Libero

shogunki

  • Uomo
  • 48
  • Di partenze e ritorni.
Leone

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 15.872

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita shogunki a scrivere un Post!

Mi descrivo

Il vero problema non è essere liberi "di" fare qualcosa, bensì liberi "da" qualcosa.

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

essere consapevole di avere difetti.

I miei difetti

troppi!

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La Sardegna!!
  2. Sincerità, ironia,rispetto,lealtà.
  3. L'Amore in ogni suo aspetto

Tre cose che odio

  1. Indifferenza su abbusi in genere.
  2. Chi guida sotto l'effetto dell'alcool e ...
  3. Falsità e cattiveria.

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Passioni

  • Tecnologia
  • Musica
  • Sport

Musica

  • Disco
  • Rock

Cucina

  • Giappo
  • Piatti italiani

Libri

  • Saggi
  • Biografie

Sport

  • Arti marziali

Film

  • Azione
  • Storico

Libro preferito

La filosofia dell\'aikido,AIKIDO L\'arte della relazione,L\'ultimo treno per Menphis,L\'amico ritrovato,Apache,Siddharta

Film preferito

il venditore di palloncini

fuji

Tsuwamono 兵

Tsuwamono

in giapponese antico è il soldato, ovvero il Samurai)

Scaltro guerriero
Katana e wakizashi*

legame eterno

Il sangue  e il cuore
lo spirito e l'anima
coraggio e lealtà


Nobile è l'arte
al servizio del Sole*
l'Imperatore**



Nel Giappone antico, ovvero l'Impero del sole, l'imperatore è paragonato al Sole.

Lo spirito dei lupi

 IL VERO SE
Sii quello che sei e fai ciò che fai e non avrai bisogno di darti delle arie davanti alla gente. Le tue azioni saranno appropriate in ogni occasione, perché saranno vere. Che tu viva sotto i riflettori, o in mezzo ad un bosco mostra vera umiltà e grazia.

Zen love Life

katana

antiche scritture

 
SENSEI UESHIBA


"...si controlla il proprio partner, senza volontà di
dominio. È uno stato di perenne vittoria. Non c'è
possibilità di sconfitta. In questo senso non c'è
scontro in Aikido; e se anche tu avessi un avversario,
egli sarebbe solo un compagno da controllare...."


Di certo esiste solo il particolare scopo del momento presente. Tutta la vita è fatta di attimi che si susseguono. Una volta compresa questa regola fondamentale, il samurai non deve più manifestare impazienza né porsi altri scopi. L'esistenza scorre sempicemente.
Tuttavia le persone tendono a dimenticare tale precetto, pensando che esista sempre qualcosa di più importante.
Pochi capiscono il valore di questo principio. Non si può imparare a conformarsi alle proprie decisioni senza perdere la Via, se non dopo una certa età ma, una volta raggiunta l'illuminazione, anche se non se ne ha chiaramente la coscienza, la determinazione è sempre presente.
Se ci fissiamo in questo stato di attenzione continua, raramente ci sentiamo confusi, poiché così restiamo fedeli ai nostri principi.

free tibet

ASCOLTARE
In un paese in cui non capisci la lingua dovrai trovare delle persone gentili e volenterose che dovranno concentrarsi sui tuoi sforzi per comprenderti, e tu dovrai farlo sui loro.

Volontà

La volontà non può agire sulle emozioni e sui sentimenti, non può controllarli direttamente; quindi non possiamo imporci di non avere paura, di non essere arrabbiati o di non essere tristi. Ma la volontà può determinare gli atteggiamenti fisici e gli atti esterni, può farci agire "come se" fossimo coraggiosi, "come se" fossimo sereni, "come se" fossimo di buon umore. Questo ci dà prima di tutto una sensazione di libertà e ci conferma che noi non siamo schiavi delle nostre emozioni che cambiano di continuo, né dipendiamo esclusivamente dalle nostre condizioni fisiologiche e psicologiche che reagiscono a tante cause esterne. Possiamo dunque comportarci non come la situazione ci induce a fare, ma come noi decidiamo di voler fare. All'inizio, lo sappiamo bene, si tratta di una finzione, di una recita, ma a poco a poco potremo accorgerci che il nostro stato emotivo cambia realmente!

