Libero

piratamare

  • Uomo
  • 54
  • Palermo
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici

piratamare non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 12.427

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita piratamare a scrivere un Post!

Mi descrivo

"..Le loro esistenze, così profondamente segnate, si incroceranno per scoprirsi strettamente unite eppure invicibilmente divise. Come quei numeri speciali, che i matematici chiamano primi gemelli: due numeri primi separati da un solo numero pari, vicini ma mai abbastanza per toccarsi davvero..." Paolo Giordano, La Solitudine Dei Numeri Primi

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Inglese, Greco,

I miei pregi

Appagante....

I miei difetti

Impulsivo

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La Pioggia
  2. Il Vento
  3. Il Mare

Tre cose che odio

  1. Il Vuoto
  2. Il Buio
  3. Il Fantasma

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Crociera
  • Passioni

    • Tecnologia

    Musica

    • Latino-americana
    • Jazz

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Saggi

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Bike

    Film

    • Thriller

    Libro preferito

    Inshallah....Se Dio vuole...

    Meta dei sogni

    Atolli del Pacifico, Scandinavia

    Film preferito

    Caos calmo

    Ci sono tanti tipi di bellezza quanti sono i modi abituali di cercare la felicità.
    da PensieriParole <//www.pensieriparole.it/aforismi/benessere-e-bellezza/frase-98459?f=a:159>

    ......Vedi quant'è breve la vita! Troppo breve, troppo. Sia che tu sia fatta

    di parole anzi di carta, sia che tu sia fatta di carne, dura quanto

    un fiore del deserto. Di quei fiori che sbocciano al mattino

    per seccare al tramonto. Ho letto che sono molto belli, i fiori del

    deserto. Forse sono belli proprio perché durano lo spazio d'un giorno....

    ....Addio, cara, grazie. Anche se......Nemmeno tu esisti, lo sai.

    Sei anche tu un parto della fantasia, un'immagine riflessa da uno

    specchio, un aspetto o un possibile aspetto di me stesso: al medesimo

    modo in cui la mia burattinaia ha inventato me, io ho inventato

    te. Eppure mi hai dato più di quanto mi potesse dare una persona

    che esiste. Che la solitudine sia l'unica compagnia che abbiamo

    per non sentirci soli? Che la vera realtà sia la fantasia?

    .....Saturno Contro....

    • Ecco, ci sono momenti come questo in cui riesco a sentirmi felice, non so bene perché, ma vederti insieme ai nostri amici mi fa sentire al sicuro, so cosa dicono, cosa pensano, e, anche se sono sempre le stesse cose, va bene così, non voglio sorprese, novità, colpi di scena, voglio che tutto rimanga come adesso, per sempre, anche se so che per sempre non esiste.
    • L'unico modo per smettere un vizio è iniziarne un altro. 
    • È questo il bello dell'amicizia: capire le esigenze dell'altro ed esaudirle prima ancora che te lo chieda. 
    • Il problema non è accettare ma condividere.
    • Per Te, perchè in silenzio te lo avevo promesso....

    In Una Notte di Giugno...

    "...Una notte di giugno caddi come una lucciola sotto un gran pino solitario in una campagna d'olivi saraceni affacciata agli orli d'un altipiano d'argille azzurre sul mare africano.
    Si sa le lucciole come sono.
    La notte, il suo nero, pare lo faccia per esse che, volando non si sa dove, ora qua ora là vi aprono un momento quel loro languido sprazzo verde.
    Qualcuna ogni tanto cade e si vede allora sì e no quel suo verde sospiro di luce in terra che par perdutamente lontano.
    Così io vi caddi quella notte di giugno, che tant'altre lucciole gialle baluginavano su un colle dov'era la città..."
    L. Pirandello, Informazioni sul mio involontario soggiorno sulla terra
     

    L'Ombra ed il Professore...

    .....Ma l'Ombra ha scosso la testa ed ha mormorato:  Al contrario, Professore. Era lei, l'alter ego, il mio alter ego.  Professore, lei non esiste. Non è che un parto della fantasia, un'invenzione espressa con le parole e destinata a un'essenza di carta. Non finga di ignorarlo, Professore....Ma l'Ombra s'era già dileguata portandosi via ciò che le apparteneva....



    Mio Dio....E' pieno di stelle....
    (2010, L'Anno del Contatto)

    Il Sistema allo Stato Iniziale...

    "....L'operazione che in matematica si chiama ricondurre il sistema allo stadio iniziale, ed equivale ad annullare con un processo inverso i risultati del problema...."

    "Ma è l'errore di trasferire alla concretezza della Vita, al processo irreversibile della Vita, una logica che elabora l'astratto e attraverso processi reversibili capovolge i risultati d'un teorema: la logica della matematica. La vita non si capovolge come i risultati d'un teorema. Non si riconduce allo stadio iniziale...."

    L'Apologia di Socrate....

