Libero

kyria78

  • Donna
  • 43
  • Grottaglie
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 26 luglio

Ultime visite

Visite al Profilo 28.205

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita kyria78 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Non è mai facile descrivere se stessi mediante l'esemplificazione di un'icona. Le parole possono sortire un certo effetto, ma per via della loro naturale concentrazione non li si può chiedere di assumersi una totale responsabilità a farsi interpreti di tante sfaccettature della propria personalità e persona. Quindi andrà al contenuto di queste pagine e messaggi l'onere di raccontare il mio attuale momento. Questo crescere. Pensare. Dubitare. Ricredermi. Sorridere e guardare avanti...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. volgarità
  2. violenza
  3. superficialità

 Le parole hanno la capacità di agitare lo spirito, di riscaldare il cuore, di stimolare la mente, se sanno vibrare della giusta sensibilità. Ma chiunque può ostentare belle parole senza farle tuttavia proprie, abusando di frasi ed affermazioni ad effetto, come se si sventolasse una bandiera che poi, al primo colpo di vento, cambia direzione. Le porte dell'anima saranno aperte per chi, con rispetto e trasparenza, saprà affacciarsi in queste stanze senza pretese e senza presunzione di conoscenza. Ci sono fiori che non possono essere strappati dal prato in cui sono sbocciati. Ne morirebbero.

Kyria

"E' decisamente l'amore il motore più infallibile per chi ha deciso di mettersi in viaggio...un amore quasi mai colpevole se non di finire nelle mani degli uomini che ne fanno strani artifici...che spesso lo riducono in pura illusione..."

Benvenuto/a...

a te che sorridi e che sei assorto.  A te che ti applichi.  A te che improvvisi.  A te che immagini.  A te che ti impegni.  A te che cerchi sempre.  A te che tenti ancora.  A te che riesci a comunicare.  A te che sai attendere, subire e perdonare.  A te che ami forte.  A te che non smetti di scommettere.  A te che riesci a vincere liberando i pensieri.  A te che accetti sempre gli umori della vita.  A te che fai coro con i miei stessi sentimenti...

RICONOSCERSI IN VOLO...

A te che sei andato oltre.

A te che sei andato oltre le evanescenti apparenze sublimando  la nostra condizione verso dimensioni d'incanto.

Perchè hai saputo, con sufficiente distacco e motivato entusiasmo, costruire assieme a me una nicchia dorata che si erge come cattedrale nel deserto, in questo mondo di perenne aridità.

A te che hai fatto della comprensione e del dialogo, dell'empatia e del rispetto, le fondamenta di ciò che ormai stabilmente dimora nei nostri esseri.

Perchè i miei pensieri sono i tuoi pensieri, perchè i tuoi principi sono i miei principi, perchè il mio cercare è il tuo volere, perchè il mio volere è il tuo cercare. Perchè la mia gioia è la tua gioia e la tua serenità è la mia serenità.

Per tutto questo GRAZIE.

Ti riconoscerai fra queste righe poichè tutto ciò si compendia in una sola parola: A_ _ _ _ _ _ A.

  "...così come siamo, senza strani accorgimenti. Nè ombre nè contorni. Nella pura essenzialità dei nostri gesti. La trasparenza necessaria affinchè le nostre piccole imperfezioni vengano finalmente fuori e si facciano valere... Donarsi, alla fine è l'unica, valida attitudine in questo già fin troppo abusato mercato. donarsi non vendersi...avere la forza di annullarsi per riemergere nell'anima di qualcun altro in grado di comprendere e apprezzare i nostri intenti. La nostra generosità..."

    "...stai con me se non sai dove andare, lascia pure il mondo al suo grigiore, stai qui, qui dove il tempo sa aspettare, ci si può provare perchè no... se mai sarò solo un abbraccio sincero, un posto sicuro magari un sorriso raro..."                      

LO SPIRITUALE DILAGA ED IL FISICO EROMPE. IL FISICO S'ACCENDE E LO SPIRITUALE RISPLENDE...

