Libero

terrafireice

  • Uomo
  • 52
  • ancona
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 4 ore fa

Ultime visite

Visite al Profilo 10.412

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita terrafireice a scrivere un Post!

Mi descrivo

Padre nostro che sei in jamaica sia santificata la tua erba,venga il tuo fumo sia fatta la sua legalita',come in olanda cosi in italia dacci oggi il nostro sballo quotidiano e rimetti a noi le nostre piantine, cosi noi le rimettiamo ai nostri spacciatori, e non ci indurre alla dipendenza, ma liberaci dagli .........SBIRRI......AMEN

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

sempre presente, pronto ad aiutare, ridere, essere ogni tanto bambino.

I miei difetti

ogni tanto testardo,mani bucate,ecc...

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. lentiggini( sono molto sexy)
  2. fare sesso non e' male
  3. ma fare l'amore ti coinvolge di piu'

Tre cose che odio

  1. nervosismo - narcisismo- falso moralismo
  2. bugie - tradimento la possessione
  3. mancanza di rispetto - oppresso con la gelosia

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Passioni

  • Cinema
  • Sport

Musica

  • Folk
  • Pop

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Psicologia

Sport

  • Arti marziali

Film

  • Azione
  • Fantasy

Libro preferito

psicologia varia

Meta dei sogni

Estremo Oriente, Isole tropicali in generale

Film preferito

il nome della rosa/final fantasy/l\'attimo fuggente/platoon/si puo\' fare/7 anime

Capo Tecumseh (1768 - 1813) Nazione Shawnee

" Vivi la tua vita in maniera tale che la paura della morte non possa mai entrare nel tuo cuore. Non attaccare nessuno per la sua religione; rispetta le idee degli altri, e chiedi che essi rispettino le tue. Ama la tua vita, migliora la tua vita, abbellisci le cose che essa ti da. Cerca di vivere a lungo e di avere come scopo quello di servire il tuo popolo. Prepara una nobile canzone di morte per il giorno in cui ti incamminerai verso la grande separazione. Rivolgi sempre una parola od un saluto quando incontri un amico, anche se straniero, in un posto solitario. Mostra rispetto per tutte le persone e non umiliarti davanti a nessuno. Quando ti svegli al mattino ringrazia per il cibo e per la gioia della vita. Se non trovi nessun motivo per ringraziare, la colpa giace solo in te stesso. Non abusare di niente e di nessuno, per farlo cambia le cose sagge in quelle sciocche e priva lo spirito delle sue visioni. Quando arriverà il tuo momento di morire, non essere come quelli i cui cuori sono pieni di paura, e quando arriverà il loro momento essi piangeranno e pregheranno per avere un 'altro poco di tempo per vivere la loro vita in maniera diversa. Canta la tua canzone della morte e muori come un eroe che sta tornando alla casa."

Alce Nero (Heaka Sapa) (1863 - 1950)

Tutto ciò che il Potere del Mondo fa, lo fa in circolo. Il cielo è rotondo, e ho sentito dire che la terra è rotonda come una palla, e che così sono le stelle. Il vento, quando è più potente, gira in turbini. Gli uccelli fanno i loro nidi circolari, perché la loro religione è la stessa nostra. Il sole sorge e tramonta sempre in circolo. La luna fa lo stesso, e tutt'e due sono rotondi. Perfino le stagioni formano un grande circolo, nel loro mutamento, e sempre ritornano al punto di prima. La vita dell'uomo è un circolo, dall'infanzia all'infanzia, e lo stesso accade con ogni cosa dove un potere si muove. Le nostre tende erano rotonde, come i nidi degli uccelli, e inoltre erano sempre disposte in circolo, il cerchio della nazione, un nido di molti nidi, dove il Grande Spirito voleva che noi covassimo i nostri piccoli.

Passione

Sulla mia bocca ancora c'è il sapore
delle tue labbra come un fiore rosso,
l'alito profumato, il tuo calore
di questa febbre che mi hai messo addosso:
 mi brucia questa febbre nelle vene
e sol per te questo mio cuore duole,
duole d'amor perché ti vuole bene:
morir d'amor per te, sol questo vuole.
Bella superba come un'orchidea,
creatura concepita in una serra,
nata dal folle amore d'una Dea
con tutti i più bei fiori della terra.
 Dal fascino del mare misterioso
che hai negli occhi come calamita
vorrei fuggir lontano, ma non oso,
signora ormai tu sei della mia vita.
 Come uno schiavo sono incatenato
alle catene della tua malia
e mai vorrei che fosse ahimè
spezzato il dolce incanto della mia follia.

