Libero

malentrata

  • Donna
  • 44
  • Brembilla
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici0

malentrata non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 9

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita malentrata a scrivere un Post!

Mi descrivo

La contrada di Malentrata, immersa nel verde e circondata dalle montagne, con la sua scuola e la chiesetta settecentesca recentemente ristrutturate, è il luogo ideale per ritiri e momenti di spiritualità ma anche per ritrovi e banchetti tra amici e parenti.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. ravioli fatti a mano da zia rosina & company
  2. camminate a Malentrata
  3. la natura che circonda la nostra contrada

Tre cose che odio

  1. se piove quando facciamo la festa
  2. avere freddo
  3. odiare qualcosa

LA CONTRADA DI MALENTRATA

Malentrata è una delle tante contrade di Brembilla, in Val Brembana; un angolino di paese in mezzo al verde con la sua storia e i suoi ricordi , legati  alle famiglie e alle persone che hanno le loro origini in questa frazione.

LA SCUOLA

il gruppo SAN MARTINO DI MALENTRATA

IL "GRUPPO SAN MARTINO DI MALENTRATA" è un Associazione di volontariato  ispirata ai principi di solidarietà e socialità e  si  è COSTITUITO IL 25 MAGGIO DEL 1997.
Il gruppo ha per scopo: sostegno alla chiesa locale, iniziative che coinvolgano la popolazione e spingano a cogliere il valore di questa località, ritrovi aperti a tutti che permettano di mantenere la comunità unita, iniziative sociali per mantenere e rafforzare i legami con quanti sono emigrati o trasferiti.

LA FESTA DI MALENTRATA

La Festa di Malentrata, appuntamento del mese di Agosto fino a qualche anno fa e poi dei mesi di Maggio e Novembre, è un’ idea nata un po’ di anni fa, da un gruppo di originari del posto, come mezzo veloce ed efficace per raccogliere fondi per il restauro della Chiesetta, ed è stata così azzeccata che oltre alla Chiesetta siamo riusciti a restaurare anche la Casa Canonica e la Scuola.Ora la “ Festa ”  è diventata qualcosa di più che un impegno annuale o un mezzo pratico per raccogliere soldi: è un’ occasione unica e preziosa  per  ritrovarsi, rivedersi, ridare vita alla piccola frazione ed è come se, ogni anno, le nostre vite si ritrovassero  in un luogo e in un tempo comuni, con la possibilità di intrecciarsi, raccontarsi, scoprirsi, dirsi tutto quello che è successo di nuovo.La “Festa”  per noi è già tradizione, ognuno ha il suo compito; la tipica cucina alpina, i rinomati “ravioli fatti a mani”, le tombolate, sono frutto di settimane di preparativi da parte dei membri del Gruppo “ AMICI DI SAN MARTINO” e di generosi volontari.

DATE FESTE 2010:

MAGGIO ->  14/15/16 maggio

NOVEMBRE ->

LA FESTA: FOTO

 

LA BANCARELLA

La Bancarella di LAVORI ESEGUITI A MANO è il risultato del prezioso lavoro di tante volontarie che, durante l' anno, dedicano il loro tempo alla realizzazione di capi ricamati, lavorati a maglia o a uncinetto, rifiniti con meticolosa precisione e cura. In un' epoca in cui la produzione in serie tramite le macchine ha avuto il sopravvento, la Bancarella organizzata dalla signora Marisa rappresenta una piccola isola del tesoro in cui è ancora possibile ammirare  la particolarità di prodotti unici realizzati attraverso tecniche antiche di ricamo e caratterizzati da un’ attenzione particolare ai dettagli.

TORTE E CASTAGNE A NOVEMBRE, PER SAN MARTINO

 
, , , , , , , , , , , , ,