Libero

stiragatti

  • Uomo
  • 47
  • Città in cui vivo
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita stiragatti a scrivere un Post!

Mi descrivo

Basta il pensiero... chi ci crede? solo che tra quelle boiate cosa sceglievo? La penna la uso tutte le volte che posso e vi assicuro che è di buona qualità, il gattino... l'ultima volta che l'ho visto stava sotto la mia auto : o mi cambiava l'olio oppure ... è ora che revisioni i freni! Per quelle che in un sito dal nome Cupido dicono di non cercare nessuno e poi scrivono "rispondo solo a chi abita a max 30 min da me"... non siete credibili!

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Francese

I miei pregi

sono onesto e sincero, leale, spontaneo e originale

I miei difetti

sono onesto e sincero, leale, spontaneo e originale

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. viaggiare,girare,muovermi
  2. le donne
  3. mah.. tante altre!

Tre cose che odio

  1. le foto dei gattini al posto della faccia
  2. le frasi fatte, le citazioni ostentate,i tuttologi
  3. Mah... ancora di più!

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Spiagge incontaminate
  • Passioni

    • Motori
    • Sport
    • Viaggi

    Musica

    • Rock

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Thai

    Libri

    • Psicologia
    • Avventura

    Sport

    • Arti marziali

    Film

    • Azione
    • Commedia

    Libro preferito

    il rumore sordo della battaglia - lo Zen e l\'arte della manutenzione della motocicletta

    Meta dei sogni

    Stati Uniti, Sud America

    Film preferito

    non ci resta che piangere

    oggi ho un sacco di gatti da stirare

    Tutte le persone che mi scrivono prima o poi mi chiedono come si fa a stirare un gatto . In effetti è difficile, bisogna usare una buona quantità di amido altrimenti il felino si muove e vengono le pieghe! Vedete questo com'è bello teso? Il lavoro più difficile ora sarà piegarlo per riporlo nel cassetto .

    scrivono di me :

    Il tuo modo di essere é fuori dalle righe, quindi ricercato per chi cerca qualcosa di speciale, per chi non ama il conformismo, per chi vuole mettersi in discussione invece di essere adulato, per chi cerca la discussione stimolante e non la noia, per chi vuole la veritá e non le bugie, per chi ama guardarsi dentro e non solo sempre allo specchio... Soprendente per chi ormai non si aspetta piú di venire sorpreso, affascinante per chi ha la pazienza di scoprirti e non ti vuole cotto e mangiato in un boccone, gli andresti probabilmente di traverso...
    Caldo come una cioccolata bollente e freddo come la panna che ci si mette sopra. Dopo il primo sorso viene voglia di bere tutta la tazza...
    Di poche parole, ma quelle che dici si fermano sul cuore e restano a scaldarlo per molto tempo.
    Complesso e complicato, come un puzzle da 15000 pezzi che non si fa in un giorno e in cui mille pezzi possono sembrare uguali eppure sono molto diversi. Un disegno che si costruisce nel tempo, con pazienza, passione, in cui si gioisce per ogni tessera che combacia, e la cui visione finale d'insieme ripaga di ogni sforzo fatto.
    Chi si ferma alla superficie é perduto...

    moster 695 piega

     

    Non amavo le moto, alcune mi piacevano più di altre certo ma non le amavo .

    Non desideravo possederne una, non bramavo cavalcarla accompagnato dal melodioso rombo del suo motore .

    Anzi… per me prima era solo rumore . Non capivo quale vantaggio poteva offrire una moto rispetto ad una ben più comoda automobile .

    Un giorno sotto casa mia ne vidi una, strana, color giallo .

    Non ne avevo mai viste così, nuda e muscolosa, l’essenziale senza fronzoli .

    Un misto tra futuro e passato .

    Ne rimasi colpito ed affascinato .

    Quella sera dovevo trovarmi con un amico, un meccanico di motociclette .

    Gli raccontai del mio incontro e cercai di descrivergli quanto meglio potessi la forma di quella motocicletta .

    Non avevo nemmeno notato la scritta sul serbatoio tanto ero intento a guadarne i dettagli seppur nell’insieme .

    Questo capì subito e sbottò : “lascia stare… è una Ducati!” ehehe!

    Si dilungò sul tipo di distribuzione unico sulla quale lui non sapeva metter mano, sulla poca affidabilità del mezzo .

    Capii che non ne capiva niente, il suo ragionamento puramente tecnico non trovava d’accordo le mie emozioni e sebbene sentissi le sue parole (che ancora ricordo) non lo ascoltavo .

    Intanto ogni volta che quella moto arrivava vicino a casa mia io uscivo a guardarla .

    Non confondevo il suo suono con le altre .

    Cominciavo a notarne in giro, indicandole ai miei amici .

    Alcuni mi dicevano che altre andavano più veloci, che molte costavano meno … però le altre non le avevo mai guardate, viste, ma certo mai guardate o desiderate .

    Lasciai cadere questo mio amore nell’oblio ma senza dimenticarlo mai completamente .

    A distanza di più di dieci anni la scintilla .

    duc mon


    repellente per busoni

    zippo

    La fiamma che arde con il doppio di intensità brucia per metà tempo

    zippo car

    rolex submariner

    il pandoro

    Alla faccia della dieta a zona, della dieta low carb, di quella antiage. Lo voglio bello ricco di grassi saturi, mi frega una ceppa degli acidi grassi omega tre e del salmone, è Natale! Lo voglio con tante uova, grasse, fatte da galline obese, zotiche e magari di facili costumi! Lo voglio col burro delle mucche pazze, che si tolgono lo sfizio di fumare l'erba invece di mangiarsela o che si fanno di antibiotici per provare un brivido e produrre così latte frizzante! Lo voglio fatto con la farina 00 , la più raffinata che esista, più che raffinata, VOGLIO LA FARINA SNOB! Talmente ricoperto di zucchero da doverlo cercare col cane antivalanga e salvarlo in estremis, prima che esali l'ulitimo umore di burro! Voglio sentire scorrere il colesterolo nelle vene, voglio che la sonnolenza post prandiale mi colpisca alla testa come una puntata di domenica in! Mi frega niente degli antiossidanti, delle astaxantine e degli OPC, è Natale!

    Siamo tutti più buoni... tranne me!

     

    il panettone ed i canditi

    Sono secondi solo ai calzini bianchi, nessuno li vuole, emarginati, estirpati . Sono i CANDITI ! Il panettone, loro patria elettiva li ospita da sempre e per tutto il tempo della lievitazione, fermentazione, cottura e confezionamento . Ci sarà un operaio che si sbatte a conficcarli con le dita nell'impasto, non prima di averli dipinti con colori improbabili ! Mai visto un limone o un cedro verde Kawasaki oppure una arancia rosso Alfa cod.530! Tutto questo per permettere a noi consumatori di gioire nella ricerca e nella estrazione dall'impasto di questo appiccicoso ma prezioso elemento : il candito! Anche quest anno milioni di dita umide scaveranno nel ricco dolce natalizio alla ricerca di questo bistratto merdosissimo pezzo di buccia di frutta, trattata chimicamente, piena di pesticidi, ed infine candita per la delizia di... non so chi!

    BUON NATALE!

    reppellente per busoni

    lo zen e l'arte della caffettiera!

    BARTALI E COPPI -AMICI RIVALI

    saluto al sole

    , , , , , , , , , , , , ,