Libero

lafontedipiacere

  • Donna
  • 30
  • luna
Ariete

Mi trovi anche qui

Bacheca

NON ACCETTO IN LISTA SPOSATI SCONOSCIUTI E CACCIATORI DI RAGAZZE E PERSONE DI MEZZA ETà!!!!!!

Ti piace?
12

Mi descrivo

Siamo soffocati dalle parole, dalle immagini, dai suoni che non hanno ragione di vita, che vengono dal vuoto e vanno verso il vuoto. A un’artista, veramente degno di questo nome, non bisognerebbe chiedere che quest’atto di lealtà: educarsi al silenzio.” (Frasi da film)

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Tedesco

I miei pregi

rispondere per le rime.

I miei difetti

non sono una cucciola

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. un uomo molto ingombrante.
  2. un piacere
  3. amore a prima vista

Tre cose che odio

  1. nessun tipo di fede
  2. di fedeltà
  3. e coraggio

I miei interessi

Passioni

  • Arte
  • Fiori e piante

Musica

  • Folk

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Diari di viaggio

Sport

  • Arti marziali
  • Atletica
  • Calcio e calcetto
  • Vela
  • Arrampicata

Film

  • Azione
  • Commedia
  • Fantasy
  • Horror

Meta dei sogni

Sud-Est asiatico

 

 

“Quello che veramente ami rimane, il resto è scorie Quello che veramente ami non ti sarà strappato Quello che veramente ami è la tua vera eredita’ Il mondo a chi appartiene, a me, a loro o a nessuno? Prima venne il visibile, quindi il palpabile Elisio, sebbene fosse nelle dimore d’inferno, Quello che veramente ami è la tua vera eredita’ La formica è un centauro nel suo mondo di draghi. Strappa da te la vanità, non fu l’uomo A creare il coraggio, o l’ordine, o la grazia, Strappa da te la vanità, ti dico strappala. Impara dal mondo verde quale sia il tuo luogo Nella misura dell’invenzione, o nella vera abilità dell’artefice, Strappa da te la vanità, Paquin strappala! Il casco verde ha vinto la tua eleganza. “Dominati, e gli altri ti sopporteranno” Strappa da te la vanita’ Sei un cane bastonato sotto la grandine, Una pica rigonfia in uno spasimo di sole, Metà nero metà bianco Né distingui un’ala da una coda Strappa da te la vanita’ Come son meschini i tuoi rancori Nutriti di falsità, Strappa da te la vanità, Avido di distruggere, avaro di carità, Strappa da te la vanità, Ti dico strappala. Ma avere fatto in luogo di non avere fatto questa non è vanità. Avere, con discrezione, bussato Perché un Blunt aprisse Aver raccolto dal vento una tradizione viva o da un bell’occhio antico la fiamma inviolata Questa non è vanità. Qui l’errore è in ciò che non si è fatto, nella diffidenza che fece esitare.” Ezra Pound, Canti Pisani, LXXXI

 

 

 

“Passione e affetto sono gli elementi di ogni amore apparente, che si distingue dal vero non per difetto del sentimento ma solo per la sua impotenza.”

 

 

Immagine correlataImmagine correlata

 

La gente non è cattiva, mia cara. È idiota, il che è ben diverso. La malvagità presuppone un certo spessore morale, forza di volontà e intelligenza. L’idiota invece non si sofferma a ragionare, obbedisce all’istinto, come un animale nella stalla, convinto di agire in nome del bene e di avere sempre ragione. Si sente orgoglioso in quanto può rompere le palle, con licenza parlando, a tutti coloro che considera diversi, per il colore della pelle, perché hanno altre opinioni, perché parlano un’altra lingua, perché non sono nati nel suo paese o perché non approva il loro modo di divertirsi. Nel mondo c’è bisogno di più gente cattiva e di meno rimbambiti. Da : L’ombra del vento di Carlos Ruiz Zafón.

 

 

 

Andrò per la mia strada senza sentire i dolori, senza sentire i dolori che rimasero dietro. Andrò per le sponde raccogliendo i fiori di questa strada lunga che oramai non vedrò più... I rovi della strada mi affonderanno le sue spine, faranno gocciolare il sangue del mio corpo stanco, e quando velocemente passano le rondini vedranno rotti le mie membra ed il mio corpo arcuato. Per la giornata enorme di questo lungo sentiero il mio spirito spento si riempirà di brio... Mi inchiodano le spine, per quel motivo le venero come venero i fiori sotto il sole della stagione estiva. Ma le aridità di questa lunga strada faranno che cicatrizzino le mie ferite aperte, affonderà la mia anima in un soave letargo e passerà l’oblio per le mie passioni morte.

Aveva, come altre persone, l'abitudine di sorridere esageratamente quando voleva trattenere il pianto.

dal libro "L'ombra del vento"

 

 

 

 

 

 

 

, , , , , , , , , , , , ,