    "....Tuttavia io li voglio pregare di una cosa: quando i miei figli saranno cresciuti, puniteli, cittadini, stategli dietro come io facevo con voi, se vedrete che si preoccupano più delle ricchezze o degli altri beni materiali che della virtù e se si crederanno di valere qualcosa senza valer poi nulla, rimproverateli, come io rimproveravo voi, per ciò che non curano e che, invece, dovrebbero curare, se credono di essere «grandi uomini» e poi non sono niente.

     

    Se farete questo, io e i miei figli avremo avuto da voi ciò che è giusto.

     
    Ma è giunta, ormai, l'ora di andare, io a morire, voi a vivere. Chi di noi vada a miglior sorte, nessuno lo sa, tranne dio."

     

    Apologize

    I’m holding on your rope,
    Got me ten feet off the ground
    I’m hearin what you say but I just can’t make a sound
    You tell me that you need me
    Then you go and cut me down, but wait
    You tell me that you’re sorry
    Didn’t think I’d turn around, and say…

    It’s too late to apologize, it’s too late
    I said it’s too late to apologize, it’s too late

    I’d take another chance, take a fall
    Take a shot for you

    And I need you like a heart needs a beat
    But it’s nothin new - yeah yeah
    I loved you with a fire red-
    Now it’s turning blue, and you say…
    “Sorry” like the angel heaven let me think was you
    But I’m afraid…

    It’s too late to apologize, it’s too late
    I said it’s too late to apologize, it’s too late

    It’s too late to apologize, it’s too late
    I said it’s too late to apologize, it’s too late
    It’s too late to apologize, yeah
    I said it’s too late to apologize, yeah-
    I’m holdin on your rope, got me ten feet off the ground..

    Primo Libro dei Re, 11-13

    ...Ecco, il Signore passò. Ci fu un vento impetuoso e gagliardo da spaccare i monti e spezzare le rocce, ma il Signore non era nel vento. Dopo il vento ci fu un terremoto, ma il Signore non era nel terremoto. Dopo il terremoto ci fu un fuoco, ma il Signore non era nel fuoco. Dopo il fuoco ci fu il mormorio di un vento leggero...

    Andrea

     

    Andrea s'È perso , s'È perso e non sa tornare
    Andrea s'È perso , s'È perso e non sa tornare
    Andrea aveva un amore riccioli neri
    Andrea aveva un dolore riccioli neri
    c'era scritto sul foglio ch' era morto sulla bandiera
    c'era scritto e la firma era d'oro era firma di re
    ucciso sui monti di trento dalla mitraglia
    ucciso sui monti di trento dalla mitraglia
    occhi di bosco contadino del regno profilo francese
    occhi di bosco soldato del regno profilo francese
    e Andrea l'ha perso ha perso l'amore e la perla piÙ rara
    e Andrea ha in bocca ha in bocca un dolore la perla piÙ scura
    Andrea coglieva raccoglieva violette ai bordi del pozzo
    il secchio gli disse gli disse signore il pozzo È profondo
    piÙ fondo del fondo degli occhi della notte del pianto
    lui disse mi basta che sia piÙ profondo di me
    lui disse mi basta che sia piÙ profondo di me

    Il Professore

    ....Il Professore era  l'unico che sapesse guardar con distacco a questo strano mondo nel quale gli uomini fanno ridere e piangere insieme...

    ...Particolare questo che spiegava il sorriso ironico che increspava le labbra del suo volto, né giovane né vecchio, né bello né brutto, la cura che metteva nel sostenere il ruolo del testimone che sta dietro le quinte...

    Ma più che un personaggio il Professore è una sciarada...un gioco di specchi...

    Forse il Professore cerca Te....

    L'inquietudine...

    Quando il buio scende io mi siedo qui Libero la mente che va via e così Guardo l'universo sento il suo fruscio Sembra un manifesto dove sono anch'io Si distende su me una calma che va Oltre le cose oltre le attese Oltre me oltre noi Le mie difese Oltre le cose le mani chiuse Su di me quando c'è L'inquietudine È notte quando il vento muove la foschia Seguo i lineamenti della vita mia Il silenzio dentro non spaventa più Ai suoi rami appendo la malinconia Si distende su me questa calma che va Oltre le cose oltre le attese Oltre me oltre noi Le mie difese Oltre le cose le mani arrese Oltre me quando c'è L'inquietudine L'alba mi dipinge dice ancora si E le mie speranze le ritrovo qui Oltre le cose le lunghe attese Oltre me oltre noi Oltre l'immenso E quando ti penso in te mi anniento Sento che spazzi via L'inquietudine

    Il mio sogno amaranto...

    Per Vincere Domani...



    La vera via della vittoria è scoprire la debolezza del tuo avversario e far sì che egli soffra per essa. Prendere la sua forza e usarla contro di lui, finché egli non cade... o molla.
    Kung Fu Panda
    , , , , , , , , , , , , ,