Esiste una strettissima connessione tra atteggiamenti fisici esterni, immagini evocate da questi atteggiamenti, e stati d'animo a loro volta evocati dall'immaginazione. Avete mai notato come a volte il modo in cui vi vestite vi permette di assumere anche stati d'animo differenti? Per cambiare uno stato d'animo interno possiamo cominciare col cambiare qualche cosa all'esterno, laddove possiamo intervenire direttamente con la volontà. Il risultato non mancherà di farsi vedere.

In Psicosintesi, questo concetto viene definito "volontà sapiente", cioè quando la nostra volontà che non agisce con forza, ma con strategia.

Paramahansa

"Vivete ogni presente istante completamente ed il futuro sarà confortante. Gioite pienamente della meraviglia e della bellezza di ogni momento. Praticate la presenza della pace. Più fate così, più sentirete la presenza di quella forza nella vostra vita."

Tibet, il sangue e l’orgoglio di una Nazione

Tibet, il sangue e l’orgoglio di una Nazione

 La protesta di centinaia di monaci buddhisti continua. E’ iniziata lunedì scorso in occasione dell’anniversario della rivolta non-violenta del 1959 contro l’occupazione cinese. Le notizie di morti ammazzati si rincorrono dietro una smentita ufficiale e una conferma indipendente, mentre negozi e automobili bruciano. Alcuni testimoni urlano al telefono delle agenzie di stampa che ci sono stati spari in diverse zone della città. Il fumo sale alto nel cielo e nasconde i tempi. I militari ne hanno circondati tre. All’interno del monastero di Sera i religiosi hanno iniziato lo sciopero della fame. Mentre due monaci di Drepung sono in gravissime condizioni dopo aver tentato il suicidio: hanno cercato di togliersi la vita tagliandosi le vene. Secondo Radio Free Asia molti altri religiosi si stanno autolesionando per protestare contro l’accerchiamento delle forze dell’ordine e l’arresto di alcuni praticanti. Il Dalai Lama, in esilio a Dharmsala, chiede e prega perché le violenze cessino e la situazione torni presto alla normalità. Gli Stati Uniti richiamano la Cina al rispetto dei tibetani. Solo pochi giorni fa l’avevano tolta dalla lista nera dei cattivi. Come se sino a ieri non avessero visto il dramma di un popolo che dura da decenni. Quello che succede in Tibet preoccupa molto anche Massimo D’Alema. Chiede al Grande Dragodi mettere fine alle violenze e di rispettare i diritti dei tibetani e delle loro tradizioni. Peccato che quando il Dalai Lama venne in Italia per parlare di pace lui non ci fosse. Come la maggior parte degli esponenti del governo italiano. Tutti affaccendati a fare gara per non incontrarlo. Tutti affaccendati a fare gara per compiacere il volere della Cina. Tutti affaccendati a fare gara per dimenticare il sangue e l’orgoglio di una Nazione.

