697 a 4,888 euro per azione. In compenso, tra luglio e settembre, il tycoon F.G. Caltagirone ha acquistato azioni, sottoprezzo, ed ha raggiunto la quota del 16,05% del capitale sociale.

La società dei servizi pubblici essenziali (acqua + depurazione + vendita energia + termovalorizzazione rifiuti + illuminazione pubblica) ha registrato l’aumento di circa il 10% dei debiti (2,4 miliardi di euro), dei crediti non incassati (bollette) di circa 1milardo e 140 mln di euro, mentre l’utile netto - nei primi nove mesi del 2011- é crollato del 43,3%. Secondo voci di corridoio, invece la società artefice del "nuovo sistema informatico" (quello delle bollette pazze) avrebbe incassato almeno 4milioni di euro.

scandalo acea 2

Crollano gli utili: -43,3 per cento e salgono i costi come quello delle auto di servizio che ha raggiunto i 6 milioni. Sul consuntivo pesano le sponsorizzazioni e gli stipendi dei top manager ritoccate lo scorso 22 dicembre. Intanto il socio provato ha "fatto la spesa" sino al 16,05 del capitale, acquistando sottoprezzo. L'ipotesi di ricapitalizzazione
L’ex-municipalizzata romana ha chiuso il 2011 con pochi soldi e tanti debiti. Nel rogo della Borsa italiana sono stati bruciati 784,450 milioni di euro, con una perdita del 42,96% ed il titolo Acea è passato da 8,697 a 4,888 euro per azione.

acea3


Crollano gli utili: -43,3 per cento e salgono i costi come quello delle auto di servizio che ha raggiunto i 6 milioni. Sul consuntivo pesano le sponsorizzazioni e gli stipendi dei top manager ritoccate lo scorso 22 dicembre. Intanto il socio provato ha "fatto la spesa" sino al 16,05 del capitale, acquistando sottoprezzo. L'ipotesi di ricapitalizzazione


L’ex-municipalizzata romana ha chiuso il 2011 con pochi soldi e tanti debiti. Nel rogo della Borsa italiana sono stati bruciati 784,450 milioni di euro, con una perdita del 42,96% ed il titolo Acea è passato da 8,697 a 4,888 euro per azione.

scandalo acea4

 I debiti sono aumentati del 


La società dei servizi pubblici essenziali (acqua + depurazione + vendita energia + termovalorizzazione rifiuti + illuminazione pubblica) ha registrato l’aumento di circa il 10% dei debiti (2,4 miliardi di euro), dei crediti non incassati (bollette) di circa 1milardo e 140 mln di euro, mentre l’utile netto - nei primi nove mesi del 2011- é crollato del 43,3%. Secondo voci di corridoio, invece la società artefice del "nuovo sistema informatico" (quello delle bollette pazze) avrebbe incassato almeno 4milioni di euro.

Gli sprechi milionari risultano pesanti. Benefit, auto blu e consulenze - in barba alla crisi e alla trasparenza - non si sono fermati e non si conosce esattamente quanto pesino sui conti. Ma "alla Piramide", si mostrano palesemente, in parte, contando le supercars (in leasing) che stazionano nei parcheggi sotto e intorno ai palazzi Acea (sede centrale, sedi di via Marco Polo ed ex-autoparco). Sulle automobili per i dirigenti, i dati dei primi nove mesi del 2011 fonti interne sostengono che la spesa é cresciuta di 2,4 milioni di euro "per i maggiori costi d’acquisto delle licenze d’uso e di noleggio delle autovetture in uso promiscuo del gruppo". E da una nota Acea (in risposta ad affaritaliani.it) si è appreso che il costo complessivo ha raggiunto la bella cifra di 6 milioni di euro (12 miliardi di vecchio conio).

