Libero

nomade_72

  • Donna
  • 49
  • Woundeed Knee
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 21.163

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita nomade_72 a scrivere un Post!

Mi descrivo

...ma ti piacerebbe fuggire lontano per fermare chi si è permesso di legare ad un muro le tue speranze per provare qualcosa a sè stesso...

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Nomadi...Ago nel cuore!!
  2. Nativi Americani
  3. la passione

Tre cose che odio

  1. la maleducazione
  2. chi non si fa gli affari propri
  3. la cattiveria

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Crociera

Vacanze Ko!

  • Settimana bianca
  • Musica

    • Folk

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Storici
    • Horror

    Sport

    • Skating
    • Calcio e calcetto

    Film

    • Horror
    • Azione

    Libro preferito

    Gli Spiriti Non Dimenticano

    Meta dei sogni

    Centro America, Stati Uniti

    Film preferito

    Shining

         ...bello è ritornare, Mostra immagine a dimensione interama andare forse è meglio...

                                                          

    Hay un poeta tras cada historia con una pena en el alma...una puerta en al laberintio por dònde el amor se escapa...una manantial para el que no bebe un corazòn para el que no sabe amar...un tren que siempre se detiene hay quien sube mientras alguien baja...Le das la vuelta al mundo l espejio te delata

    PROVERBIO CHEYENNE

    Una nazione non è perduta sino a quando il cuore delle donne è saldo. Ma se anche il cuore delle donne dovesse cedere, allora la nazione morirebbe.

    SE NON HO TE

    La mia libertà, di bere a grandi sorsi i giorni miei, nuove strade fra di noi nuove luci, nuovi occhi e poi, un cammino, che non finisce mai. La mia libertà, la mia vita si apre come una poesia, le domande dentro di te, come acqua fra le dita sai, se ne vanno rivedendo gli occhi miei, e sul tuo cuore sai, io riposerò, il tuo respiro è soltanto un attimo, che corre forte parla di noi, e non ha tempo di voltarsi mai, e come i sogni, che bruciano, dietro ad un sorriso piano si nascondono, ed ho paura, di dirti che, io non ho niente, se non ho te. Ed ho paura ad ammettere che non ho niente se non ho te, ed ho paura sai di ammettere che non ho niente se non ho te.

     

    Tashunka Witko - Cavallo Pazzo

       

    IL CANE CHE LECCA UNA MANO NON VEDE IL COLTELLO NASCOSTO NELL’ALTRA

    LA COLLINA

    Dove finisce la città, dove il rumore se ne và, c'è una collina che nessuno vede mai perché una nebbia come un velo la ricopre fino al cielo dall'eternità.
    Nessuno mai la troverà, la strada forse in altre età, se conosciuta, ma l'abbiam
    scordata ormai, l'abbiam scordata e si è perduta lungo i giorni della
    vita per l'eternità, dell'eternità.
    Forse l'abbiam vista nel passato ma il ricordo se ne andato dalla mente,
    cercala negl'angoli del sogno per portarla lungo il volto del presente.
    Oh se solamente io potessi rivederti come adesso per un ora, so di fiori grandi come soli, ma mi sfuggono i colori ancora.
    Ricordo che sulla sommità, c'è un uomo che sta sempre là,
    per impedire che qualcuno cada giù, da quella magica collina dalla parte che declina e non ritorni più. Più, più, più...
    Anch'io tra i fiori tempo fa, giocavo sulla sommità, con i compagni miei, dentro alla segale, ma il prenditore non mi ascoltò quando son venuto al mondo per l'eternità.
    Per l'eternità, per l'eternità, per l'eternità.


    IMMAGINI

    Sono anch'io un figlio di questo tempo e quando sono nato mia madre non c'era
    crescere l'ho fatto e poi a vivere ho imparato ma vorrei saperne di più.
    Il corvo gracchiando forte non dice l'anno, la rondine fugge via e non dice l'ora.
    L'orologiaio è un ladro del tempo che va il tempo rubato lo vende altrove ma
    non dice dove. Il diavolo rosso assai colto e profondo d'idee esce dalla sua scatola e parla parla con voce d'altro paese.
    E, ancora non so quando incominciò il conto alla rovescia danza la memoria
    in una stanza chiusa. Il corvo gracchiando forte no dice l'anno, la rondine fugge via e non dice l'ora. Il filosofo si diverte con quello che sa labirinti e profondità per non farsi capire, l'astrologo gioca con carte e gli oroscopi sempre soldi e fortuna a te
    lui li regala a te. E ancora non so quando incominciò il conto alla rovescia danza la memoria in una stanza chiusa. Il corvo gracchiando forte non dice l'anno la rondine fugge via e non dice l'ora.

    ...ma lasciami qui,
    qui lasciami qui
    perchè qui, qui c'è un tetto di stelle
    e un oceano di pelle
    e un deserto di voci
    e un tepore di baci,
    perchè qui qui non passa più niente,
    qui non passa la gente,
    qui non passa che il tempo
    e si scioglie in un momento,
    perchè qui
    è passato l'amore...ad un passo da me...