   "...giro intorno al luogo ove il tuo spirito aleggia, come fiera aquila che, in attesa di suo simile per solcare con roteanti cerchi la lucente azzurrità dell'illimitato cielo, silente e calmo s'attarda in lente evoluzioni che sembrano prendere brandelli d'infinito da condividere con l'atteso suo simile..."    

21 agosto 2009

"...una storia bella non è solo per i sognatori, ma anche per chi non si crederà mai

vinto,

per chi giudica con la propria testa, per chi non si crede perfetto,

per chi sa che se non si sbaglia non si impara, per chi vuole evolversi,

per chi desidera, per chi non dà niente per scontato, per chi è curioso,

per chi non ha paura di cambiare, per chi è rimasto bambino

e per tutti quelli che, come me, credono che c'è molto,

molto di più di quello che vedono...." 

  "...non mi spaventa niente, tranne competere con l'amore, ma questa volta dovrò riuscirci, guardarti in faccia senza arrossire ...se tu mi conoscessi certo che non mi negheresti due ali perchè ho un gran disordine nella mente e solo tu mi potrai guarire...rimani..." 

  "...sembra facile lanciarsi ma non è sempre così, con i giorni che ti inseguono e ti inchioderanno lì, le promesse son le stesse, come i gesti...quei percorsi delle mani, quell'idea di libertà... noi non siamo tutti uguali, ma l'amore non lo sa e fa danni devastanti ovunque va...è difficile capire il momento quale sia, se lottare o rinunciare..."  

"...forse domani o forse no, ma prima o dopo accade, accade che dentro di te un'aria nuova c'è...voglia di cambiare...criticarmi è un gusto al quale non rinuncerò, capirmi, capirti...l'anima che è in me di colpo esplode, l'amore c'è ma a volte non si vede..."

"...se è l'amore che ti fa andare allora và, prendi amore ovunque sia, sulle strade più impraticabili, fra le braccia più improbabili...per i tuoi voli io ti presto le ali, non ti chiedo un sorriso, se vorrai tu rimani e l'amore rivive con te, in ogni battaglia, in fondo ad ogni perchè..."                                                                               

 "Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non rischia e cambia colore, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero sul bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti. Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare, chi passa i propri giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante. Essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità"

  "...ovunque c'è amore c'è speranza, sono colpevole di non resistere a quest'idea di libertà...oltre le lacrime trovarsi è possibile, convinciti anche tu..."  

FINE FAVOLA

Ti abbandoni da sola se vai via dal castello e da me perchè il male che fai, lo fai a te; ti tradisci da sola, la tua favola cambia il suo re. L'arsura ti spinge via, un nuovo re ti mostrerà realtà che non immagini. La vita mia sarà di chi vorrà saperne di più, ti mancherò ma indietro non si torna mai. Castelli non vedrai più qui, ma aquile che scendono dove sei tu. Ti abbandoni da sola, firma prima qui sotto l'addio. FINE FAVOLA: il re non sarò più io. E tu chiudi gli occhi in pieno sole chè stai cadendo giù, nel fondo di un amore da toccare, da sommare blu con blu. E ti sfiorano l'anima due mani, le sue. La scadenza è un foglio bianco, cerca il nome e non ci sei. IL TOCCO DELLA VITA NON E' INDOLORE QUASI MAI. Mentre muore una favola, niente principi e re e resti immobile, sotto la pioggia dei tuoi se, nel finale più illogico che c'è.

Inverosimile sentirti respirare in me, avverto un brivido, sei come un vento che non c'è; è stato un crimine mettere all'asta il posto tuo, insostituibile quello che fu davvero mio, profumo inequivocabile, presenza nei silenzi del mondo che rimpiange noi. 

OLTRE OGNI LIMITE il mio pensiero sta tornando a te, all'abitudine piacevole; amore folle, irragionevole da spazzarci via per restare solo ed unico, una splendida pazzia...

Ci puoi scommettere, io non ci riproverò, ho le mie nuvole, è là che mi nasconderò, così mi renderò introvabile al vuoto che rende fragile il ricordo che ho di te.