Ehi…Dico a te. A te che sei importate per me. Te lo dico tutti i giorni con gli occhi Con i gesti, con i miei imbarazzi. Lo dico a te con la mia paura di perderti. Sì.  Lo dico a te. Guardami negli occhi e leggi quello che provo per te. Leggi il mio amore, Leggi le mie paure, Leggi fino in fondo. La gioia che ho quando stai con me. Dico a te. Si non fare finta di non capire lo sto’ dichiarando proprio a te. Ti Amo. Ascolta la mia carezza nel tuo viso e sentirai questa parola. Ascolta i miei baci che Sussurrando ti dicono quanto ti voglio bene.

a te

Dopo un pò impari la sottile
    differenza fra tenere una
    mano e incatenare un'anima.
E impari che l'amore non è
    appoggiarsi a qualcuno
    e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci
    non sono contratti
    e i doni non sono promesse.
E cominci ad accettare le tue sconfitte
    a testa alta e con gli occhi aperti,
    con la grazia di un adulto,
    non con il dolore di un bambino.

E impari a costruire
    le tue strade oggi
    perchè il terreno di domani
    è troppo incerto per fare piani.
Dopo un pò impari
    che il sole scotta
    se ne prendi troppo.
Perciò pianti il tuo giardino
    e decori la tua anima,
    invece di aspettare
    che qualcuno ti porti i fiori.
E impari che puoi davvero sopportare
    che sei davvero forte
    e che vali davvero

Dentro alla carezza (DEDICATO ALLA ROSSA)


Il calore di un pensiero
in un bacio pensato,
trasportato
dalla brezza di primavera.
Mi prendo cura di te,
perchè il tuo amore
si prende cura di me
e il bacio sul cuscino
dentro alla carezza del desiderio
diventa soffice culla di sorrisi.

vermilion part2 video

Lei sembra vestita di me                                            
stesa attraverso la mia vergogna
tutto il tormento e il dolore
penetrano e mi ricoprono
farei qualsiasi cosa a me stesso
solo per averla per me
ora non so cosa fare
non so cosa fare
quando mi rende triste
Lei è tutto per me
il sogno non corrisposto
una canzone che nessuno canta
l'irraggiungibile
lei è un mito a cui devo credere
tutto quello di cui ho bisogno per renderlo vero è un'altro motivo
non so cosa fare
quando mi rende triste
ma non lascierò che questo cresca dentro di me
lo ricaccio in gola
soffoco
fatto a pezzi
non lo farò,no, non voglio esserlo
ma non lascierò che questo cresca dentro di me
lei non è vera
non posso renderla vera

hello

In lontananza la campanella della scuola suona ancora
nuvole di pioggia vengono per giocare ancora
nessuno ti ha detto che non respira?
Ciao sono la tua mente,ti do qualcuno con cui parlare
ciao
Sorrido e non ci credo
Presto sò che mi sveglierò da questo sogno
non provate a ripararmi,non sono rotta
Ciao sono la bugia che vive per te così che tu possa nasconderti
non piangere
Improvvisamente so che non sto dormendo
Ciao sono ancora qui
Tutto ciò che rimane di ieri

my immortal

Sono così stanca di stare qui
Soppressa da tutte le mie paure infantili
E se devi andartene
Vorrei che tu te ne andassi e basta
Perchè la tua presenta indugia qui
E non mi lascerà da sola
Queste ferite sembrano non guarire
Questo dolore è troppo reale
C'è semplicemente troppo che il tempo non può cancellare
Quando hai pianto ho asciugato tutte le tue lacrime
Quando hai urlato ho combattutto tutte le tue paure
Ho tenuto la tua mano durante tutti questi anni
Ma tu hai ancora tutto di me
Mi catturavi con la tua luce risonante
Adesso sono costretta dalla vita che hai lasciato indietro
Il tuo volto pervade
I miei sogni, una volta piacevoli
Che la tua voce ha cacciato via
Tutta la sanità in me
Queste ferite sembrano non guarire
Questo dolore è troppo reale
C'è semplicemente troppo che il tempo non può cancellare
Quando hai pianto ho asciugato tutte le tue lacrime
Quando hai urlato ho combattutto tutte le tue paure
Ho tenuto la tua mano durante tutti questi anni
Ma tu hai ancora tutto di me
Ho provato così tanto a dirmi che te ne sei andato
ma anche se tu sei ancora qui con me
sono stata sempre da sola

.

In una bellissima notte stellata, un bambino alzò lo sguardo al cielo e vedendo la luna così bella e splendente,non riuscì a trattenersi dal piangere!Allora la luna chiese"perchè piangi?" il bambino rispose"sono triste perchè sei così lontana ed io sono così piccolo, non potrò mai toccarti!" la luna lo guardò e poi sorridendo disse "se io nn fossi già nel tuo cuore tu nn riusciresti nemmeno a vedermi!" ...non importa se in questo
mondo non riuscirai mai
a toccare la luna !
...
è così bello
vagabondare tra
le stelle!