Serena contemplazione

Zengetsu, un maestro cinese della dinastia T’ang, scrisse per i suoi allievi i seguenti consigli:
Vivere nel mondo e tuttavia non stringere legami con la polvere del mondo è la linea di condotta di un vero studente di Zen.
Quando assisti alla buona azione di un altro, esortati a seguire il suo esempio.
Nell’aver notizia dell’errore di un altro, raccomandati di non imitarlo.
Anche da solo in una stanza buia comportati come se avessi di fronte un nobile ospite.
Esprimi i tuoi sentimenti, ma non diventare più espansivo di quanto la tua vera natura ti detti.
La povertà è il tuo tesoro. Non barattarla mai con una vita agiata.
Una persona può sembrare sciocca e tuttavia non esserlo.
Può darsi che stia solo proteggendo con cura il suo discernimento.
Le virtù sono i frutti dell’autodisciplina e non cadono dal cielo da sole come la pioggia o la neve.
La modestia è il fondamento di tutte le virtù.
Lascia che i tuoi vicini ti scoprano prima che tu ti sia rivelato.
Un cuore nobile non si mette mai in mostra.
Le sue parole sono come gemme preziose, sfoggiate raramente e di grande valore.
Per uno studente sincero, ogni giorno è un giorno fortunato. Il tempo passa ma lui non resta mai indietro.
Né la gloria né l’infamia possono commuoverlo.
Critica te stesso, non criticare mai gli altri.
Non discutere di ciò che è giusto e di ciò che è sbagliato.
Alcune cose, benché giuste, furono considerate sbagliate per intere generazioni.
Poiché è possibile che il valore del giusto sia riconosciuto dopo molti secoli, non c’è alcun bisogno di pretendere un riconoscimento immediato.
Vivi con un fine e lascia i risultati alla grande legge dell’universo.
Trascorri ogni giorno in serena contemplazione.

eros japan

La Geisha

significa "persona esperta nelle arti" o, più semplicemente, "artista". E' una professionista nell'arte di intrattenere.La donna che sceglie di intraprendere questa professione viene sottoposta ad anni di studio e disciplina, allo scopo di arrivare a rappresentare la perfetta essenza dell'essere giapponese.

agire

Basta essere vittime passive di stati d'animo sgradevoli o di pensieri negativi! Quando abbiamo bisogno di ritrovare rapidamente serenità e chiarezza, possiamo imparare ad agire... invece che reagire.

La lotta con il proprio simile suscita la guerra, ma il combattimento con se stessi è apportatore di pace.

iotoko

Quando soffrite per crescere fatelo in silenzio:"Fa più rumore un piccolo albero che cade, che mille alberi che crescono"

Un viaggio nel tempo (parte 1°)

Polvere il vento nella valle scivola finestre semiaperte stridono sui muri silenzioso il sole giace. Vastità di strade sconosciute ai passi miei che suonano indiscreti come chi violasse un mondo mai trovato prima. Si avvicina lentamente a me resta in ombra il viso per un po' è una donna e sembra sia pur presente e viva un'immagine sospesa nel tempo nata alla mente prima che agli occhi miei. È un ritratto della fantasia chiedo dove sono e lei chi sia lei risponde: Vieni e poi tu potrai vedere ciò che il vento e il sole sanno da sempre ciò che spiegarti forse neanch'io saprei. Lentamente io la seguo, ho gli occhi su di lei sto cercando di sentire veri i passi miei quanto prima lieve e poi via via sempre più presente scopro intorno da rumori e voci la città prima spenta riemergente e viva intorno a me anche se oltre noi nessuno c'è anche se oltre noi nessuno c'è. CONTINUA!

Un viaggio nel tempo (parte 2°)

Voci di uomini in allegria parlano forte di non so chi vantano nel vino ognuno con vivaci accenti come il mondo sfiderebbe chi non fosse nato vinto ma nella città si stenta e si aspetta chi sa che. Chi ha del coraggio nel mondo va voce di donna di stanca età come una preghiera triste a chi si appresta al viaggio quando tornerai lo sento figlio io sarò nel vento possa il mondo risparmiarti per colei che in mente hai. E solitario un canto di fanciulla in una stanza vuota dietro una finestra chiusa in pianto si tramuta fra pareti nude che il silenzio consumò e la mente incerta a cosa esiste e cosa no. Poi la sconosciuta a un tratto il viso mi rivela ne riscopro i tratti dolci gli occhi d'acqua pura trasparente contro il sole l'abito di lei ricomposta immagine di voci udite già. Non violata dall'iniquo tempo sola e viva dove vive ormai fredda l'eco di remote ombre cui sottrarla solo io potrei prendo le sue mani e breve e intenso è il suo respiro. Tace il vento sulle pietre bianche anche il sole sembra attento a noi cade il velo che l'attesa antica forte e fragile le ricamò. Cade giù da un muro un sasso rotola e si ferma. L'aria si chiude al silenzio e poi s'alza la polvere intorno a noi io chiudo gli occhi li riapro e...