 

acea5

Con il valore del titolo Acea (a fine dicembre 2011) a 4,888 euro, cioè sotto il "valore nominale" di 5,16 euro per azione (212.964.900 azioni, di cui 416.993 azioni nel portafoglio Acea) siamo sotto il valore (iscritto in bilancio) del capitale Acea (1.041.560.400); la capitalizzazione di borsa s’é ridotta di 800 milioni di euro; l’indebitamento è arrivato a 2,5 miliardi e ingloba anche "prestiti obbligazionari" per 650 milioni di euro (150 milioni a 15 anni e 500 milioni a 10 anni, ed un po’ di contratti swap); il taglio pesante dei rating sul debito (a breve e medio-lungo termine), insieme alla debolezza dell’euro e agli alti tassi d’interesse, rendono impraticabile il ricorso al "mercato". Allora, se continua così, per il valore strategico di Acea SpA e viste le magre casse del Comune, forse sarebbe bene pensare ad una "ricapitalizzazione della società" a cui i grandi azionisti sono chiamati a partecipare, dopo i lauti ritorni incassati negli anni (svariati milioni di euro) e grazie alla "comoda e gratificante" permanenza in Acea. Ora è doveroso contribuire sostanziosamente mettendo mano ai portafogli. Una prospettiva che non dev’esser considerata una provocazione ma più semplicemente del sano realismo. Nessuna azienda è "too big to fail".

tramonto

la grande rapina

criminali autorizzati associazione a delinquere

prescrizione anticipata delle lire in circolazione le banconote,i biglietti e le monete del vecchio conio ancora in circolazione, si prescrivono a favore dell erario con decorrenza immediata, per essere riassegnate al fondo ammortamento dei titoli di stato,aggiunto allo scippo dello stato sociale e previdenziale,all innalzamento delle aliquote irpef di 3 punti sopra i redditi fino a 75000 euro,all innalzamento di 2 punti dell aliquote iva del 10 e 21 per cento, al taglio dei fondi alla sanita per 5 miliardi,all introduzione dei ticket per tutte le prestaziooni sanitarie,all aumento dell aliquota irpef regionale dall 09 all 1.3,alla reintroduzione dell ici sulla prima casa,fino all autorizzazione del ministero dell economia a farsi carico delle passivita degli istituti bancari sui titoli di stato,all aumento delle accise che aumentera il costo di gas,metano,benzina,luce e la piu grande rapina nei confronti dei cittadini italiani mai vista nella storia.fermate il criminale monti e la sua organizzazione criminale..prendete a pedate nel culo la cgil della camusso la uil di angeletti la cisl prendete a pedate nel culo il popolo viola che stappava champagne sotto il quirinale prendete a pedate il pd di bersani che di sinistra ha solo il nome ma che di fatto e colluso con i banchieri e con l elite borghese prendete a pedate nel culo vendola il quaquaraqua del movimento intellettuale  prendete a pedate nel culo udc il partito della chiesa  prendete a pedate nel culo il pdl che ha tradito il liberismo e l idee di enzo selvaggi e benedetto croce prendete a calci nel culo i movimenti coloro che con gli slogan vi hanno rubato il vostro risparmio di una vita cacC
 IAMO VIA IL DEMONE DAL PALAZZO CACCIAMO VIA I MERCANTI DAL TEMPIO FINCHE SIAMO IN TEMPO PRENDETE A CALCI IN CULO LO STRUPRATORE DELLA DEMOCRAZIA DI PIETRO.MOVIMENTO AZZURRO PER IL VOTO SUBITO..

