Libero

laurakamal

  • Donna
  • 42
  • dintorni Alessandria
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita laurakamal a scrivere un Post!

Mi descrivo

quasi trentenne molto normale...credo... felicemente sposata con un ragazzo del marocco e mamma innamorata ... rispondo sempre e ho sempre l ultima parola ... un bacio particolare alla mia mamma unica e indispensabile ... grande mamma e mega nonna ... GRAZIE

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese, Arabo

I miei pregi

molto altruista

I miei difetti

Testarda, impulsiva

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. I MIEI FIGLI FATIMA E MORAD
  2. viaggiare
  3. lavorare

Tre cose che odio

  1. il razzismo e i razzisti
  2. maleducazione
  3. straffottenza

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Musica
    • Tecnologia
    • Viaggi

    Musica

    • Folk

    Cucina

    • Fusion
    • Cinese

    Libri

    • Classici
    • Diari di viaggio

    Sport

    • Sci

    Film

    • Drammatico
    • Horror

    Libro preferito

    la mia Africa

    Meta dei sogni

    Medio Oriente, Africa mediterranea

    Film preferito

    Il silenzio degli innocenti

    CIAO A TUTTI MI CHIAMO ...

    BEN TORNATI AL LAVORO

    A FATIMA ... LA MIA VITA

    A Piero.

    ...Guardo con rabbia 
    questi fiori
    che ti coprono mesti.

    Vorrei averti di fronte
    ora che con gli anni
    sono diventata
    forte come te,
    cattiva come te
    più forte e più cattiva di te...
     
    vorrei averti di fronte...
    per pareggiare il conto.
    .

     Riaffiorano i ricordi 
    dal passato  
    tutti presenti,
    vivi,  
    e intrisi di paura,
    quella paura
    che da vent'anni ormai
    mi porto addosso.

     Adesso

    che spaventato e solo
    affronti  lo sguardo
    severo della morte.
    per coprirti gli occhi
     non hai che  un nastro viola
    che porta inciso sopra
    solo il mio nome...

    ...il nome di chi ti
     ha  amato tanto
    e che tanto
    ti ho saputo odiare.

    ...Guardo questi fiori
    che ti coprono mesti...

    la rabbia si scioglie
    in un sospiro triste...

    ..adesso sei li sotto...
    ...anche i ricordi

    e non potrai mai pù
    fare del male.

    GAUGUIN

     

    SALAM ALEICOM

    LA VITA E' UNA TEMPESTA ..

    arrivederci ...

    ALLA MAMMA SABRINA

    Alla nonna ... come dice una famosa canzone ... GRAZIE DI ESISTERE...

    Ogni problema lo affronto con tranquillità perchè so che ci sei e mi accompagni sempre per mano...

    La mia bimba la lascio tranquilla con te perchè è come fosse con me ...

    Una nostra telefonata è una medicina per stanchezza e allo stress ...

    Due risate e si va avanti...

    La mia mega mamma ... una grande donna e soprattutto nonna ...

    TVTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTB

    UN THE' PER TE

    DESERTO

    Un posto magico ... nel nulla la vita ...

    un tramonto nel deserto ... 

    le tonalità di rosso che si mischiano ....

    un caldo abbraccio della natura ...

    BAMBINA MIA

    Sul rosso 

    di una fresca guancia

    si raccoglie la perla del tuo sorriso

    limpida rugiada di felicità

    in quegli occhi lucenti

    tu ... bambina mia

    sei arrivata sulle ali di una farfalla

    ed i petali ... si sono aperti

    tu ... creatura della mia gioia

    non ti stancare di correre

    sui sogni della tua vita

    bambina mia

    sorridi ... all' azzurro

    e il mondo si riempirà di te

    BALDO BRUNO

    FIGLI DI BAGHDAD

    Figli di Baghdad

    Figli di Baghdad
    voi piangete
    aspettando le bombe
    i vostri occhi colmi di paura
    le vostre lacrime
    le vostre voci
    sono come quelli dei nostri bambini
    uccisi nei campi di sterminio.


    Hitler, Saddam, Bush
    molti nomi, ed ancora molti altri nomi
    ma una sola follia
    quella che verra'
    a togliervi la vita
    a tutte le ore del giorno e della notte
    e' la follia del diavolo,
    il re del mondo


    Noi Sinti e Rom
    non abbiamo forza
    non abbiamo tesori
    non abbiamo fortuna
    per questo
    le nostre lacrime
    sono uguali
    alle vostre lacrime
    alle lacrime
    dei vostri padri
    e delle vostre madri


    Figli di Baghdad
    non vi abbiamo mai incontrato
    ma conosciamo i vostri volti
    vediamo i vostri occhi
    udiamo il vostro pianto


    Figli di Baghdad
    poveri piccoli senza colpa
    voi, figli di una terra sfortunata,
    siete nostri figli

    , , , , , , , , , , , , ,