il silenzio, punto d'incontro con il se

Il silenzio non è il luogo della passività o dell’isolamento, ma lo spazio originario dove ridare voce all’essenziale, alla dimensione più vera di noi stessi, al senso complessivo del vivere.

suono e silenzio

SUONO E SILENZIO
Per secoli i monaci erranti hanno suonato il flauto per aiutare la meditazione, ma la qualità della illuminazione risiede nella medesima dignità  che scaturisce dalla singola nota come dallo spazio tra esse. Perchè non c’è suono senza silenzio e silenzio senza suono.

 

il codice

Sensei


Le parole possono ferire, il silenzio può guarire. Sapere quando è opportuno parlare e quando invece tacere è compito dei saggi.
La conoscenza può ostacolare, l'ignoranza liberare. Sapere quando è opportuno conoscere e quando ignorare è compito dei profeti.
La lama, indifferente a parole, silenzio, conoscenza o ignoranza, taglia in modo netto. Questo è il compito dei guerrieri. (Suzume no Kumo)

Riflessioni

LA VELOCITA’                                                                                   
Molti giovani sono ossessionati dalla velocità, ma l’arte, la musica ,le arti marziali non sono una gara di velocità. Pensano che la velocità sia la misura della loro bravura, ma ciò è solo indice della loro immaturità. E di gran lunga più importante sentire il Tempo, il ritmo, la distanza.olontà li c’è la Via.

 LIMITI
Si dice che gli alberi non crescono fino al cielo; tutti noi abbiamo capacità fisiche limitate, ma una volta che conosciuti possiamo lavorarci sopra. Talvolta essi ci portano ad alternative creative che non avremmo mai scoperto altrimenti.
Datti l’andatura, ma spingiti a trovare il tuo personale limite.

PENSARE ECCESSIVAMENTE
Non analizzare le cose allo stremo. Prima fai, poi aggiusta il tiro. La risposta è nell’azione non nelle parole.

CARATTERE
Affermare qualcosa con carattere, significa consegnare una onesta visione senza compromessi che resti fedele a se stessa. La complessità non importa. Quel che conta è la tua onestà ed
integrità.

Potete visitare tutta la terra, ma non troverete in alcun luogo la vera religione,essa non esiste che nel vostro cuore. 

Amor proprio

Amare voi stessi

Permettevi di amare voi stessi, di abbracciare voi stessi in qualsiasi situazione vi troviate ad essere oggi, proprio come siete ora. Amatevi profondamente. Investite su voi stessi. Permettete a voi stessi di inseguire appassionatamente i vostri desideri. Permettete a voi stessi di essere chi siete, amabili e generosi, pieni di gioia e spirito, di essere voi, di brillare d’amore.

IL VOSTRO POTERE
 Ogni giorno, voi date via il vostro potere. Ogni volta che permettete alla rabbia e alla frustrazione di entrare nel vostro cuore, voi state perdendo potere. Ogni volta che lasciate vivere l’amarezza e il dolore dentro di voi, voi state perdendo potere. La vostra rabbia e amarezza, la frustrazione, sono forme con le quali voi date il potere agli altri. Voi gli avete assegnato loro la responsabilità per la vostra vita e le vostre emozioni. Quando voi dite, “ è colpa sua se la mia vita è così e mi sento in questo modo ”, questa è una dichiarazione di debolezza e perdita di potere.

DONARE UN SORRISO

 

"Un dono"
Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l'ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell'animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l'amore,
e fallo conoscere al mondo.

-Mahtma Gandhi-

L'amore, non fa distinzioni di razza.

Pensiero assoluto.

, , , , , , , , , , , , ,