CRONACA DI UN ADDIO

Steso sul letto
Fisso il soffitto che si nasconde dietro una nuvola di fumo di sigarette
Non penso a nulla
Una bottiglia vuota al fianco
Cade
Si rompe
Non sento nulla
La nuvola di fumo si muove
Prende le fattezze di un viso
Incorniciato in lunghi capelli che mi accarezzano gli occhi
Penso a lei
Una voce sussurra
Ride,
felice in un campo di bare
Piange,
disperata in un letto di fiori
Sento lei
Attendo che il sangue cessi di scrosciare dai polsi
Per non pensare più a nulla
Per non sentire più nulla
Per non pensare più a lei
Per non sentire più lei

DOVE VANNO I MORTI?

Dove vanno i morti
Quando chiudono gli occhi
E la vita si spegne
Nel buio della morte?
Aleggiano le anime
Sulle fredde lastre dei cimiteri
Nelle notti invernali
Oscure e nebbiose.
Oppure vivono con noi
E non ce ne accorgiamo?
Continuano a vivere
In mondi paralleli
E nell’ora in cui la terra si squarcia
E il cielo si apre
In quella mezzanotte
Che non esiste
In cui il Lume si spegne
E non vi sono altro che sogni,
essi esalano respiri di ghiaccio
sulle nostre guance ignare&dormienti.
Dove vanno i morti
Quando chiudono gli occhi
E la vita si spegne
nel buio della morte?
I loro corpi si deturpano
Nel luogo dove anche Venere
Diventa ripugnante
E l’anima sfugge al pasto dei vermi
E la nostra essenza sopravvive
All’eterna notte.

resta con me

Resta qui
fuori c'e' il sole
troppa luce
Resta con me
al buio
Ti raccontero'
di quando ero bambino
ti parlero'
di un sogno che ho fatto
ti cantero'
una canzone che parla d'amore
Resta con me
al buio
E se avrai paura
ti terro' stretta stretta

Gli Angeli della Natura

Gli Angeli sono ovunque con la loro presenza e la loro protezione, in qualsiasi luogo della terra e dell’universo intero dove deve realizzarsi la loro funzione di custodi. Sono i testimoni silenziosi presenti in tutti i regni della natura; la dimensione in cui vivono è quella dell’armonia e della pura bellezza.

L’uomo soffre spesso di solitudine, perché non si rende conto di queste Presenze silenziose ed amorevoli. Ma le presenze celesti seguono l’evoluzione di ogni regno della natura; dai minerali alle piante, ai fiori ed agli animali. Ognuno degli esseri viventi possiede il proprio Spirito protettore, il proprio Deva. Essi custodiscono le persone ma anche le case, le nazioni, i villaggi, i boschi, le sorgenti e gli oceani...
La loro funzione principale è proprio questa: custodire, proteggere e vigilare su tutto ciò che è sotto la loro protezione; il bene della cosa protetta è per loro essenziale.

Il Silenzio della vita

Il silenzio
contiene un mare
di parole,
che si leggono con il cuore
La vita ne è piena.
E` un duro cammino
infinito come
l`immensità del mare.

Poesia d'Amore

Ecco.
Riesco a parlarti d'amore,
dopo tanto tempo passato nella mia solitudine,
riesco a guardare la tua foto,
chiusa nel cassetto,
di quella stanza che piange e grida.
In un angolo recondito,
dove dormo disperandomi.
Ecco.
Riesco a parlarti d'amore.
Ma i morti non sorridono

.

Quando moriro'
non piangete
il dolore non serve
Non mettetemi il vestito scuro e la cravatta
solo un blue jeans una polo verde
e scarpe di cuoio
Non mettetemi il rosario fra le mani
e non portate fiori sulla mia tomba
I fiori appassiscono presto
Quando moriro'
vorrei che pensaste
"Era uno che sapeva sognare"

vorrei essere cavallo (by terrafireice)

vorrei essere cavallo
e cavalcare la tua pelle
correre come un cavallo libero
nelle tue sinuosita' verso i tuoi
monti e colline
accarezzare la tua pelle
assaggiare il buono che hai
affogarmi nelle tue labbra
perdermi nel tuo sguardo
sentirmi imprigionato a te dal tuo abbraccio
e non disperarmi per questo
vorrei essere cavallo
e cavalcare la tua passione
accarezzare i tuo capelli
come il grano in un campo
ridere scherzare e guardarci in silenzio
un silenzio pieno di parole
un silenzio pieno di emozioni
nel silenzio la nostra felicita' di stare insieme
vorrei essere cavallo
e correre felice assieme a te

Clown (by terrafireice)

io sono un Clown
ho la mia maschera che nasconde quello che in realta' sono
tutto e contrario di tutto sempre
per non rivelare me stesso
perchè questo
perchè non essere me stesso
perche' il mondo si approffitta di me e di te
ti usa ti sfrutta fino all'esaurimento
come una candela che finisce piano piano
alla fine vieni gettato
meglio essere un Clown
meglio fare il Clown
meglio che la gente ride di te come un Clown
meglio essere considerato come un Clown
meglio solo come un Clown
che circondato da persone che si nutrono di me.

