Libero

tempesta_divita

  • Donna
  • 46
  • treviso
Sagittario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 17 marzo

Ultime visite

Visite al Profilo 62.605

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita tempesta_divita a scrivere un Post!

Mi descrivo

Figlia illegittima di un Dio minore, pertanto immortale fino al giorno della mia morte. Tremendamente permalosa, decisamente complicata, paurosamente instabile, moderatamente stronza, sicuramente vendicativa, terribilmente romantica, semplicemente UNICA VIVERE SIGNIFICA SOLO RESISTERE

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

Sognatrice...

I miei difetti

Troppi non basterebbe lo spazio

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La vita e le sue imprevedibili follie
  2. Passeggiare sotto la pioggia
  3. Il vento nei capelli

Tre cose che odio

  1. Gli addii silenziosi
  2. Il silenzio
  3. Ultimamente il giorno

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Crociera

Passioni

  • Lettura

Musica

  • Disco

Libri

  • Storici

Film

  • Drammatico

Libro preferito

il gabbiano J.L

Meta dei sogni

Irlanda e Scozia

Film preferito

Non ti muovere

istinti

Istinti violenti

gocce di sudore come irridescenti cristalli sulla pelle

lacrime che sgorgano da occhi famelici

Sangue che scorre, vene che pulsano

Sensi, tesi allo spasmo

Come una puttana di periferia mi svendo per te

Unghie protese, come artigli protesi a lacerare l'aria

o la pelle di qualche ignaro amante

bimba distratta, regina di un gioco perverso

sconvolgo la sua mente, torturo il suo corpo,

piango, rido, trattengo un urlo di rabbia

altalena emotiva che lascia spossata la mente

nel ansia malsana di questo desiderio di te

che lascia le labbre secche 

E dinuovo questa fame di carezze e baci

di sapori nuovi sulle labbra

Cosi in questa angoscia in questa febbre che brucia

sporco il mio corpo

e sublimo la mia anima

Inquetudini

Incubi inquietanti nella mia mente

visioni notturne di violenza

angoscioso questo silenzio che scende lungo queste pareti

Ho fame di sguardi, di parole che sazino la mia solitudine

che scendano nella mia anima come un mantra

di un corpo nel quale il mio possa arrendersi

dove scioglere l'arsenico di questo mio vivere avvelanato

per dimenticare il freddo di una lama piantata nel cuore

per liberarmi da questa angoscia che la notte mi assale

mani sconosciute che rubano il mio respiro

che mi afferrano alla gola

che mi strappano la vita

Maybe tomorrow I'll find my way home

Mi piacerebbe conoscere quell'idiota che ha scritto la sceneggiatura della mia vita per sapere di cosa si è fatto prima di mettersi al lavoro...

Quando non ci sarò più non cercatemi dietro al marmo freddo di una tomba,

cercatemi tra le rose...
quando non ci sarò più cercatemi nelle fotografie,

cercatemi fra i miei libri,
fra le mie poesie,
le mie canzoni,
fra la mia musica.

Cercatemi fra tutte le cose che ho amato di più e che amerò sempre!!!

Quante ombrose dimore hai già sfiorato,
anima mia, senza trovare asilo:
dal sogno rifluivi alla memoria,
da memoria tornavi a essere un sogno,
per via ti sorprendeva la bufera.

Senza felicità, senza speranza
di quiete - ma guarda come il volto
puramente contiene il suo destino -
a volte ti levavi rischiarata
dalla ragione, a volte ti eclissavi.

Vivi, incredibilmente ti fu dato;
esisti, come sia lo chiedo ancora
al passato, a quest'ora in cui più lieve
la montagna di sé scolpisce il sole
e la sera che il mare blu deplora.

30 Agosto 1997

Ci sono momenti in cui la vita ti pone delle domande, qualcuno di noi trova conforto nelle risposte della fede, altri si rifugiano in strani percorsi filosofici, altri le evitano nascondendole sotto altri futili pensieri...

