Libero

rocky2066

  • Uomo
  • 38
  • Castelletto sopra Ticino
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 4.980

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita rocky2066 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono un sognatore come tanti alla disperata ricerca dell'immenso..voglio vivere una favola lontano da questa reltà e volare libero..vorrei avere ancora un cielo dove poter brillare.vorrei che tutti l'avessero..la felicita di tutti ma dov'è.? Un sogno traspare nel tempoUn ondeggiare di pensieri e emozioni; è come il mare che non sta mai fermo a farsi dimenticare come la foglia è sulla foglia il mio amore è sul tuo tutto è chiaro sei tu il mio amore sarà per sempre col tuo nel mondo.

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

...AMO LA VITA..... estrema fiducia dei sogni... una ricerca senza sosta della felicità

I miei difetti

idem, idealista forse troppo sempre scomodo

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. Musica,mare
  2. poesia,infinito
  3. sport,magia

Tre cose che odio

  1. cattiveria,egoismo
  2. tristezza,intolleranza
  3. solitudine,ignoranza

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Passioni

  • Suonare
  • Musica
  • Motori

Musica

  • Rock
  • Blues

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Avventura
  • Fantasy

Sport

  • Calcio e calcetto

Film

  • Horror
  • Fantascienza

Libro preferito

shining, vivere amare capirsi (l.Buscaglia)

Meta dei sogni

Isole dell'Oceano Indiano, Australia e Nuova Zelanda

Film preferito

la casa sul lago del tempo, il corvo, cambia la vita con un click, il signore degli anelli

“PRIGIONIA DI UN COLORE”

“Immaginate a intrappolare i colori di una fotografia in un istante….passano
i giorni…è passato il tempo sovrano del mio io…. Secondi…chi può dare un senso
al tempo..cominciai mesi fa a parlarvi della mia confusione… la mia mano è
ancora calda da allora come se fosse passato un attimo…… parentesi di vita che
corrono… vuoti.. musica che inizia a farsi sentire durata una vita… ma è solo
la fine della canzone…. Ripetersi x non morire…. Vivere x continuare a cercar
di capire… ebbi visioni di mostri stravolti dal loro stesso male…. Ebbi una
ragazza che amai… parlo e sono con la mente ai miei cinquant’anni… immaginate
il dolore…. Provate a pensare insieme a me… provate a pensare a come si sente
soffocato un colore, il cielo in una fotografia… limiti e confini intorno a
noi… non vediamo non riusciamo a uscire…. Immaginai una vecchia col bastone..fulgida luce x capire.. sinonimi e contrari… e poi solo silenzi eloquienti come
un colpo di pistola….. e sangue….. sangue… ciò che più ci spaventa prende vita
tra torpore  e frenesia tra NARCOSI ed eccitazione…. Stordito aprii gli occhi..
tutti i sogni in un istante solo… confusione solo quella… oggi la mia mente non
è abbastanza ardita, audace x raccontarvi qualcosa di caro a me…mente
vigliacca, vile..  lascio a voi la musica tra questi spazi………   c’è un amore
dietro i miei silenzi dietro la mia vita… il mio legame tra cielo e terra..
amai la sua capacità di rendere istanti infinito tempo e vita.. mi accorsi con
lei di essere solo immagini stampate su una fotografia… mi accorsi con lei di
come non riuscii mai a carpire, strappare, portare via, il colore del cielo… è

tutto limitante nella nostra vita stessa senza orizzonti.. senza aria… provo a
stendermi in una povera vasca  da bagno… sono sommerso… l’acqua inabissa il mio
udito in un frastuono ovattato di vita… sento l’aria che passa sopra me..solo
la mia bocca si culla sui flutti dei cieli… e respira… il mio cuore rimbomba
dentro me e rende la mia vista appannata e il mio animo spaventato tremante,
smarrito, sperso…. Sapete di cosa sto parlando vero?? Ma voi no chiudete questi
attimi in valigie in fotografie e vi limitate in un cartone disegnato… e vi
allontanate ancora di più dai suoi stessi confini concentrandovi, facendovi
confluire verso il centro ancora più lontani sempre più lontani in un vortice
che vi porta a non vedere a non capire….pochi eletti riusciranno a sfiorare i
confini e a riemergere, riaffiorare dalla valle dei tempi… spero di essere tra
loro… sognai già da bambino di essere fra loro…. Altri 60 minuti della mia vita
sono andati.. è un conto alla rovescia non si ferma non si fermano neanche le
mie mani… con paura e tremore vanno sempre piu veloci io vivrò sempre più
veloce fino al collasso, fino al mancamento della mia stessa vita…. Ricorderò
la prigionia di un colore…. Era un colore di vita…. Era rosso come il fuoco e
azzurro come un cielo di un estate d’infanzia… era la mia vita.. e ricorderò la
sua prigionia, la sua cattività.. il suo vagare senza sosta verso i confini di
un immagine intagliata in un cartone… qualcuno ci spia ci guarda e sfoglia le
nostre vite e ogni volta e come se sfiorasse le nostre pupille.. donandoci
dolore.. e la sua eccitazione  e crudele… ci spacca il cuore distrugge i nostri

