Libero

pnt203

  • Uomo
  • 53
  • Avezzano
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 12 maggio

Ultime visite

Visite al Profilo 16.118

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita pnt203 a scrivere un Post!

Mi descrivo

T

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

tanti

I miei difetti

tanti

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. te
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nulla
  2. nessuna
  3. nessuna

I miei interessi

Musica

  • Latino-americana

Cucina

  • Piatti italiani
  • Veggy

Film

  • Azione
  • Horror

Film preferito

The Walking Dead ..... the best

un sogno ......................

 Esiste un posto dove nn c'è tempo?
Dove giorni,mesi e anni sono solo un illusione,
dove tutto si ferma e il silenzio si fa quiete notturna...
Vivo nel silenzio xkè è in me, solo che a volte diventa insopportabile, in quei momenti l'unica cosa che vorrei è quella di tuffarmi in un mare di parole, parole agitate,parole dell'anima, parole del corpo... Vorrei fare esplodere i miei pensieri tutto in un colpo,
vorrei gridare anche, se potessi,ma non credo si possa...
Il mio cuore è come una bomba ad orologeria,
il tempo passerà solo per farlo esplodere,
solo per gridare al mondo quello che sono,quello che sento,
solo per far arrivare la mia voce a Te...
Sono serena,in un mare di solitudine però,
dove affogo sempre più,ed io nn cerco altro
che la Tua mano, unica salvezza dell'anima.
Sono serena,ma il mio cuore sanguina,
lo so che il tempo aggiusta tutto,
ma ti prego nn mi chiedere di stare bene senza Te...
Un giorno ci riuscerò ma solo quando passerà il tempo,
il tempo che mi tiene lontana da Te...

Non è compito mio

Questa è la storia di quattro persone: Nessuno, Ciascuno, Qualcuno e Ognuno.
C'era un lavoro importante da fare, e Ognuno era sicuro che Qualcuno l'avrebbe fatto, Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece.
Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di ognuno.
Ciascuno pensò che poteva farlo, ma Nessuno capì che Ognuno l'avrebbe fatto.

Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

Sogni nascosti ......

Cosa assurda scoprire che avevamo un figlio, nostro figlio.
I sogni sono pazzi come le persone, certe volte e certe notti. Un figlio io e lui....e non sapevamo di averlo. Assurdo.
Ma che emozione vederlo lì accanto a me, mentre mi diceva parole bellissime e promesse infinite.
Lo vedevo andare via, restavo dalla mia finestra immobile ad osservarlo.
Mia mamma che saliva le scale ed entrava in casa. Mi sorrideva, felice. Felice per noi.
Poi poco dopo lo rivedo in macchina, mi nascondo..."fosse mai che scompare di nuovo" -  mi dicevo.

7,40 suona la sveglia. Ho sognato così bene che mi dò per malato e mi riaddormento.
Peccato....troppo tardi. Non è più tornato.

notte di luna

... sempre nel mio cuore ...

... Ricorderò per sempre le tue storie di gioventù,
della guerra che hai fatto,
della tua gioia nell'aver
sposato la più bella delle donne,
ricorderò i tuoi consigli
e inviti, costanti e forti di vita.
Ti seguivo nelle cure sanitarie e
per questo ti fidavi di me:
perdonami papà per non aver risposto,
negli ultimi tuoi giorni,
alle domande volte a sapere
il tuo stato reale di salute ...
me lo hai chiesto
con gli occhi pieni di dolore e impauriti;
so che ci tenevi in questo ...
me lo hai sempre detto.
Ti ho tradito,
ho preso tempo e
ti ho nascosto la gravità perchè
ha prevalso
il mio istinto egoistico di figlio
che ama troppo suo padre;
se lo avessi fatto
avrei spento quegli occhi
ancora prima del tempo.
PERDONAMI !!!! rimarrai per sempre nel mio cuore 

Danzando sotto la Luna

Che fai tu, luna, in ciel?
dimmi, che fai, Silenziosa luna?
Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi.
 Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli?
Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli?
Somiglia alla tua vita La vita del pastore.
Sorge in sul primo albore; Move la greggia oltre pel campo, e vede Greggi, fontane ed erbe; Poi stanco si riposa in su la sera:
 Altro mai non ispera. Dimmi, o luna: a che vale Al pastor la sua vita, La vostra vita a voi?  dimmi: ove tende Questo vagar mio breve, Il tuo corso immortale? -  Giacomo Leopardi 

Romance

Notte di Luna

Notte di luna come un viandante passi dall’altra parte del mare con la tua pallida lanterna oscillante. Io sono uno straniero, solitario e distratto; sul balcone lontano così tu mi incanti, e porti via il mio cuore... -  R.Tagore

Danzando sotto la Luna

Le Fate

, , , , , , , , , , , , ,