Libero

miki41655

  • Uomo
  • 66
  • trapani
Ariete

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 1.439

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita miki41655 a scrivere un Post!

Mi descrivo

stamattina sono felice, perchè il sole brilla alto nel cielo e per questo motivo so che sorriderai ed il tuo sorriso sarà mille volte piu' radioso del sole stesso. Un gesto, una carezza, un pensiero, una parola, un bacio, un'emozione che ci sorprende.

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese

I miei pregi

da scoprire

I miei difetti

molti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. la vita in campagna

Tre cose che odio

  1. la noia
  2. la monotonia
  3. l 'arroganza

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Crociera

Vacanze Ko!

  • Settimana bianca
  • Musica

    • Latino-americana
    • Lirica

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Gialli

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Bike

    Libro preferito

    cuore

    Meta dei sogni

    Isole tropicali in generale

    Film preferito

    via col vento

    NATALI A LU SPIZIU DI LI VECCHI

    Chi sènziu ponnu aviri
    tutti li festi 'i l'annu
    ppi sti vecchi piddiati e sularini,
    straniati di lu munnu, senza casa,
    senza figghi e parenti?
    Eppuru …

    Eppuru, si v'ammatti quarchi vota,
    di trasiri nno spiziu
    la notti di Natali,
    taliatili nna l'occhi
    e ci truvati un preju di carusi
    e tanti, tanti, stiddi spirlucenti
    quanti non n'avi 'n-celu.
    Ddà è lu veru prisebbiu
    e l'arvulu paratu, ddà l'artàru
    ccu li lampi addumati,
    ddà lu sonu di tutti li campani.

    Taliatili nna l'occhi, e ci truvati
    l'ali d'oru di l'ancili,
    tutta la maravigghia di pastura
    quannu, la notti santa,
    s'atttruvaru davanti a lu Bamminu,
    e la nnucenza di nuveni antichi
    e la chiarìa di l'acqua di la fidi.

    Taliatili nna l'occhi
    unni scurrunu nuvoli di ncenzu
    di luntani riòrdi
    e ùmmiri di cruci
    e palori spirduti.
    Non ci truvati cinniri e carvuni
    supra a 'n-visòlu friddu di silenziu,
    ma la paci di l'acqua di lu tempu
    ca scurri sutta a 'n-muru
    unni l'anni si posanu aggiuccati
    comu palummi janchi,
    una vicinu a l'autra.
    Pirchì chistu è Natali:
    un ghiòmmiru d'amuri ca

    Link Preferiti

    , , , , , , , , , , , , ,