Libero

liaisons.dangereuses

  • Donna
  • 45
  • Roma
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 4

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita liaisons.dangereuses a scrivere un Post!

Mi descrivo

in una parola? insopportabile.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il salmone... er barcarolo...
  2. - - -Lui (ma anche un altro)
  3. (La Serenissima...)

Tre cose che odio

  1. Incompetenti arroganti...
  2. Problemi sovradimensionati...
  3. Profili glitterati...

C’era qualcosa in te, mi dicevo, che nel medesimo tempo attraeva e respingeva, struggeva e terrorizzava.
Come quando si guarda dall’ultimo piano di un grattacielo e ci sembra di volare, ma insieme ci sembra di precipitare nel vuoto.

(tutto quel che potete sapere di me è qui... bisogna solo saper leggere...)

L'amore ti faceva male.
 Il sesso era più semplice, ma dovevi sdoppiarti, non portare con te quell'altro te stesso che era docile e fragile, dolce, insicuro.
Col sesso potevi giocarci e fregartene. Col cuore no.
Presto o tardi l'avresti rotto. Ma saresti cresciuto. Avresti imparato ad essere un uomo.

"Poi la porta si spalancò ed entrò quella donna...
Tutto quello che posso dirvi è che ci sono miliardi di donne, sulla terra, giusto? Certune sono passabili. La maggior parte sono abbastanza belline, ma ogni tanto la natura fa uno scherzo, mette insieme una donna speciale, incredibile. Cioè, guardi e non ci puoi credere. Tutto è un movimento ondulatorio perfetto, come l'argento vivo, come un serpente, vedi una caviglia, un gomito, un seno, un ginocchio, e tutto si fonde in un insieme gigantesco, provocante, con magnifici occhi sorridenti, bocca leggermente piegata in giù , labbra atteggiate in modo che sembrano scoppiare in una risata alla tua sensazione di impotenza. E sanno vestirsi e i loro lunghi capelli incendiano l'aria.
Troppo di tutto, accidenti."

Avvertenze

In questo profilo sono presenti citazioni di Charles Bukowski e Arthur Schopenhauer

Ti aspetti di trovare poesia in una rivista di poesia?
 Le cose non sono così semplici...
, , , , , , , , , , , , ,