Libero

leoncina_tigrata

  • Donna
  • 24
  • L'aquila
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 22.053

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita leoncina_tigrata a scrivere un Post!

Mi descrivo

Timida come un soffio di vento d'estate ti posi sulla mia pelle ora la tua bocca vicina mi sfiora leggeri come nuvole nel cielo sotto il quale poter riposare finalmente lasciarsi andare. ora che anche l'aria sa d'estate mi abbracci e vuoi partire dove non importa basta stare insieme lontani dalle cose ti bacio sai di miele sai di mare d'estate

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo, Francese

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. sincerità
  2. tenacia
  3. le persone che ascoltano

Tre cose che odio

  1. ipocrisia
  2. i leccaculo de sto cazzo
  3. mancanza di sensibilità

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Crociera

Vacanze Ko!

  • Trekking
  • Passioni

    • Viaggi
    • Motori
    • Lettura

    Musica

    • Rock
    • Punk

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Horror
    • Gialli

    Sport

    • Nuoto
    • Pallavolo

    Film

    • Thriller

    Libro preferito

    Qualsiasi cosa parli di vampiri

    Meta dei sogni

    Stati Uniti, Caraibi

    Film preferito

    Dracula

    Distratto

    Un'ora, un giorno o poco più, per quanto ancora ci sarai tu, a volermi male, di un male e che fa solo male. Ma non ho perso l'onestà, e non posso dirti che passerà, tenerti stretto quando in fondo sarebbe un inganno. E non vedi che sto piangendo, chi se ne accorge non sei tu, tu sei troppo distratto. Un'ora, un giorno o poco più, dicevi sempre e per sempre, si però, guarda cosa è rimasto adesso che niente è lo stesso. Se non fa rumore l'anima, e quando sei qui davanti non s'illumina, è perchè non ne sento più il calore non ne vedo il colore. E non vedi che sto piangendo, chi se ne accorge non sei tu, il tuo sguardo distratto. E non vedi che sto fingendo, e non mi guardi già più, col tuo fare distratto. Un'ora, un giorno o poco più, per quanto ancora ti crederò? Solo e perso e più confuso non avresti voluto. Vedermi scivolare via, fuori dalle tue mani.. che fantasia! Fuori dalla tua vita ma mi hai preso soltato in giro. E ora vedi che sto ridendo? E chi mi guarda non sei tu, tu eri sempre distratto. Ora che mi sto divertendo, chi mi cerca non sei tu, tu eri troppo distratto. (Le pagine), strappa..le, (dei giorni con me), non mi rivedrai più, (puoi bruciarle perchè), e non mi ferirai, (non mi rivedrai), e non mi illuderai, (non mi ferirai), (non m'illuderai), e non sarà, (non mi tradirai), mai più, (come credi). Per un'ora, un giorno forse un pò di più, non girava il mondo se non c'eri tu, e non volermi male adesso se non ti riconosco.

    Quello Che Non Ti Ho Detto (scusami)-Modà-

    Scusami Se quella sera sono stato troppo fragile E non ho avuto proprio forza per resistere Per fregarmene Scusami Ma la voglia di sentirti era incontrollabile Dirti tutto in quel momento era impossibile Era inutile Scusami, Se ho preferito scriverlo, che dirtelo, ma non è facile dirti che sei diventata il senso di ogni mio giorno, momento, perché... perché sei fragile Scusami Se io non sto facendo altro che confonderti Ma vorrei far di tutto per non perderti Voglio viverti Parlami Ma ti prego di qualcosa oppure stringimi Ho paura del silenzio e dei tuoi brividi E dei miei limiti Scusami, Se ho preferito scriverlo, che dirtelo, ma non è facile dirti che sei diventata il senso di ogni mio giorno, momento, perché... perché sei fragile e come me sai piangere Scusami, Se ho preferito scriverlo, che dirtelo, ma non è facile dirti che sei diventata il senso di ogni mio giorno, momento, perché... perché sei fragile e come me sai piangere

    The Lion King 2

    Sai Che una guida tu avrai Nella vita Se Un ostacolo c'è Lui sarà lì con te Con te Lui vive in te Lui vive in me E' nella mente Sulla terra e in ciel Nell'acqua pura Nei tuoi perchè Nel tuo riflesso Lui vive in te Lui vive in te Lui vive in te Lui vive in me E' nella mente Sulla terra e in ciel Nell'acqua pura Nei tuoi perchè Nel tuo riflesso Lui vive in te

    Il Comico -C. Cremonini-

    Sono stato anche normale, in una vita precedente m'hanno chiesto "che sai fare?" "So far ridere la gente", menomale che non ho fatto il militare. Si, menomale, sai che risate.. C'è chi non conosce Dante, chi c'ha tutto da imparare, chi è felice quando piange, chi si veste da soldato a carnevale, io mi nascondo tra la gente, si, a carnevale non so che fare. Tu vestita da bambina, prigioniera, vuoi scappare da una perfida regina così seria da star male. Non so dirti una parola, non ho niente di speciale, ma se ridi poi vuol dire che una cosa la so fare se mi lancio in un'aiuola, casco e non mi faccio male. E l'occhio ride ma ti piange il cuore, sei così bella ma vorresti morire, sognavi di essere trovata su una spiaggia di corallo una mattina dal figlio di un pirata, chissà perché ti sei svegliata.. Si rincorrono i ricordi come cani nel cortile e tu nemmeno te ne accorgi, come un fesso vorrei farti innamorare, no ti prego non andare, se puoi rimani fino a domani.. qui, vestita da bambina, prigioniera, vuoi scappare da una perfida regina, col tuo principe immortale. Non so dirti una parola non ho niente di speciale, ma se ridi poi vuol dire che una cosa la so fare, se mi lancio in un'aiuola, casco e non mi faccio.. E l'occhio ride ma ti piange il cuore, sei così bella ma vorresti morire, sognavi di essere trovata su una spiaggia di corallo una mattina dal figlio di un pirata, chissà perché ti sei svegliata.. E il mondo ride se mi piange il cuore, sei così bella ma vorresti sparire in mezzo a tutte queste facce come se con te sparisse anche il dolore, senza lasciare tracce. E l'occhio ride ma ti piange il cuore. Sognavi di essere trovata su una spiaggia di corallo una mattina dal figlio di un pirata, chissà perché ti sei svegliata..

    Antonino Spadaccino. Ritornerà

    Io non riesco a più darmi pace io non riesco,non sono capace,non mi va.. questa normalità io non gioco se perde qualcuno io non chiudo la porta a nessuno,ma tu tu non c’eri più e ho provato a comunicare con la musica è più naturale,ma tu tu non mi ascoltavi più e ho cercato di essere felice ho riempito la casa di luce,ma tu tu..eri già buio tu e se distrattamente io capissi che all’improvviso non mi basti tu ritornerà quella fortuna e bacerò anche la luna e tu.. sarai un pensiero distante tu farò l’amore con il mare e il vento mi saprà abbracciare e tu,tu non mi manchi più di parole ne ho spese un milione pensando di poter aiutare,ma poi mi son chiesto a cosa servirà se la gente poi non mi sente impazzisco immediatamente ormai siamo foglie in mezzo ad un temporale e se distrattamente io capissi che all’improvviso non mi basti tu ritornerà quella fortuna e bacerò anche la luna e tu.. sarai un pensiero distante tu farò l’amore con il mare e il vento mi saprà abbracciare e tu,tu non mi manchi più farò l’amore con il mare e il vento mi saprà abbracciare no,tu non mi manchi più
    , , , , , , , , , , , , ,