Libero

melamilla

  • Donna
  • 54
  • Guidonia Montecelio
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 13 luglio

Ultime visite

Visite al Profilo 66.214

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita melamilla a scrivere un Post!

Mi descrivo

intrigante e sensuale.... non lascio mai a casa il cervello

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

leale, sincera, altruista

I miei difetti

testardaggine

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la verità
  2. la dolcezza
  3. la musica

Tre cose che odio

  1. la falsità
  2. i pregiudizi
  3. la codardia

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Passioni

  • Arte
  • Musica
  • Ballo

Musica

  • Latino-americana
  • Pop

Cucina

  • Piatti italiani
  • Fusion

Libri

  • Fantasy
  • Narrativa

Sport

  • Pallavolo
  • Nuoto

Film

  • Commedia
  • Musical

Libro preferito

i pilastri della terra

Meta dei sogni

Australia e Nuova Zelanda, Canada

Film preferito

mai a letto con uno sconosciuto

In ogni mio respiro...

Ed in ogni mio respiro

ancora

… emozioni …

 

Milla

Candida neve



Quella mattina mi alzai presto, mi preparai velocemente per correre dalla mia dolce amica Dani....avremmo trascorso una giornata da sole io e lei in montagna.Partimmo euforiche...ci allontanammo da Roma e cominciammo a salire, mai pensando di trovare quella nevicata...aprii il finestrino, nonostante l'aria gelida per farmi accarezzare dolcemente i teneri capelli dal vento...lasciai scivolare la mia mano fuori dal finestrino per farmi sfiorare da quei bellissimi fiocchi candidi, leggeri, soffici e freddi.

Chiusi gli occhi e mi abbandonai...allontanai da me pensieri, paure, tensioni e mi sentii libera...libera di vivere nuovamente...il candore di quella neve stava riportando luce in una vita trascorsa al buio...mi sentivo un tuttuno con il silenzio che mi avvolgeva....mi abbracciava teneramente. Fui grata alla neve...grata a Dani per avermi permesso di provare quelle emozioni...una giornata splendida che ricorderò per sempre come il giorno in cui ho ritrovato la voglia di vivere...grazie neve...

Milla

L'uomo dei miei sogni

L'uomo dei miei sogni
 è colui che rispetta la mia libertà
 e che mi rende schiava del suo amore...

L'uomo dei miei sogni
 è colui che mi guarda con gli occhi di un uomo
 e il cuore di una donna
...non potrà mai farmi soffrire...

L'uomo dei miei sogni
 è colui che mi accarezza dolcemente
 e che sostiene con forza la mia mano
...non potrà mai farmi del male...

L'uomo dei miei sogni
 è colui che sa farmi ridere
 e che raccoglie le mie lacrime,
come preziose perle, tra le sue mani...
L'uomo dei miei sogni
è colui che
con i suoi occhi
riesce ad impossessarsi
della mia anima....

Milla

Prezioso fiore

Come Araba Fenice risorgo dalle mie … ceneri
illuminata da fulgida luce
di nuova … Vita.

Speranza provata …... mai abbattuta ...

Coraggio offeso …... non infranto …

.

Lambita da un tenero e forte vento
… vento di Vita …
che di me tutto scompiglia,
impugno una limpida, rilucente e graffiante lama.

Io
… come guerriera …trafiggerò,abbatterò
 ogni paura …  ogni travaglio.

Sarò custode sapiente

 ... della mia Anima ...… dei miei sogni …

Io prezioso fiore

 

Milla

Contro la pedofilia e contro ogni forma di violenza verso i bambini

Grazie a Nodi di Cristallo...grazie

 

A mio figlio...Lorenzo


 

 

 Un evento, un dono prezioso...atteso e desiderato.Piccolo e grande amore,hai cercato il mio volto quando i tuoi occhi si sono aperti sulla vita. Hai cercato la mia mano tesa, per trovare sostegno,nel muovere i primi passi.Hai cercato  le mie 
  braccia e il mio seno quando le tue paure di fanciullo ti toglievano il  sonno...

 Piccolo, grande uomo...ho cercato il tuo volto e il tuo sguardo quando i miei occhi si riaffacciavano alla vita...Ho cercato le tue mani tese per sostenermi quando ho ricominciato a camminare...Ho cercato le tue braccia quando le mie paure di donna mi toglievano il sonno... Prezioso amore, lascia aperto il tuo cuore, credi e combatti fortemente per i tuoi sogni...
Solo così sarai uomo ed io, donna, sarò, ombra fedele e innamorata, al tuo fianco...sempre.

 Mamma 

Maschere...


Un’immagine, riflessa nello specchio, rivendica
la propria identità.
Scivola lentamente la maschera giù dal volto,
scoprendolo alfine.
Piccole rughe lo solcano, riportando alla luce antichi dissidi,
rancori mai spenti, solitudini cercate.
Labbra, serrate da interminabili silenzi,
incapaci ormai di sussurrare o bisbigliare parole soavi.
Occhi di ghiaccio, lucidamente assenti,
come due strali pungenti, pronti a colpire il bersaglio.
L’identità è svelata, ma la maschera, repentinamente,
ricopre il volto,
inducendo a ricalcare le scene

Raffinata sensualità

Corpo, ludibrio grigio
con le tue scarlatte voglie,
fino a quando mi imprigionerai?
anima circonflessa,
circonfusa e incapace,
anima circoncisa,
che fai distesa nel corpo?

Alda Merini

, , , , , , , , , , , , ,