la tortura

                                                          la tortura

oggi il professor monti visionario,legionario,l'uomo del miracolo  italiano,il miracolato senatore,ha detto che lui nn e' l'uomo messo li' dai poteri forti,perche i poteri forti non li conosce e soprattutto percheì i poteri forti in italia non esistono.ebbene professore monti colpito da una allucinazione sopraggiunte le stigmati e dunque illuminato da letture passate le rispondo io.
dal 1947 data del tripartito e contrastato dal movimento di guglielmo giannini(l'uomo qualunque o torchietto se volete)dopo che il quarto governo de gaspari formato da tecnici e politici(nn vi ricorda qualcosa?)rassicurava le classi imprenditoriali sulla piena attuazione dellle riforme giannini gli ricordava che le leve di comando decisive in un momento economico cosi grave nn sono in mano agli elettori ne' del governo nn sono i nostri milioni di elettori che possono fornire allo stato i  miliardi e la potenza necessaria a dominare la situazione...segue sotto------

tortura2

oltre ai nostri partiti vi e' in italia un quarto partito(guardare blog-il colpo di stato)che puo' nn avere molti elettori ma che e' capace di paralizzare e rendere vano ogni sforzo organizzando il sabotaggio del prestito e la fuga del capitale,l'aumento dei prezzi e le campagne scandalistiche e in italia nn si governa senza di loro senza il loro denaro e la loro forza economica(questa situazione mi pare di averla gia' vissuta).la ricostruzione italiana veniva cosi affidata ad un regime laissez faire che assecondava l'alta borghesia,e gli americani con il loro aiuto promettevano prosperita'(parliamo del 1947).cosa volevano questi?il principio della liberta'  dell'iniziativa (leggere legge approvata governo berlusconi codice unico imprese)non volevano subire nessun controllo fiscale,nessuna limitazione,l'imposta straordinaria sul patrimonio.l'alta borghesia,confiindustria,borghesia capitalistica cerco' di finanziare giannini per fronteggiare einaudi e la sua politica economica.professore professore si informi prima di esporre fesserie alla camera dei deputati.

la grande rapina

come previsto il presidente napolitano ha perso la testa ed spinto da pressioni internazionali ha conferito il potere,lo scettro ai manipolatori dei mercati finanziari e ha accettato la lista dei ministri composta da baroni,banchieri,sciacalli,corrotti,figli di interessi delle lobby,poteri forti.piero gnudi e passera rappresentano il capitalista scellerato i servi americani....noi siamo indignati e chiediamo il voto...cosa dicono ora i vari bersani,di pietro,vendola?e di pietro l'eversivo,lo stupratore dei diritti degli elettori?ora nn parla di attentato alla costituzione?di banda bassotti?di conflitto di interessi? passera amministratore di banca intesa-sanpaolo fara' gli interessi degli italiani?e gnudi indagato a vario titolo di concussione,corruzione,fondi neri per tangenti?aspettiamo risposte dai saggi di pietro,bindi,finocchiaro,vendola,franceschini,bersani, fini, casini(ricordo suo suocero caltagirone condannato per la scalata unipol-bnl)

colpo di stato1

                                            la notte del colpo di stato

mentre nella notte di sabato i movimenti popolo viola fli sel esultavano per le dimissioni di berlusconi si compieva la piu' grande rapina costituzionale che mai l'italia abbia mai visto.e' iniziato con la nomina di senatore a vita di mario monti(e cosa ha fatto per averla?)il primo passo con la sua entrata in politica e' stata quella di rafforzare il suo portofoglio avra' come stipendio 26000euro componente della bce e dunque anche lui responsabile della crisi europea...poi senza modifica della legge elettorale siamo diventati uno stato presidenzialista con il consenso di di pietro casini bersani e fini, poi la lettera di unita' d'intenti delle lobby che hanno portato alla distruzione e bancarotta il nostro paese e mai voluto la salvezza del nostro paese(ania,abi,confcommercio,mconfartigianato,rete imprese italia,confindustria,cisl,uil,ugl).poi e' giunta la missione estera e l'invio dell'esercito dei banchieri da parte della bce fmi i poteri finanziari e i messaggeri della triarchia sarkozy merkel obama(nobel per la pace dopo un giorno della sua elezione e guerrafondaio in missione assassino in libia e crocerossina in siria).si rivede l'ossequi di de gasperi del maggio 1947che ascoltava i consigli di washington,ma si adeguava ad umori largamente diffusi tra gli italiani,che erano contrari al patto di salermo con togliatti.tutto coloro che si richiamano alla costituzione repuibblicana hanno stuprato la costituzione ed hanno accettato da servi del padrone dell'ue e la norma ad personam mai vista dal dopoguerra e mai combattuta dall'eversivo di di pietro(anche lui si inchina al re bersani ed accetta il diktat del padrone pd).OGGI IL NOSTRO AMATO PAESE E' IN MANO AI BANCHIERI DI STRASBURGO DI WALL STREET DELLA BANCHE TEDESCHE.SEGUE

