Libero

il_duca_di_calabria

  • Uomo
  • 43
  • Milano
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 7.858

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita il_duca_di_calabria a scrivere un Post!

Mi descrivo

“Ognuno di noi, insieme con ogni piccola esperienza che vive giorno per giorno, ora per ora e minuto per minuto, è qualcosa di unico e irripetibile nello spazio e nel tempo infiniti dell'universo. Ognuno di noi ha una storia da raccontare, una sua personalissima storia...ogni cosa, ogni singolo frammento, anche impercettibile, di tutto ciò che ci circonda entra a far parte di noi irrimediabilmente per sempre”.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese, Francese

I miei pregi

L’invidioso mi loda senza saperlo.

I miei difetti

Ogni persona che ho incontrato nella mia vita ha lasciato un respiro di se\' nella mia anima...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la passione
  2. il lavoro
  3. le donne

Tre cose che odio

  1. i vigliacchi
  2. le persone senza dignità
  3. le prese per il c**o

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Prendo l'auto e parto
  • Passioni

    • Viaggi
    • Tecnologia

    Cucina

    • Stellata
    • Piatti italiani

    Sport

    • Calcio e calcetto

    Libro preferito

    Le donne e il potere di Bruno Vespa

    Meta dei sogni

    Caraibi, Isole tropicali in generale

    Film preferito

    Gli intoccabili

    Esser nobili...

    Essere cavalieri o di nobili natali non significa essere nobili o importanti. Essere nobile significa mostrare senza orgoglio le proprie virtù mettendole al servizio di Dio e del prossimo.

     

    Ognuno di noi ha un luogo chiamato casa, e quando usciamo non siamo sì certi di potervi rientrare perchè potremmo trovare la porta chiusa. Ma c’è una casa da cui siamo usciti e alla quale torneremo perché  la sua porta è  sempre aperta. Dio non fa eccezioni a nessuno, quando chiama bisogna rispondere. Quel che e’ fatto e’ fatto e non si può aspettare questo o quello. Ci affanniamo tanto di morire e non di quello che diremo quando ci chiameranno e dovremo rendere conto dei nostri atti. Se proprio tanto ti diletta usar la tua spada, dimenala non al vento, ma contro chi i deboli sopprime e delle donne fa la vergogna. Mettila sempre al servizio di una giusta causa.

    Di uomini giusti a questo mondo ce ne sono troppi, di dieci almeno undici fanno la giustizia per se stessi e non per il prossimo, parlano di giustizia e la forzano al loro egoismo facendo credere agli ignoranti che e’ per un bene comune. All’uomo che ha detto di servire Dio consiglio sempre tanta prudenza nel dir ciò perchè agli uomini ha potuto giocar d’astuzia se ha mentito, ma a Dio ha tentato di far beffa e Dio non può esser ingannato e lo stolto che agli occhi del mondo si e’ fatto santo presto si riconosca come il dannato.

    Padre, predica pure se tanto ti diletta predicare, ma non predicare menzogne se non credi a ciò che vai dicendo, perchè ogni tua parola potrebbe essere di guida a chi ti ascolta e potresti far dei tuoi novizi gli amici del diavolo.

    Se credi in qualcosa di buono, fallo. Se credi in qualcosa di vero, dillo. Se credi in qualcosa di giusto, difendilo.

    Un uomo che dice di essere saggio e’ uno stolto perchè un vero saggio è l’uomo che sa di non sapere.

    Un uomo che dice di essere forte e’ un bugiardo perchè sa di essere debole anche con una spada in mano. Così anche l’uomo che dice di essere povero e’ un bugiardo perchè finchè non si spoglia del suo egoismo resterà più ricco di un mercante. Chi non ha conoscenza sufficiente per separare il bene dal male, non può erigersi a giudice di ciò che e’ bene o male tra gli uomini.

    Se ti imbatti in uno che ama le discussioni e comincia a disputare con te su ciò che e’ vero e ovvio, tronca il discorso e allontanati da lui.

    La parola e’ la serva della mente, ciò che la mente comanda la parola l’esprime.

    La morte, per chi sa comprenderla e’ l’immortalità, ma per gli ignoranti, che non comprendono, essa e’ solo la morte.

    Non e’ questa morte che dobbiamo temere ma la perdita dell’anima.

    Se il tuo nemico ti cava un occhio e tu lo cavi a lui non avete risolto nulla perchè tanto per cominciare siete senza un occhio tutti e due e cosi facendo vi ammazzerete a vicenda. Se ti senti perso e hai bisogno di una guida, inutile che cerchi tra i libri e tra gli uomini. Rivolgiti a Dio e vedrai che trovi guida e consiglio migliori di quelli che troveresti da te se avessi cercato tra libri e uomini.

