Libero

lialalaila

  • Donna
  • 60
  • nowhere
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 52 minuti fa

Ultime visite

Visite al Profilo 633

Bacheca

lialalaila 19 ore fa

Contro il fascismo che anima una certa parte politica pur essendo un crimine. 

 

Anna Neri scrive:

COME TI CANTO LA BELLA CIAO A SCUOLA…

Un plauso al Ministro della Pubblica Istruzione, Lucia Azzolina, che ha risposto così ad una interrogazione parlamentare presentata da Fabio Rampelli, deputato di Fratelli d’Italia, in riferimento ad una docente di musica che, nella scuola media Ottaviano Bottini di Piglio, ha fatto suonare con il flauto Bella Ciao ai suoi studenti, nell’ambito di una trattazione scolastica dedicata alle canzoni del presente e del passato: "Bella Ciao è parte del patrimonio culturale italiano, noto a livello internazionale, tradotto e cantato in tutto il mondo. È un canto che diffonde valori del tutto universali di opposizione alle guerre ed agli estremismi".

Come dare torto?

Mi piacerebbe ricordare, al deputato in questione, quanto segue:

-Bella ciao è uno dei canti popolari più conosciuti sullo scenario internazionale. La sua origine è incerta, anche se, alcuni critici, sostengono che sia stata ispirata da un canto popolare del nord Italia, Fior di tomba.

-La canzone non era particolarmente diffusa tra i partigiani, durante la Seconda Guerra Mondiale.

Perché allora si è affermata, nel corso del tempo, quale canto della Resistenza per eccellenza?

Semplicemente per il fatto che il suo testo ha un valore universale, al pari di Imagine di John Lennon.

Al di là, infatti, che il canto sia associato alla Resistenza italiana, le sue parole non sono altro che un inno alla libertà, un invito accorato a combattere contro qualsivoglia forma di dittatura e di estremismo politico.

Ma, forse, è proprio questo ciò che teme il deputato, visto che il suo partito e la coalizione di destra di cui fa parte rappresentano l’esatto contrario!

Un’ultima precisazione per il deputato in questione…

Recentemente, Bella ciao ha acquisito una valenza storico-sociale in tutto il mondo, connotando eventi politici diversi a livello internazionale:

-Nel 2013 è stata cantata in Turchia contro il premier Erdoğan

-Nel 2015 la canzone ha commemorato le vittime del giornale satirico francese Charlie Hebdo ed è stata pure intonata durante il funerale di uno dei suoi vignettisti

- E’ l'inno dei Fridays for future

Credo che basti…

E, allora, non mi resta che dare un…Bella ciao(ne) al deputato!

Anna Neri

Ti piace?
1

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna
, , , , , , , , , , , , ,