Libero

silviareal1969

  • Donna
  • 53
  • nella mia testa
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici 1

Ultime visite

Visite al Profilo 54

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita silviareal1969 a scrivere un Post!

Mi descrivo

bruna, occhi scuri, malinconica, esigente

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le
  2. persone
  3. intelligenti

Tre cose che odio

  1. le
  2. persone
  3. volgari

capitolo I

Proverò ad utilizzare per difendermi le stesse armi con cui vengo attaccata, pur sapendo che ne uscirò sconfitta poiché la volgarità e l'ignoranza sono due armi di cui non ho alcuna pratica. Usare questo mezzo per spargere fango su qualcuno di cui non hai conoscenza alcuna è alquanto squallido. Sono viva. Non sono l'amante del marito di nessuna ex moglie. Non ho obbligo alcuno di frequentare le gente che conosco qui. Non ho nessun secondo fine se non il rispetto di me stessa e il prendere le distanze dalle persone che godono a sguazzare nelle menzogne. La tale signora, probabilmente morsa dalla gelosia, ha attuato tutto questo infelice piano contro l'intero mondo femminile di libero. Lei stessa così innocente non è, avendo più volte tradito per vendicare la frequentazione in chat del suo consorte, frequentazioni a cui lei stessa si diletta. Lei stessa si nasconde dietro falsi profili. Non vuole altro che 300 euro, presumo mensili, per sopravvivere non avendo reddito in quanto mantenuta per tutta la sua vita. Sacrificata a un marito violento per poter accudire i figli, omette il fatto che i ragazzi sfiorino la soglia dei trent'anni e non abbiano alcuna intenzione di difenderla. Asserisce di avere nomi e indirizzi di tutte noi presunte amanti ma dimentica di convocarci in tribunale per perorare la sua causa. Preciso che tutto ciò mi è stato da lei raccontato, senza alcuna richiesta né garanzia del silenzio, anzi, se qualcuna fosse interessata, ho parecchio altro materiale di discussione. Nel momento stesso in cui la gentile signora toglierà il mio nome da ogni riga in cui compare nel suo elegantissimo profilo, io sarò ben lieta di eliminare questo pezzo dal mio. Fino a quel momento continuerò a giocare al gioco a cui sono stata mio malgrado invitata. Senza alcuna esclusione di colpi, anche se, e di ciò ne sono più che consapevole, il suo stile resterà ineguagliabile!

capitolo II

Chiunque legge può giudicare liberamente se dalle mie parole traspare volgarità e ignoranza. Ma non sei tu che non perdi occasione per dichiarare quanto il tuo ex marito sia bugiardo e menzognero? E tu credi ancora a ciò che ti racconta comprese le assurdità sulla mia presunta dipartita? Potevi raccontare liberamente il fatto senza inserire un nome di cui non hai alcuna certezza. Che lui è la tua "dannazione eterna" l'ho forse scritto io? Se non sei gelosa che altro motivo hanno le tue ingiurie verso quell'interminabile e assurda lista? Tu mi hai raccontato di averlo tradito nel 2008 ma non siete ora in causa di separazione? Sono i figli che hanno bisogno dei genitori o alcuni genitori che non riescono a lasciar volare via i loro figli? E ai tuoi figli hai insegnato il libero arbitrio? Come già ti ho fatto notare rimane molto poco credibile che ad un uomo di tanta crudeltà perpetrata negli anni, violenze fisiche, morali e psicologiche tu, non so per quale magnanimità, conceda il privilegio di voler trovare un accordo che non siete riusciti a trovare in anni. E comunque non sei tu colei che ha tutte le ragioni? Che necessità hai di accordi? Ritieni che i figli non siano coinvolti solo perché non ti hanno difesa in tribunale? Tu stessa mi hai raccontato che erano presenti all'incontro con una delle presunte amanti. E se asseriva che le donne che lavorano prima o poi tradiscono è forse perché conosceva te, visto che ha avuto ragione a pensarlo. Viste le tue schiaccianti prove contro di me, visto che dai tuoi racconti non mi risulta la tua causa conclusa, resto in impaziente attesa della prossima mia convocazione in tribunale, non dimenticarti di nuovo di me. E, soltanto per concludere, se anche fosse vero che io abbia incontrato tuo marito, e vero non è, che problema sarebbe per te? Non siete forse separati? O questa regola vale solo per te? Non so se sei "stronza" ma in basso ci sei caduta certamente. Mi incuriosisce sapere come ci si sente in un baratro più profondo del mio.