colpo di stato 2

quello che sta accadendo non e' un patto di salvezza nazionale ma una rivisitazione dla nazionalismo quel movimento che nn e' fondato dal basso ma come accadde nel fascismo il continuo richiamo alla nazione all'unita' e' stato il germe,il batterio,il virus che fece nascere dal terreno coltivato di fanatismo,radicalismo il potere ventennale di mussolini..e il popolo viola esulta per questo?la festa davanti al quirinale e' il consenso verso un presidente della repubblica che andando oltre le sue prerogative e' stato artefice di un colpo di stato ha rapinato il voto degli italiani ha instaurato una dittatura europea ha colpito le viscere della democrazia ha avvallato il ribaltone istituzionale con la partecipazione di bersani casini fini di pietro ha colpito nelle sue fondamenta la costituzione.... 

colpo di stato3

                             il colpo di stato e la crisi italiana

la crisi degli ultimi anni e' non solo una crisi politica concepita come sistema politico, con temi caratteristici propri,come l'autoritarismo,il centralismo,e il nazionalismo oggi gonfiato ed esasperati non solo come sistema sociale,con oscillazioni tra la demagogia e la reazione a tutto profilo dei blocchi conservatori,come ho scritto nella notte del colpo di stato,di parassiti,e speculatori,ma e' stato anche una mentalita',caratterizzata da dogmi politici,demagogici,dal parassitismo sociale,dalla corruzione morale che investe tutta la classe politica nessuno escluso,dalla violenza,dall'arbitrio che ha precise responsabilita' in ogni ambiente,in ogni ceto,in ogni classe.questa crisi dolorosa ha sperimentato il fallimento di una classe dirigente,politica che come feticcio rimane attaccata con entrambi le mani ai privilegi. 

colpo di stato4

 il male assoluto,piu' grave e pericoloso,e' una certa indifferenza,facile da comprendersi dopo ventanni di fallimento per la politica ed e' auspicabile che il popolo faccia rinascere il sentimento di fiducia nella politica democratica.la preoccupazione dei partiti e' mantenere la propria ideologia come se per forza si volesse ficcare la realta' dentro la formula e nn viceversa.percio' il programma deve essere rinnovamento e per cambiamento intendo quello delle classi dirigenti del paese svecchiare per dare impulso al nuovo risorgimento,dunque tutti i politici degli ultimi ventanni facessero un gesto importante si dimettano dal parlamento, e lascino spazio alla societa' intesa come popolo,individui,agli uomini,donne,giovani,che hanno bisogno di liberta' per sentire sempre piu alta la loro dignita',speranza,responsabilita'personalita'.si parla di coesione nazionale ma si cominci a parlare di coesione dell'individuo e il piu' serio intervento statale  nel campo della produzione sara' oggi quello diretto a creare condizioni elementari alla iniziativa ed alle energie individuali.movimento azzurro

steve jobs

una dedica al piu' grande inventore dei nostri tempi ad un uomo che ha unito tutto il mondo con un semplice click..............vivi come se dovessi morire domani pensa come se non dovessi morire mai