LA MIA PRIGIONE (by terrafireice)

mi ritrovo in una stanza semi buia
una semplice stanza fatta di 4 mura fredde e umide
con la vernice delle pareti malandata
un pavimento di legno che con i suoi rumori
ti fa' capire che sei ancora vivo.
un tavolino vicino alla finestra
l'unica finestra di quella stanza dove puoi vedere l'esterno.
una sedia dove sono seduto e scruto cio' che accade fuori.
il fumo della mia sigaretta mi passa avanti alla mia faccia
annebbia la mia vista, ma vedo chiaramente una luce
un raggio di sole che riesce a farsi spazio tra le nuvole grigie
nuvole che sembrano vogliano inghiottire tutto il mondo
io seduto nella sedia con il braccio appoggiato sul tavolo guardo
ma cosa guardo?  lo sguardo è perso nell'infinito
faccio un altro tiro dalla mia sigaretta e penso .
il fumo mi avvolge ancor di piu'
infondo non mi puo' accadere nulla sono nella mia stanza
isolato dal mondo con la mia sigaretta che mi nasconde con il suo fumo.
Ma fuori c'e' un raggio di luce che con le sue forze è riuscito a passare tra le nuvole grigie
Allora penso.
 posso anche io alzarmi e uscire da questa stanza grigia come quel raggio di sole
si un giorno lo farò, ma ora fumo la mia sigaretta e guardo fuori dalla finestra.

SOLO nella mia citta’ (by terrafireice)

Esco di casa e cammino nella mia città
100.000 persone attorno a me
cammino e la mia mente è altrove
non è con me
cammino nella mia città ma sono solo
una città deserta
come posso essere da solo con 100.000 persone attorno a me
guardo i miei piedi muoversi nella strada
ma la mia mente è ancora lontana da me
alzo lo sguardo e vedo le strade i negozi  deserti
una città fantasma
io solo in una città di 100.000 persone
mi siedo in una panchina
sono solo
neanche i piccioni che vengono di solito ad
elemosinare qualche briciola di pane
guardo il sole che mi scalda il viso
all'improvviso sono in compagnia di nuovo della mia mente
dei miei pensieri quotidiani
una confusione mi travolge
un rumore pazzesco una confusione che un istante prima non c'era
vengo travolto dal caos
Persone che camminano nella frenesia della società,
macchine che formano un serpente sulla strada
Si  sente sulla pelle lo stress
la frenesia di correre senza guardare dove si va' cosa si fa'
100.000 persone sole in una città fantasma.

AMORE (by terrafireice) dedicato alla rossa

mi sono promesso di non cascarci piu'.
mi sono detto ho sofferto per l'ultima volta.
ho visto il mio amore andarsene senza girarsi

mi sono trovato solo, vuoto, con il mio cuore in mano.
mi sono promesso di proteggere il mio cuore e non darlo a nessun altra.
ho visto scivolare tra le dita i ricordi di quando amavo
di quando bastava un bacio per volare.
ora sono solo con il mio cuore tra le mani.
piagendo ho detto non soffriro' piu'.
un giorno seduto in una panchina con il mio cuore ancora in mano
ti sei avvicinata, con un sorriso mi hai detto.
non piangere piu' dammi il tuo cuore
te lo proteggero' io come la cosa piu' preziosa
il tuo sguardo era sincero e dolce
delicatamente hai preso il mio cuore e lo hai portato sul tuo petto.
ora non piango piu' perche' sono felice
ora non ho piu' ricordi di un'amore passato
ora l'amore lo sto' vivendo.

occhi (by terrafireice) dedicato alla rossa

ci sono donne che hanno occhi dove un’uomo sensibile si perde dentro di loro....
si chiama amore...
e questo amore è grande come la bellezza dei loro occhi...
non chiuderli mai...
non far sentire a loro le lacrime scendere...
non far spegnere l’amore che c’e’ dentro di loro...
non voglio uscire da questo labirinto dove mi sono perso...

pensiero

PECCATO CHE IL CORPO DIVENTI LA TOMBA DELL'ANIMA, QUANDO TI SI CERCA SOLO PER SESSO E MAI PER VERI SENTIMENTI. ALLA FINE SI RISCHIA DI VIVERE NELLA SOLITUDINE E L'ARIDITA' INTERIORE PUR CIRCONDATI DA TANTE PERSONE CHE DICONO FALSAMENTE DI ADORARTI SOLO PER POI USARTI! GODITI NON INARIDIRE!!!
, , , , , , , , , , , , ,