    L'Arte degli Amanti

    Se mi guardo magari per un attimo di sfuggita nel portone di un palazzo, si rispecchia come un lampo o un bagliore che non so, se son io o è la coda del diavolo
    se mi guardo nell'attimo distratto, in cui tento di dominare il vento quel che vedo
    non è l'anima di un santo e neanche un incoronato sposo
    se puoi non farmi altre domande, adesso basta vaghiamo nella nebbia
    nessuno conosce nessun'altro e poi, guardami negli occhi è tutto scritto qui...dammi l'ardore di notti infedeli, scuoti il mio sonno docile ed arreso, fa che io ceda a sogni ardenti e dammi amore si...ma che sia grande non una storia letta con il testo a fronte niente schiavitù né tradimenti è questa la sottile arte degli amanti.
    Io non so se conosci quel che sei o sei quello a cui volevi somigliare ma temo che
    basti un po' di sole a scioglierci le ali e abbagliarci sai
    se poi guardo quell'attimo preciso in cui la distanza tra due punti diversissimi
    non è più lontana impercorribile in quell'attimo le convinzioni cambiano
    ma ti prego non farmi altre domande adesso, vedi non so più neanche parlarne
    nessuno possiede nessun altro lo sai ma guardami negli occhi è tutto scritto qui
    e dammi l'ardore di notti infedeli, scuoti il mio sonno docile ed arreso fa che io ceda a sogni ardenti e dammi amore si, ma che sia grande non una storia letta con il testo a fronte, niente schiavitù né tradimenti è questa la sottile arte degli amanti.

    Dolce smarrimento, meravigliosa passione,

    dolorosa assenza, insopportabile delusione.

    Comunque lo si voglia definire l’amore

    È una cosa straordinaria.

    Inseguito, desiderato, temuto, rimpianto

    Da tutti gli esseri umani,

    l’amore è l’unico sentimento che ci spinge

    a superare ogni limite.

    CAPO DAN GEORGE, dei SALISH

    La sola cosa necessaria, per la

     tranquillità del mondo, è che

     ogni bambino possa crescere felice.

    TECUMSEH , della tribù SHAWNEE

    Quando ti svegli al mattino, sii riconoscente per la luce dell'aurora, per la vita che possiedi e la forza che ritrovi nel tuo corpo. Sii riconoscente anche per il cibo che ricevi e per la gioia di essere in vita. Se non trovi un motivo per elevare una preghiera di ringraziamento, allora sei sicuramente in errore.

    La Libertà di Volare

    Dimmi cosa vuoi fare, È come stare alla catena. Senza saper dove andare,
    E respirare a malapena. Aspetti ancora un sorriso, che ti permette di sperare.
    Che ti fa sentire vivo, fedele alla tua linea e continuare
    Ma ti piacerebbe fuggire lontano E fermare chi si è permesso…
    Di legare ad un muro le tue speranze Per provare qualcosa a se stesso.
    E allora tiri di più… e ti arrabbi di più
    Vivi, corri per qualcosa, corri per un motivo… Che sia la libertà di volare o solo di sentirsi vivo… Corri per qualcosa, corri per un motivo…
    Che sia la libertà di volare o solo per sentirsi vivo…
    Vedrai che prima o poi Qualcuno verrà di sicuro a liberarti.
    Vedrai che ce la farai… Non è detto che per forza devi fermarti.
    E allora scoprirai che questo tempo che passa Ricopre tutto ciò che ti resta
    E che per avere la libertà Dovrai per forza chinare la testa
    Ma non è questo che vuoi… tu dimmi è questo che vuoi…
    Vivi, corri per qualcosa, corri per un motivo… Che sia la libertà di volare o solo per sentirsi vivo… Corri per qualcosa, corri per un motivo…
    Che sia la libertà, di volare o solo per sentirsi vivo...

    TASHUNKA WITKO (CAVALLO PAZZO)

    La questione è solo se si desidera vivere come cani o morire come uomini liberi. Noi lotteremo e moriremo.

    TATANGA MANI (BUFALO CHE CAMMINA)

    Ci sono tante cose insensate nella vostra cosiddetta civiltà. Voi uomini bianchi correte forsennatamente dietro ai soldi, fino a quando ne avete così tanti che non vi basta tutta la vita per spenderli. Depredate i boschi e la terra, sprecate i combustibili naturali, come se dopo di voi non venissero più altre generazioni bisognose di queste cose. Continuate a parlare di un mondo migliore, e nel frattempo costruite bombe sempre più potenti per distruggere il mondo che avete ora

    TROVARE DIO

    Porta il mio biplano Le antiche insegne e il valore, Ali forti e tiranti Possente il motore. Voliamo radenti Da circa sei ore Inseguo le stelle Nessun timore E' quasi luce Vedo l'alba ormai Mi batte il core Andiamo un po' più in su Saliamo verso il blu... E no... non sono gli angeli Che ora ci stan portando via ma questo spazio infinito quest'armonia quest'armonia. Viaggia l'aeroplano punta il sole leggero se viro piano si tinge d'oro questa macchina alata questo vecchio gabbiano mi sta portando dove è sempre sereno soli verso il mattino e si voglio volare perché così così sono io e poi sentire il vento e sentirmi mio così voglio volare perché esisto anch'io e solcando il cielo trovarci Dio trovarci Dio solcando il cielo trovare Dio, trovarci Dio e poi sentire il vento trovare Dio, trovarci Dio.

    TRA LE MANI...

    Sei nel mio sangue, nel mio sguardo, in fondo alla mia anima...                Sei nel mio cuore quando piange e tace...                                                Sei nell'orizzonte sereno che sa d'infinito calore...                              Sei tra le mani calde del mio desiderio d'amore...                             Sei tra le onde ruggenti del mare in tempesta...                                       Sei tra il tiepido calore della sera, tra il frusciare dei verdi pendii, nel frinire dei grilli, tra il familiare ondeggiare del grano che è vita...      Sei nell'odore del cuore che cerca di te...                                                   Sei tra le mie mani che stringono le tue...

    , , , , , , , , , , , , ,