ho aperto questa prefazione nel giungere poi ad una considerazione piu' ampia in seguito.come tutti in digiland siamo curiosi di visitare i profili di altre persone soffermandoci chi su delle foto chi sul loro blog chi sul suo profilo ecc...non rimango sorpreso nel considerare ognuno di noi pieno di fantasie che nn sono altro delle immaggini proiettate dalla nostra mente e nn giudico neanche i contenuti o forme di comunicazione che siano parole o corpi ben in mostra o forme di provocazione dettate dall'apparire...ma nn posso tacere su un'altro aspetto e cioe' nei dettagli tre cose che odio.gia' l'odio in se e' mancanza di consapevolezza un sentimento negativo e distruttivo ma parte integrante della visione mentale.odio il brutto ho letto su un profilio di una donna che metteva in bella mostra il dono di madre natura:allora gli rispondo io:cosa significa che una cosa e' bella?c'e' forse un criterio per definire la bellezze?sei forse in grado di promuovere la bellezza?sei forse in grado di provare la bellezza?un'altro vicino a te,puo' pensare che e' brutta quella stessa cosa tu trovi bella?la bellezza nn e' obbiettiva,nessuno puo' dimostrare che una certa cosa e' bella.si sono scritti migliaia di libri sull'estetica,intellettuali e filosofi hanno percorso un lungo e intricato camminoalla ricerca di una definizione del bello ,e nessuna l'ha mai ancora trovata.si e' girati intorno alla cosa in mille modi,ma nessuno e' mai riuscito a trovarla.e' impossibile;perche' nn esiste ne bellezza ne' bruttezzal'una e l'altra ,sono frutto delle tue interpretazioni delle cose.prima trovi che un volto sia bello;ed e' una tua creazione,frutto della tua immagginazione,interpretazione della tua mente,realta' psicologica e nn fatto;poi cadi tu stesso nella trappola che hai creato.scavi la buca,ci cadi dentro e poi ti metti a gridare aiuto,aspetti che qualcuno ti venga a salvare....

ti avevo promesso la luna

mantengo sempre le mie promesse eccoti la luna

schiavitu'

tutti nasciamo liberi ma moriamo in schiavitu'

l'inizio della vita e' sciolto e' naturale;ma poi interviene la societa',con le sue regole,e la sua morale,la sua disciplina,le sue varie forme di educazione,e la scioltezza e la spontaneita'dell'essere originario vanno perdute.diventiamo rigidi,ci costruiamo intorno un'armatura che nasconde la morbidezza interna.fortifichiamo i confini del nostro essere per difenderci ,nascondere la nostra vulnerabilita';e perdiamo la liberta' dell'essere,cominciamo a vederci attraverso gli occhi degli altri e dunque la loro approvazione o il loro rifiuto.il loro apprezzamento,o la loro condanna,diventano sempre piu' importanti e gli altri purtroppo diventano il criterio il modello sociale da seguire...io nn ci sto...ogni forma di conformismo e' schiavitu che tu sia hippy,o ortodosso, perche' dipendere da quella forma e  essere schiavi di quella cosa..

diverso

la scelta e' schiavitu',l'assenza di scelta e' liberta.

nello stesso momento che scegli cadi nella trappola del mondo
perche' nn riesci a fare a meno di scegliere?nn appena vedi una persona o una cosa,un'onda sottile di scelta penetra in te che tu te ne renda conto o no.per esempio,passa una donna e tu dici che bella.nn dici nulla che alluda a una tua scelta;ma la scelta e' sullo sfondo:dicendo che e' bella vuol dire che la vorresti scegliere per te.nel profondo, in realta',l'hai gia' scelta,sei gia' preso in trappola.il seme e' caduto nel terreno:presto germogliera',diverra' una piantina e poi un albero.ricorda quando fai un'affermazione apparentemente obbiettiva,nn e' una pura affermazione,nell'incoscio succede qualcos'altro.

eterno

prendo la tua anima per rendere il nostro amore eterno

la montagna

la montagna e' un viaggio senza ritorno attraverso un mondo incontaminato



Link Preferiti

, , , , , , , , , , , , ,