Questa sera la vita mi ha posto quelle domande e non trovo le risposte, e nemmeno riesco a nasconderle sotto altri pensieri!So di averti sempre detto che la vita è una partita a poker e che devi giocare sempre fino all'ultima carta, ma questa sera io ho tra le mani solo il due di picche.

Ho perso la partita Ele non posso più bleffare, con la vita, con te o con me stesso, sono stanco di tutto..., e questa mia lettera non è per chiederti perdono è solo per chiederti di vivere, di vivere anche per me di giocare la tua partita fino in fondo fino all'ultima carta, e so amore che la tua ultima carta non sarà un due di picche ma una carta vincente.

So che questo non è il finale che avevi pensato per noi, ma sappiamo entrambi che per noi non finisce qui, ti aspetterò amore mio, vivrò nei tuoi respiri, vedrò quello che vedi tu sarò accanto a te per sempre. Non ti prometto che sarà facile ma ti prometto che sarò con te.

Ele prometti che vivrai per me, che non accettarai compromessi meschini che ogno qualvolta ti sentirai persa o smarrita troverai la forza di aprire le ali e raggiungere le vette del grande gabbiano bianco, prometti che scriverai il libro della tua vita senza cadere mai.

 Io ti prometto che sarò sempre li sarò nel alito di vento che accarezza il tuo vestito, sarò nella pioggia che bagnerà il tuo viso quando uscendo di casa dimenticherai l'ombrello.Io non ti lascio sola non ti abbandono sarò sempre con te e quanto tu verrai da me mi porterai il libro della tua vita, come quando tornavo dai miei viaggi e tu mi facevi trovare sulla scrivania le tue lettere...

Sono sicuro Ele che per noi non finisce qui stanotte...

Con infinito Amore 

Tuo nico

Per Nico

Perchè scriverti questa lettera, per dirti cosa che ancora mi manchi? che cerco in ogni uomo il tuo sguardo, la tua risata, che mi illudo spesso quando sono tra la gente di alzare lo sguardo e incrociare il tuo? Ho cercato di seguire il tuo imperativo vivi anche per me, peccato che io volevo vivere con te, peccato perchè mi sento ancora incompleta senza di te, peccato che nessun'uomo ha saputo darmi quello che mi davi tu. Hai lasciato nella mia vita un vuoto incolmabile un vuoto che niente e nessuno può riempire, vorrei veramente credere che li dove sei mi puoi sentire e vedere, ci sono tante cose che vorrei dirti, parlarti di questi giorni in cui mi sento nonostante tutto e tutti sola, persa nei ricordi che mi hai lasciato che ancora mi lacerano l'anima. Non piansi al tuo funerale, perchè forse non realizzavo la tua perdita ricordo tutto di quel giorno, persino la sensazione di guardare un pessimo film, da allora non riesco più ad andare ad un funerale, non sopporto i fiori recisi mi infastidiscono portano con sè un senso di morte, ecco perchè a nessuno ho più permesso di regalrmi fiori ... Sai benissimo infatti dove finiscono i fiori che mi vengono regalati da chi non mi conosce... In questi giorni ti ho pensato spesso avevo bisogno di sentire la tua voce, ricordi quando ti chiamavo la mattina dell' esame e tu mi dicevi andrà tutto bene io sono li con te... avevo anzi ho bisogno che qualcuno mi dica andrà tutto bene... Mi manchi amore mio, mi manchi ancora ... mi mancherai per sempre.

Tua Eleonora

Per quella parte di te
che mi  manca,                                          
e che non potrò mai avere.
per tutte le volte
che mi hai detto non posso,
ma anche per quelle che hai
detto ritornerò, sempre in attesa
posso chiamare
la mia pazienza
amore

Alle porte del sogno

La mia resa

War is over now

, , , , , , , , , , , , ,