Libero

lanottelasualuce

  • Uomo
  • 91
  • .........tra terra, mare e sole
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita lanottelasualuce a scrivere un Post!

Mi descrivo

Ti amerò.....e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole..........ascolterò il linguaggio della tua anima.........come la spiaggia ascolta le storie delle onde...........

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Il suo volto floreale
  2. i suoi occhi di perle
  3. perdermi nel suo sguardo

Tre cose che odio

  1. ipocrisia
  2. egoisto
  3. falsità

L'idealizzazione dell'amore

l’amore, che sembra alla portata di tutti, in realtà è prerogativa esclusiva dei creatori, che non accettano la realtà per come è data, perché la vogliano sognare più bella. E in questo sogno insistono, non trascinati “passivamente” dalla “passione”, ma animati di continuo dalla voglia di godere della vicendevole trasformazione che accade a chiunque di noi sia investito dall’amore.  (Umberto Galimberti)

Le persone

“Le persone più belle che abbiamo conosciuto sono quelle che hanno conosciuto la sconfitta, la sofferenza, lo sforzo, la perdita, e hanno trovato la loro vita per uscire dal buio. Queste persone hanno una stima, una sensibilità, e una comprensione della vita che le riempie di compassione, gentilezza e un interesse di profondo amore. Le persone belle non capitano semplicemente; si sono formate.” - (E.K.Ross)

"Credere in se stessi è credere in qualcuno, ma non è credere in qualcosa."

 

“La nostra vita è fatta della stessa stoffa di cui son fatti i sogni”

( Shakespeare – “Tempesta”)

Pensieri

      “Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice”

"Nel quale affiorano l'amarezza e la grandiosità dei sogni"

"Inspiegabile: si può odiare continuando ad amare"

   (tratto dal romanzo Il Sole dei morenti – di J.C. Izzo)

Le Anime si riconoscono sempre……..e per sempre……Sono un soffio di Infinito…….a Noi non rimane altro che inchinarci alla loro eternità……….

E da quel giorno nacque il rapporto che li avrebbe legati con un sottile filo invisibile…….Un legame di Anime……….Anime che si riconoscono e sanno già di appartenersi……per sempre…..

 

 

“Non è quello che dici: è quello che non dici. Non un ombra di trasalimento, un bisbiglio di eccitazione. Questo rapporto ha la stessa passione di nibbi reali. Voglio che qualcuno ti travolga, voglio che tu leviti, voglio che tu canti con rapimento e danzi come un derviscio. Abbi una felicità delirante o almeno non respingerla. Lo so che ti suona smielato, ma l'amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi, io ti dico: buttati a capofitto, trova qualcuno da amare alla follia e che ti ami alla stessa maniera. Come trovarlo? Beh, dimentica il cervello e ascolta il tuo cuore. Io non sento il cuore. Perché la verità, tesoro, è che non ha senso vivere se manca questo. Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, beh, equivale a non vivere. Ma devi tentare, perché se non hai tentato, non hai mai vissuto. Non respingere, chissà, esiste il colpo di fulmine!”

(Tratto dal film – Vi Presento Joe Black)

Pensieri - 1

“Solo a noi due, poveri amanti, - è negata la felicità reciproca – di amarci senza intenderci, - di vedere nell’altro ciò che non fu mai, - d’inseguire una sempre nuova felicità di sogno, - e di vacillare anche nel pericolo del sogno.” < Poesie d’Amore – Goethe>.

“Non bisogna mai di cercare di capire una donna. – Le donne sono immagini; gli uomini sono problemi. – Se volete sapere quello che una donna intende veramente – ed è sempre un desiderio pericoloso – bisogna guardarla, non ascoltarla.” < Aforismi – Oscar Wilde>.

 

“Sono le forze che sembrano negative, ma che in realtà ti insegnano a realizzare la tua Leggenda Personale. Preparano il tuo spirito e la tua volontà. Perché esiste una grande verità su questo pianeta: chiunque tu sia o qualunque cosa tu faccia, quando desideri una cosa con volontà, è perché questo desiderio è nato nell’anima dell’Universo. Realizzare la propria Leggenda Personale è il solo dovere degli uomini. E quando tu desideri qualcosa, tutto l’Universo cospira affinché tu realizza il tuo desiderio.” (L’Alchimista – Paulo Coelho)

 