OLTRE OGNI LIMITE come quel fuoco che incendiò le nostre anime incredule, dannate per l'eternità; per raggiungere quel culmine, per salire fin lassù...

OLTRE OGNI LIMITE...TU

                           

 

  "Prendimi, prova a prendermi, a bruciare le mie partenze adesso, muoviti tra le rapide del mio vivere con la mia esperienza, provaci a raggiungermi...facile, troppo facile giudicare e non buttarsi in gioco mai...prova a riemergere da quei sogni che il tuo silenzio ha ucciso, provaci a scommettere che al traguardo tu non sarai secondo...agile è quest'anima, non puoi vincerla, non la puoi ingannare più...prova a prendermi..."

 "...una magia...ritornino le streghe e le fate...

un'ombra a chi l'ha persa andando in giro di notte...

una valida ragione a una porta che sbatte...

una seconda volta a una storia finita...

un treno il più veloce a chi non è mai partito...

una coscienza a chi si sente un padre eterno...

un boomerang per chi rende la vita un inferno...

una lampadina ad ogni idea che si smorza...

a chi ha sempre subito un'incredibile forza..."

"...quello che non ho detto è l'alibi perfetto di un momento sublime, è riconciliazione, tranquillità assoluta...quello che non ho detto è un gioco irriverente, una sfida contro il destino, è libertà di essere come voglio sfuggendo alla legge dell'orgoglio...quello che non ho detto odora di fantasia, regola il flusso di ogni emozione, è trepidazione, attesa...qualcosa si muoverà tra le pagine bianche che la vita non scriverà... Vivi, non fermarti a metà, fuori passioni e voglie impossibili, nella forza di un incontro la ragione ritroverai..."

 "E' stato forte il desiderio di partire, di visitare tutti gli angoli del cuore, il passaporto l'ha timbrato quella fantasia. Ho preso il largo appena in tempo: di aver cambiato mille rotte non mi pento, a quell'istinto sono grata, mi ha salvato. L'odio non è la mia bandiera: ancora voi miei cari illustri professori usciti indenni dalla scala dei valori...le vostre penne sono salve, le coscienze no. La verità prima di sera: è il tempo sai che ci misura, che ci fa uomini o soltanto frenesia...prenoterò un altro volo: speriamo che un cielo ancora libero ci sia.."

 "...si raccolgono le stelle e una luna che non sai...e la notte si fa bella come mai...un momento di infinito che si scomoda per te, perchè un uomo che ha vissuto ha più di un mondo dentro sè... Se si svegliano i ricordi vedi sciogliersi i ghiacciai, col pensiero le montagne muoverai..."   

  "...quando ami, non pensare di aver trovato l'amore. L'amore non si può avere, nè trovare, nè perdere. Perchè l'amore non è nelle cose fuori di te, ma nel tuo cuore e nella tua mente. Perchè quando ami...è così, non c'è alcuna ragione, nessun perchè...ami e basta. Perchè l'amore è."

LASCIAMI QUI...PERCHE' QUI C'E' UN TETTO DI STELLE E UN OCEANO DI PELLE...E UN DESERTO DI VOCI...E UN TEPORE DI BACI...PERCHE' QUI...QUI NON PASSA PIU' NIENTE...QUI NON PASSA LA GENTE...QUI NON PASSA CHE IL TEMPO E SI SCIOGLIE IN UN MOMENTO PERCHE' QUI...E' PASSATO L'AMORE AD UN PASSO DA ME...

"Procedere a passi lenti non vuol dire essere fermi. Si può rallentare nel percorrere una strada ma quando ti sembra che quello che c'è da fare è ancora tanto guardati indietro e ti accorgerai che mille di quei piccoli passi ti hanno fatto già percorrere una grande distanza" 

  "Avrei voluto servirti un futuro impeccabile

 aria pulita benessere e sincerità

 che questo mondo smettesse di essere futile

 non è così...

permettimi di rimanere comunque tuo complice

 non so volare ma un pò di esperienza ce l'ho

non si può sempre combattere in solitudine...

vedi mi sveglio anch'io nel disordine...

tu ed io, io e te così si può, soli mai. 

