Libero

medusa.sp

  • Donna
  • 41
  • una
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 19.812

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita medusa.sp a scrivere un Post!

Mi descrivo

Siamo come i sei personaggi in cerca di autore..saliamo sul palcoscenico della vita...e possiamo solo improvvisare...

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

testardaggine

I miei difetti

un sacco...troppi

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. una serata con gli amici svaccati sul divano
  2. cantare, una grigliata di carne
  3. la donna in ogni sua forma

Tre cose che odio

  1. la solitudine
  2. ragni e cimici
  3. essere usata

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Canto
    • Cucina
    • Viaggi

    Musica

    • Folk
    • Lirica

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Tex & mex

    Libri

    • Gialli

    Sport

    • Nuoto
    • Calcio e calcetto

    Film

    • Azione
    • Fantasy

    Libro preferito

    il ladro di anime

    Meta dei sogni

    Irlanda e Scozia, Islanda

    Film preferito

    thelma e louise

    io

    permalosa, dolce, testarda, perennemente ottimista, avvolta dalla gioia di vivere, senza tendenze suicide o manie psicodepressive, un po' pignola quando serve, assillante quando lo ritengo giusto, mai ipocrita, con tendenze masochiste a volte nella scelta delle persone da frequentare, non lunatica, sempre con il sorriso stampato in faccia, tranne quando il fumo comincia ad uscire pure dalle orecchie, fantasiosa, creativa, presuntuosa quando serve, tollerante e intollerante allo stesso tempo, pochi peli sulla lingua, un sacco di paure che vengono perennemente nascoste ai più....insomma....pregi e difetti in grande quantità...ma sempre tendente all'infinito

    Gorgoni - Medusa

    Medusa è un personaggio della mitologia greca, figlia di Forco e di Ceto. Era una delle Gorgoni, l'unica ad essere mortale.

    Poseidone era innamorato di Medusa, e una notte la sedusse nel tempio di Atena. In risposta a questa offesa, la dea tramutò i capelli di Medusa in serpenti e fece sì che chiunque le guardasse gli occhi venisse tramutato in pietra.

    Medusa fu uccisa da Perseo, che le mozzò la testa guardando la sua immagine riflessa sul suo scudo, lucido come uno specchio. Quando tagliò il capo, dal collo della Gorgone uscirono i figli che aveva generato dopo la notte con Poseidone, Pegaso e Crisaore.

     Raffigurazione di Atena con la testa di MedusaSecondo Ovidio, dal suo sangue nacquero anche il corallo rosso e Anfesibena.

    Inoltre, la sua testa continuava a rendere di pietra chiunque la guardasse anche dopo essere stata staccata dal corpo: Perseo, infatti, la mostrò ad Atlante che diventò di pietra.

    Infine, la testa di Medusa fu donata da Perseo ad Atena, in cambio dello specchio riflettente con il quale la dea gli aveva suggerito di affrontare Medusa, in modo che il mostro si uccidesse con il suo proprio sguardo. Così fu, infatti e Atena, ricevutala in dono, la pose al centro della propria Egida.

    Busto di Medusa di Gian Lorenzo Bernini ai Musei capitolini

    Medusa in zoologia

    Le meduse sono animali planctonici, in prevalenza marini, appartenenti al phylum dei Cnidari, che assieme agli Ctenofori formavano una volta quelli che erano i Celenterati.

    Generalmente rappresentano uno stadio del ciclo vitale che si conclude dopo la riproduzione sessuata, con la formazione di un polipo.

    La forma generica di una medusa è quella di un polipo rovesciato. Può essere immaginata come un sacco leggermente appiattito, dove si riconoscono una zona superiore convessa, l'esombrella, ed una regione inferiore concava, detta subombrella, al cui centro è posta la bocca che si collega alla cavità gastrovascolare mediante una struttura tubulare chiamata manubrium. Dal margine subombrellare si propagano dei tentacoli urticanti a scopo di difesa e di predazione.

    Le meduse hanno il corpo composto principalmente da acqua (circa il 98%) infatti, se si prende una medusa e la si lascia su un sasso al sole, col tempo inizierà a disidratarsi.

    Una medusa coi suoi lunghi tentacoli urticanti
    , , , , , , , , , , , , ,