tessuti.. andiamo avanti cadiamo a pezzi al maneggiare delle nostre prigionie..
e noi poveri stupidi inconsapevoli… cè qualcosa  di più grande…. Sali su vieni
con me accarezza il tavolo dove sono appoggiate le nostre emozione.. cammina
veloce con me… esci da questa immagine….. vedi guarda…. Osserva ora.. quanti
limiti e confini osserva amore mio…… usciamo ancora.. andiamo su… per quanto
noi possiamo viaggiare non riusciamo mai a scorgere abbastanza vita… è come
ascoltare la confusione delle acque.. ovattate le nostre menti… assopito il
nostro respiro…. Corsi per ritrovarmi ancora qui…….  Non ci rimane altro che
una canzone qualcosa che col passare degli anni ci ricordi quei dolci colori..
la carezza di nostra madre…. Scorcio di cielo… un tramonto rosso fuoco di mille
sogni e poesia…. Una dolce canzone che ci libererà dalla prigionia del nostro
colore amato sognato e desiderato…. E forse finalmente riusciremo a narrare la
gioia universale delle libertà di un pensiero…e qualcuno inneggerà e griderà:
DA QUESTA PARTE!!! Rispetto….. rispetto… bung bung beng beng………………… un
esplosione e poi un tramonto e ancora e ancora, fino all’esalazione del nostro
piacere più profondo….. sarà un istante… non riesco a trattenere troppi
pensieri scorrono via.. il tempo non è proporzionato alla nostra vita…………  sarà
lunga la prigionia del nostro colore amato… brucerà ogni cosa nella notte dei
tempi… brucerà l’essenza stessa della prigionia di un colore e allora sarà
vita: vivi ama vivi……………
Raccontarvi altro sarebbe inutile e insignificante… ora rileggete pensate…

se ne avete voglia.. x capire qualcosa di troppo grande per riuscire a
descriverlo cosi… alla fine torneremo prigionieri dei nostri colori ma
riusciremo a vivere per un istante l’agonia di una vita di prigionie…… e solo
allora riusciremo a liberare un sole rosso fuoco…… e a guardare inesorabili,
spietati, crudeli. il nostro ultimo tramonto…
È luce fioca, lieve, pronta a esplodere in noi… nella prigionia di un sol
colore… il colore del sole il colore del cielo… il colore della vita………. E la
nostra vita ricorderà alla nostra anima x l’ultima volte e per sempre, la
dolcezza, la delicatezza, la leggiadria, la piacevolezza  l’angoscia, la
felicità, lo splendore, incanto, ebrezza l’allegria, l’esultanza, la gioia, la
delizia, la disperazione, il dolore, il tormento, lo strazio, l’angoscia , l’
avvilimento, la depressione, l’estasi di vita, l’estasi di morte, visione
elevazione al cielo al mare e alla terra, intenso cielo e verdi colline, estasi
di vita, orrore di morte… estasi di vita orrore di morte…risa mostruose..e la
nostra vita ricorderà alla nostra anima x l’ultima volta l’incanto e la
desolazione della prigionia di un colore…
---------------------------------------------------------------------------------------
è arrivato è arrivato!!!!!!!! È arrivato… bussa.. sta bussando!!!!
Aiutooooo!!!!!!  Lui è qui…. Il fotografo è qui……   aria di morte nella mia
stanza……… è arrivato bussa sta bussando!!!!!   Grida mostruose sangue.. bussa
lui è qui!!!!!!  È la fine… è la fine…
ahhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

pink floyd


brucaliffo


ken il guerriero

, , , , , , , , , , , , ,