Un sogno di libertà

Quella notte sognò i cavalli che correvano su un altopiano dove l’erba e le piante selvatiche crescevano rigogliose per le piogge primaverili e i fiori blu e gialli si estendevano a perdita d’occhio. Nel sogno lui correva in mezzo ai cavalli inseguendo le giumente e le puledre che risplendevano al sole nei loro fulgidi manti bai e castani. I puledri correvano insieme alle madri e calpestavano i fiori sollevando una nebbia di polline che aleggiava nell’aria come polvere d’oro. Lui correva sugli altopiani insieme ai cavalli che facevano rimbombare il terreno sotto gli zoccoli, e fluivano liberi con la criniera al vento e la coda spumeggiante. Lassù non c’era nient’altro e i cavalli si muovevano in armonia come fossero guidati da una musica. I puledri e le giumente non avevano paura e correvano immersi nell’armonia universale che è il mondo stesso e che non si può descrivere, solo esaltare.”  (Cavalli selvaggi di C. McCarthy).

Il Gabbiano

<<Cosa vuoi che ti dica? Mi sa tanto che tu, Jonathan, sei un uccello come se ne trova uno su un milione. Per lo più, noialtri ci abbiam messo un’infinità di tempo ad arrivare fin qui. Passavamo da un mondo all’altro, ognuno quasi uguale al precedente, e, subito, ci si scordava donde venivamo né c’importava dove fossimo diretti. Insomma, si viveva alla giornata. Hai idea di quante vite ci sarà toccato vivere, prima che ci passasse pel cervello che c’è, al mondo, qualcos’altro che conta, oltre la mangiare, al beccarci fra di noi, oltre insomma alla Legge dello Stormo? Ma mille vite, Jon, una diecimila! E poi, dopo quel piccolo barlume, saranno occorse altre cento vite prima che cominciassimo a intuire che c’è una cosa chiamata perfezione. E poi, altre cento prima di capire che lo scopo della vita è appunto quello di adeguarci il più possibile a quell’ideale. S’intende che per noi vale la stessa regola, anche adesso: scegliamo il nostro mondo successivo in base a ciò che apprendiamo in questo. Se non impari nulla, il mondo di poi sarà identico a quello di prima, e avrai anche là le stesse limitazioni che hai qui, gli stessi handicap.>>

 

<<Ciascuno di noi è, in verità, un’immagine del Grande Gabbiano, un’infinita idea di libertà, senza limiti>> spiegava loro Jonathan, la sera, sulla spiaggia . << E il volo di precisione è un passo avanti verso l’espressione della nostra più vera natura. Noi dobbiamo lasciar perdere, scavalcare tutto ciò che ci limita. Ecco il perché di questi nostri esercizi di volo rallentato, volo veloce, volo acrobatico…>>

“ Il Gabbiano – Jonathan Levingston – di R. Bach”

Qui io ti amo.
Tra i pini scuri si srotola il vento.
Brilla fosforescente la luna su acque erranti.
Passano giorni uguali, inseguendosi l'un l'altro.
Si dirada la nebbia in figure danzanti.
Un gabbiano d'argento si stacca dal tramonto.
A volte una vela. Alte, alte stelle.
O la croce nera di una nave. Solo.
A volte mi alzo all'alba e persino la mia anima è umida.
Suona, risuona il mare lontano.
Questo è un porto.
Qui io ti amo.

Qui io ti amo e invano l'orizzonte ti occulta.
Ti sto amando anche in mezzo a queste cose fredde.
A volte vanno i miei baci su quelle navi gravi,
che corrono sul mare dove non arriveranno.
Mi vedo già dimenticato come quelle vecchie ancore.
Sono più tristi le banchine quando ormeggia la sera.
Si stanca la mia vita inutilmente affamata.
Amo quel che non ho. Tu sei così distante.
La mia noia lotta con lenti crepuscoli.
Ma poi giunge la notte e inizia a cantarmi.
La luna proietta la sua pellicola di sogno.

Mi guardano con i tuoi occhi le stelle più grandi.
E poiché io ti amo, i pini nel vento
vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie metalliche.



P. Neruda

 

Senza di te

Non posso esistere senza di te. 
Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti: 
la mia vita sembra che si arresti lì, 
non vedo più avanti. 
Mi hai assorbito. 
In questo momento ho la sensazione 
come di dissolvermi:
sarei estremamente triste 
senza la speranza di rivederti presto. 
Avrei paura a staccarmi da te. 
Mi hai rapito via l'anima con un potere 
cui non posso resistere;
eppure potei resistere finché non ti vidi; 
e anche dopo averti veduta 
mi sforzai spesso di ragionare 
contro le ragioni del mio
amore
Ora non ne sono più capace. 
Sarebbe una pena troppo grande.
Il mio
amore è egoista. 
Non posso respirare senza di te.

~ John Keats ~

, , , , , , , , , , , , ,