Libero

luchina12

  • Donna
  • 58
  • ..................toscana...............
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 16 febbraio

Amici

luchina12 non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 245

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita luchina12 a scrivere un Post!

Mi descrivo

SE NON SARà SERENO ..SI RASSERENERà

Su di me

Situazione sentimentale

convivenza

Lingue conosciute

-

I miei pregi

sssilenzio...e Perchè???

I miei difetti

.........silenzio.... e Perchè????

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. diverse
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Montagna

Vacanze Ko!

  • Prendo l'auto e parto
  • Passioni

    • Canto
    • Musica

    Musica

    • Blues
    • Latino-americana

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Psicologia

    Sport

    • Arti marziali
    • Trekking

    Film

    • Animazione
    • Fantasy

    Libro preferito

    Molte vite un solo amore

    Meta dei sogni

    Atolli del Pacifico

    Film preferito

    uno dei preferiti\" il principe delle maree\"

    casella dei curiosi.............

    mi piace..premere il tasto esplora quindi scusatemi ...se vi disturbo..ma a ME PIACE curiosare.

    Un giorno che dir si voglia.....fratel coniglietto aveva perso la strada perchè nel suo bel trastulliolà...
    v'era entrato tanta neve e quella neve aveva gelato il suo corpo come la sua anima,
    Fratel coniglietto memore del suo essere passato.....un pò fumino,
    ..non aveva nessun voglia di far baracca e burrattini e lasciare quel trastulliolùà
     perchè sapeva che il caldo sarebbe tornato ...e che se avesse trovato una buona medicina...
     poteva per il momento sopportare e trovare un trastulliolà momentaneo da condividere casomai con pari requisiti,senza danneggiare cosi,i trastulliolà tanto amati.....e conquistati
    Alchè si mise alla ricerca ,cerca cerca..ma...niente  o freddi..o cupi..o ne trovava di insignificanti oppure pieni di brutture..ma era sereno perchè non chiedeva molto sapete


    continuando.....
     voleva soltanto evadere da quel freddo gelido che nel suo trastulliolà si era formato,per sopravvivere ..per vedere un pò di colore......
    quindi anche zuzzerellare gli piaceva.-  bastava rimanere nel limiti........un giorno al suo cospetto gli è capitato di specchiarsi nell'ACQUA di un ruscello......
     da li....ogni giorno......ritornava a specchiarsi e a parlarsi
    perchè era piacevole leggere dalle sue labbra le parole che si diveva..e poi capi che poteva anche cambiare fiume, ruscello, mare ,l'importante che fosse Acqua........
    il tempo passava
    continua.......


    ontinua:
    ed  ogni giorno arrivare al quel cospetto era sempre più bello
    era sempre più piacevole, perchè..finalmente aveva trovato...con chi dividere questi passaggi momentanei, quindi lasciò andare le sue difese e cominciò a fidarsi di
    quell'Acqua ed era un ottima medicina.........passavano i giorni e sempre più sereno era il nostro compar conigleitto non si sentiva più solo e riusciva a sopportare la freddezza del suo trastulliolà
     prendendo un pò per volta il calore che da questa fonte arrivava.
    Una mattina ,ignaro di quale sorprese potesse portare quel dì....
    .. arrivato al fiume compar conigleitto si specchio nell'acqua e quel volto era lontano..allora si sporse di più per vederlo meglio...maa era ancora lontano...e eee splashh
     compar coniglietto, cadde in acqua

    .
    continua
     Cadde in acqua ...era immerso completamente in quelle morbidi e fluttuanti mosse,, che l'Acqua induceva ....un ballo integrale e dolce che lo aveva immerso  completamente in un altro mondo......ne usci
    scioccato e perplesso......che si confuse ulteriormente da quel trastulliolà che troppo faceva in lui......
     per strada pensava e però nello stesso tempo   si gustava quei momenti.
    l'indomani mattina compar coniglietto un pò titubante ma sempre felice e contento ....
     ritorna al fiume per salutare per parlare con quel volto....che oramai era di casa,che era nel quotidiano della sua vita......ma questa volta , non è servito a sporgersi,non è servito a chiamare....niente è servito.
    Quella caduta aveva infranto quel cristallo...... tanto bello e tanto lostessp cristallo he permetteva il riflesso
    ..e non c'era più... troppa era stata la curiosità ..nel cercarlo..che aveva perso il suo riflesso..che aveva rotto ciò che brillava ...la semplicità.
    fineeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

    Vi è piaciuta?? ma non è per tutti.......
    , , , , , , , , , , , , ,