capitolo III

Forse non ti è chiaro il motivo per cui io ho preso la decisione di parlare di te e con te attraverso questa modalità. L'unica richiesta che ho nei tuoi confronti è che tu tolga il mio nome dalle righe del tuo profilo. Non ho altri obbiettivi. Non è mia intenzione umiliarti né creare problemi alla tua vita privata. Quello lo sai fare benissimo da sola. Non comprendo perché all'improvviso questa prudenza nei miei confronti tanto da mandarmi quel messaggio in privato. Parliamoci pure pubblicamente, alla luce del sole, come piace tanto fare a te. Perché stampare le mie parole per farle leggere alla tua famiglia? Perché non fare leggere loro il tuo profilo? O i messaggi che a decine ci siamo scambiate? Se li hai eliminati penserò io a pubblicarli, ne conservo di molto significativi. Nel baratro non ti ha spinta nessuno. Devi smetterla di incolpare gli altri o le altre. Preferisci che io non esprima più le mie considerazioni e che pubblichi direttamente le nostre conversazioni? Servirà a rinfrescarti la memoria sul fatto che tutto ciò che io mi permetto di rendere pubblico è quello che tu stessa mi hai acidamente raccontato. Vivi nella convinzione di essere la vittima sacrificale su non so quale altare e sei talmente accecata dall'orgoglio dal pensare che accontentarmi nella mia minuscola richiesta sia un segno di debolezza da parte tua. E preferisci che il fiume in piena ti sommerga e travolga tutto ciò che ti circonda, piuttosto che rifugiarti dietro agli argini. Noi siamo i costruttori e i distruttori delle nostre vite. I tuoi figli sanno benissimo chi sei , sicuramente ti conoscono meglio di quanto lo possa io. Mi auguro per te, e per loro, che tu non sia solo quella che hai mostrato qui.

capitolo IV

Che tu venga ad apostrofare me sulla capacità di parlare e comprendere la lingua italiana è alquanto eloquente su quanto tu sia preparata sull'argomento. Ti consiglierei prima di tutto di ripassarti le basi della nostra bella lingua a cominciare dall'alfabeto che non comprende alcune lettere proprie delle lingue straniere che tu usi senza parsimonia. Ridere: manifestare allegria, dal vocabolario della lingua italiana. Sono felice di procurarti questo piacere, anche se non appari come una persona particolarmente felice. Davvero pensi che sia lecito fare qualsiasi cosa basta non far del male agli altri e a se stessi? Sicura che non stai facendo del male a nessuno? Sei una donna separata e frequenti chi vuoi? Sei separata da tuo marito e lui non è separato da te? Altrimenti ti prego di spiegarmi il motivo del tuo profilo. Se sono interessata o meno a frequentare chiunque qui non è affar tuo...sei separata. Perché pensi che voglia sapere dove sta tuo marito? non dici che sta sempre da me? Ti sei molto accalorata da due semplici mie parole tanto da rispondermi con tre messaggi al limite della capacità di contenere caratteri. Troppo, per chi non è interessata all'argomento in oggetto. Il mio scopo era solo quello di provocarti e ci sono perfettamente riuscita. La tua reazione così animata è la prova evidente. Le donne italiane sono esaurite? Una sicuramente, forse due. E' divertente che il mio profilo cominci a suscitare interesse nel web. Tanta gente curiosa che mi piace accontentare nelle richieste di spiegazioni. Spero che la mia collaborazione ti aiuterà a diventare molto famosa nel tuo campo. Potresti guadagnarti qualche premio. Non chiedermi di smetterla. Hai cominciato tu a giocare. Esaudisci la mia richiesta e io accontenterò la tua.
, , , , , , , , , , , , ,