Libero

mi.sono.stufato

  • Uomo
  • 70
  • al nord
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 33

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita mi.sono.stufato a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sognatore, romantico, allegro, quieto.... deciso.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. svegliarmi presto al mattino
  2. tirar tardi alla sera
  3. prenderti per mano

Tre cose che odio

  1. berlusconi
  2. le imposizioni
  3. chi non sogna

I miei interessi

Passioni

  • Cinema
  • Fiori e piante
  • Cucina

Film preferito

quelli in bianco e nero

farewell

ADDIO

       SCADUTO1             

Qui viene il bello

L'indicazione nella foto è:
per tutte quelle che se la tirano, che come loro non ce ne sono, che amano lo shopping, e ce ne sono tante....
per le sposate in cerca di "amicizie"... perchè non usano altri tipi di chat per queste ricerche? o non vanno a fare del volontariato? o non si iscrivono a circoli culturali?.... e ce ne sono tante
per le straniere 20enni che chiedono, in un Italiano quasi incomprensibile, l'amicizia perchè potrebbe nascere un nuovo amore.... tra una ventenne ed un 60enne?....sono mica berlusconi... e ce ne sono troppe....
per quelle che sono tutto il giorno in chat a cazzeggiare sul nulla... e non accettano ne' pvt ne' amicizie.... e sono tante....
ma soprattutto.... quella indicazione è per me.... che a 60 anni ancora non ho capito un cazzo della vita, per questo mollo tutto e vado via.

Allora non mi sono spiegato

le donne

Le donne più belle sono quelle che non si fanno notare.
Quelle che arrossiscono quando ti vedono, quelle che ti guardano dritto negli occhi.
Quelle che vivono dei tuoi sorrisi e vogliono che tu viva dei loro.
Quelle che trovano le scuse più banali solo per farti rimanere.
Quelle che brillano alla luce del sole. Quelle che ormai, quasi non ci sono più ♥.

                                                                 

la fine del sogno

La fine di un amore

                                                             

presto al mattino

                                                                               

tardi alla sera

                                                                            

IN OSPEDALE (leggetela attentamente)

Due uomini, entrambi molto malati, occupavano la stessa stanza d'ospedale.
A uno dei due uomini era permesso mettersi seduto sul letto per un'ora ogni pomeriggio per aiutare il drenaggio dei fluidi dal suo corpo.
Il suo letto era vicino all'unica finestra della stanza. L'altro uomo doveva restare sempre sdraiato.
Ogni pomeriggio l'uomo che stava nel letto vicino alla finestra poteva sedersi e passava il tempo raccontando al suo compagno di stanza tutte le cose che poteva vedere fuori dalla finestra.
L'uomo nell'altro letto cominciò a vivere per quelle singole ore nelle quali il suo mondo era reso più bello e più vivo da tutte le cose e dai colori del mondo esterno.
Passarono i giorni e le settimane.
Un mattino l'infermiera del turno di giorno portò loro l'acqua per il bagno e trovò il corpo senza vita dell'uomo vicino alla finestra, morto pacificamente nel sonno.
Non appena gli sembrò appropriato, l'altro uomo chiese se poteva spostarsi nel letto vicino alla finestra.
L'infermiera fece il cambio, e dopo essersi assicurata che stesse bene, lo lasciò solo.
Lentamente, dolorosamente, l'uomo si sollevò su un gomito per vedere il mondo esterno.
Si sforzò e si voltò lentamente per guardare fuori dalla finestra vicina al letto.
Essa si affacciava su un muro bianco.
L'uomo chiese all'infermiera che cosa poteva avere spinto il suo amico morto a descrivere delle cose così meravigliose al di fuori da quella finestra.
L'infermiera rispose che l'uomo era cieco e non poteva nemmeno vedere il muro.

"Forse, voleva farle coraggio" disse.

Vi è una tremenda felicità nel rendere felici gli altri, anche a dispetto della nostra situazione.
Un dolore diviso è dimezzato, ma la felicità divisa è raddoppiata ♥.

, , , , , , , , , , , , ,