Libero

greenhope73

  • Donna
  • 50
  • comazzo
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 21 gennaio

Ultime visite

Visite al Profilo 5.469

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita greenhope73 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Mi chiamo Lilith, come la prima, primissima donna, quella venuta male, quella che preferì lasciare Adamo... Sono nata, beh, una data non è poi così importante no? Diciamo che ho visto i secoli scorrere tra le mie mani e diventare polvere... ho visto le gioie e le ansie dell'umanità diventare nebbia... Sono una strega, con il passato del mondo sulle spalle e il futuro dell'universo tra i denti... Sono una strega

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

sincera, diretta, affidabile, determinata, ma anche dolce, romantica e coccolona.

I miei difetti

testarda, poco diplomatica, suscettibile.

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il buio
  2. il vento
  3. i cavalli

Tre cose che odio

  1. il rumore
  2. la falsità
  3. l'ipocrisia

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Lettura
    • Viaggi

    Musica

    • Blues
    • Rock

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Avventura
    • Gialli

    Sport

    • Pallavolo

    Film

    • Azione
    • Thriller

    Libro preferito

    Angeli e Demoni

    Meta dei sogni

    Australia e Nuova Zelanda, Irlanda e Scozia

    Film preferito

    Delitto perfetto

    Heilà spiritello, dove te ne vai?" " Per cespugli, per verzieri, per colli, per vallate, per parchi, per sentieri, per flutti, per fiammate... Ovunque mi aggiro leggera, più lesta della luna nella sua sfera..." Così io passeggio per il mondo, con il mio cappello a punta, la scopa e una gatta per compagna e riscopro la vera essenza di ogni cosa, protetta e nascosta agli occhi, mentre Madre Natura mi dona il proprio sapere. Sono Lirio e sono una Strega,

    Amo

    Madre Natura, il profumo della pioggia e della terra bagnata, i fiori che sbocciano, ascoltare, aiutare, i gigli, la Luna, l'ombra, il muschio, le coccole, i boschi, la montagna, i cristalli, il vento, il freddo, il tramonto, l'alba, il canto degli uccelli, la serenità, i film, ridere, cucinare, creare,la fantasia, la musica, il silenzio, l'armonia, i colori, il profumo dei bambini, la notte, le emozioni, essere Strega.

    Odio

    L'ottusità, la falsità, la prepotenza, i disturbi alimentari, la violenza, l'indifferenza, il vittimismo, l'egoismo esagerato, la superbia, la discordia, l'ipocrisia, non poter sognare, l'arroganza, le catene, la mancanza d'amore, la violenza sui bambini, le violenze ai più deboli.

    Un po’ fata, un po’ strega… In bilico fra il bianco ed il nero… Fra la luce e l'oscurità... La passione del Fuoco e la purezza dell’Acqua, il senso materno della Terra e la voglia di libertà dell’Aria. Mai sazia dell'Amore. Pelle d’avorio e capelli d’ebano a mascherare occhi dal colore dei boschi che con intricati giochi di spine e di fiori celano un’anima fragile, in un labirinto di emozioni. La luce della Luna a guidarmi, piume nere di corvo e petali candidi di giglio per ricordarmi la strada da cui sono venuta

    Dea della notte, Luna misteriosa,
    Signora del buio, Dea meravigliosa

    Il bacio d'argento del tuo raggio lunare
    Accoglie il Sole al suo lento calare.
    Signora di arcana oscurità
    Di magica Arte e fecondità
    Solchi le nuvole nel cielo brunito
    E la nuda Terra di luce hai riempito.

    Tu, nostra Dea, Dea Lunare
    A forma di falce la forma ci appare
    Ombra tu formi e vai a dissipare
    Passato e presente vai a rivelare
    Muovendo i mari, tu, splendida Dea
    Governi il ritmo della marea.

    Dea della Luna, e di ogni saggezza,
    Accolgo il tuo dono nella sua interezza
    Che giorno per giorno accresce il potere
    Di donna o uomo che vuole sapere

    Per questo motivo io canto la Runa
    Io prego la Dea, io prego la Luna
    Per questo motivo io canto la Runa
    Io prego la Dea, io prego la Luna
    Per questo motivo io canto la Runa
    Io prego la Dea, io prego la Luna
    , , , , , , , , , , , , ,