Dammi la tua mano...

da qui vedrai passare i giorni tuoi

magari li applaudirai...

persino il progetto più ardito diventa possibile se c'è la tua firma e sei pronto

a lottare fin là..."       

 "Non morrò una vita non vissuta. Non vivrò nella paura di cadere. O di prendere fuoco. Scelgo di prendere possesso dei miei giorni, di lasciare che la vita mi apra e mi renda meno impaurita, più accessibile e sciolga il mio cuore fino a che non diventi un paio di ali, una torcia, una promessa. Scelgo di mettere a rischio il mio significato, per vivere in modo che ciò che mi è stato dato come seme passi al prossimo come germoglio e ciò che mi è stato dato come germoglio diventi frutto"

"Amerò la gente come me che ogni volta cambia pelle, che un giorno è sull'asfalto e un altro è fra le stelle..."

 La notte non può essere così scura da non riuscire a trovare, da qualche parte, una piccola stella. Il deserto non può essere così desolato da non riuscire a trovare, da qualche parte, una piccola oasi. Da qualche parte ci rimane sempre una piccola gioia. Ci sono fiori che sbocciano persino in inverno...

   "Se fossi fuoco...arderei nei cuori spenti;   

se fossi acqua...disseterei chi è arso;

se fossi amore...sussurrerei dove manca;

se fossi gioia...andrei dove non ce n'è;

se fossi sorriso...mi poserei sulle labbra spente;

se fossi serenità...andrei dove manca;

se fossi altruismo...andrei lì dove non esiste;

se fossi bontà...andrei dove è richiesta;

se fossi passione...andrei dove è spenta;

se fossi un grazie...andrei dove c'è necessità;

se fossi pianto...raggiungerei gli occhi stanchi;

se fossi rinuncia...raggiungerei chi non ne sa fare;

se fossi..."               

                                                                   

  "Sorprendimi...

adesso andiamo nel vento

e riapriamo le ali,

c'è un volo molto speciale

non torna domani

respiro nel tuo respiro

e ti tengo le mani..."

           Non dire mai: "Io"

dì invece: "Noi"

Non dire mai: "Mio"

dì invece: "Nostro"

Non dire mai: "Tocca a lui"

dì invece: "Incomincio io"

Non dire mai: "Non posso"

dì invece: "Eccomi"

Non dire mai: "Vattene!"

dì invece: "Eccomi!"

Non dire mai: "Domani"

dì invece: "Oggi"

Non dire mai: "Mai".

SVEGLIAMI CHE QUEST'ANIMA HA VOGLIA DI EMOZIONI

SVEGLIAMI, MERAVIGLIAMI CON LO SPIRITO DELLE TUE INVENZIONI

SCUOTIMI, NON DELUDERMI NEL MERCATO DI QUESTO ASSURDO TEMPO

TOCCAMI, ATTRAVERSAMI FINO ALL'ANIMA O NON MI SVEGLIARE PIU'

SPARAMI CON LE RAFFICHE DI UN OSSIGENO PURO ED INCANDESCENTE

PORTAMI ALL'ORIGINE DELLE LACRIME E DELLA COMMOZIONE DOVE TU NON MI HAI VISTO MAI IMPAZZIRE

SVEGLIAMI NELL'INEDIA DI VITA E ISPIRAZIONE

SVEGLIAMI DALLE VANITA' DI SPERANZE CHE NASCONO GIA' STANCHE

PARLAMI, ARRICCHISCIMI CON I SOGNI TUOI

MANIFESTAMI IL TALENTO CHE AL BUIO STA MORENDO

SFIDAMI A SCOMMETTERE CHE LE NOTE TUE CAMBIERANNO IL MONDO

SVEGLIAMI E CONQUISTAMI CON UN BRIVIDO INTENSO SULLA SCHIENA

GUARDAMI E ACCENDI IN ME L'ORIZZONTE...

, , , , , , , , , , , , ,