    Se hai voglia di piangere, piangi; se hai bisogno di gridare, grida; se hai bisogno di andartene per un tempo indeterminato vai, ma ricordati che le tue lacrime e le tue grida guideranno chi ti ama a trovarti e a consolarti se sei solo.

    Nessuno può privarti dei tuoi diritti, ma ricorda anche che nessuno e nemmeno Dio possono privarti dei tuoi doveri, che devi sempre avere presenti e sempre devi servirli, al patto che siano giusti. Dio per primo ti guarderebbe da un dovere che serve il Male.

    Se vedi un uomo a terra che piange e sanguina e prega, maledice il suo nemico; asciuga le sue lacrime, sana le sue ferite al meglio che puoi e digli che Dio lo ascolta e che il suo nemico pagherà secondo la giustizia di Dio. A chi si e’ sentito negare l’amore dico di portare pazienza perchè c’è sempre una sola speranza che l’amore sia poi corrisposto. A chi l’amore ha negato, raccomando prudenza perchè se tiene a chi l’amore ha negato, non perda quel chi che da un di’ all’altro potrebbe scomparire per sempre!

    Nessuno può perdere l’amore, solo l’anima.

    Se ami e il tuo amore viene respinto, pazienta, quei che t’ha rifiutato tornerà a reclamare la merce che tu hai a lui promesso se sapevi che ne valeva la pena. Ma se quei non lo reclamerà, non temere che non hai amato per niente. A te che ami raccomando prudenza, intelletto e pazienza perchè è da stolti rischiare tutto se si sa che non conviene, il vero amore richiede pazienza e sacrificio, non stupidità e fretta

    Non si può temere di perdere chi si ama perchè quei non e’ mai stato nostro e di nostra proprietà ma di Dio e nessuno può reclamare a Dio ciò che non e’ mai stato suo, ma appunto di Dio solo! Ama se hai un cuore, prega se hai un’anima, guida se conosci la via, vivi finchè sei vivo perchè abbiamo una vita sola da vivere e dopo ci attende il giudizio di Dio e l’immortalità se abbiamo saputo amare, aver fede e guidare chi ci ha chiesto guida e aiuto! L’anima e’ la persona più fedele che esista, la creatura più pura che Dio abbia creato, e’ quella parte di noi, uguale a noi, che possiamo perdere se serviamo il Male e se tradiamo noi stessi! Mercante che vendi, qual merce hai da offrire oltre a sale e gioielli, drappi e ferraglie? Vendi forse anche l’amore a chi e’ cosi folle da pensar di averlo perso per sempre e poterlo riacquistare da te? Re che comandi, cosa comandi? Puoi comandare forse al giorno di mutare in notte e al sole di cedere il posto alla sua luna? Puoi comandare forse alle stelle di indicarti la via e al dolore di mutare in piacere, alle lacrime in sorriso? Re, che tanto ti inorgoglisci del tuo potere, comanda a te stesso di essere più umile e servire Dio e le sue leggi!

    Nobile che tutto hai e vanti e tutto credi di potere, comincia col pregare e amministrare la giustizia al tuo meglio, più rettamente che puoi, poi potrai vantarti del tuo nome e delle tue gesta. Se ti vanti prima sei come il rospo della palude stigia che fiero d'esser gonfio d’aria muore per soffocamento! Dio non ci giudica per le prove cui ci hanno sottoposto gli altri uomini, Dio non ci giudica se abbiamo amato la persona sbagliata, Dio non ci giudica se abbiamo perso la nostra battaglia, purchè giusta fosse. Dio ci giudica se abbiamo odiato e vendicato senza motivo, se non abbiamo superato le Sue prove.

    Di chi e’ la vittoria e di chi e’ la sconfitta, Signore?

    …non c’e’ sempre per tutto…
    ma ci ha dato tempo per vivere e amare!
    …il Tempo finisce per noi mortali
    e se in questo tempo che abbiamo a disposizione non abbiamo amato anche solo un po’, non ci siamo lasciati andare anche solo un po’, abbiamo solo sprecato del tempo per nulla!
    E anche diventare Ladri del Tempo si guadagna qualcosa, e potrebbe essere oro per noi, ma credimi…e’ pochissimo il guadagno e non ne vale la pena se non ci importa di nulla alla fine!


    IL TUO SGUARDO MI PROVOCA...

    Contro la violenza sulle donne

    .


     

    No alla pedofilia.


    , , , , , , , , , , , , ,