Libero

trilly82pr

  • Donna
  • 39
  • parma
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 7.253

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita trilly82pr a scrivere un Post!

Mi descrivo

"...e tu chissa' dove 6,chissa' se avrai trovato AMORE o come me cerchi soltanto avventure.. perche' non vuoi piu' piangere...e la vita continua anche senza di NOI ...che siamo lontani ormai,da tutte quelle situazioni che ci univano,da tutte quelle piccoleemozioni che bastavano,perche' col tempo cambia tutto lo sai,cambiamo anche noi...." VASCO

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

lealta\'....dolcezza...provocatrice....

I miei difetti

....come tutti penso di averne....

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il mare,i tramonti,la neve fresca,i fiori
  2. le coccole,gli abbracci,le risate
  3. le scarpe,il caffe' e dopo una sigaretta.....

Tre cose che odio

  1. chi lancia i sassi e poi nasconde le mani
  2. le aspettative poi deluse
  3. chi ti ferisce cosciente di farlo.....

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Trekking
  • Passioni

    • Lettura
    • Cucina
    • Viaggi

    Musica

    • Disco

    Cucina

    • Cinese
    • Piatti italiani

    Libri

    • Psicologia
    • Saggi

    Film

    • Commedia
    • Drammatico

    Libro preferito

    veronica decide di morire Coehlo ,mille splendidi soli

    Meta dei sogni

    Caraibi, Stati Uniti

    Film preferito

    tutto su mia madre Almodovar

    PANTA REI......TUTTO SCORRE....

    "Non si puo' discendere per due volte nel medesimo fiume e non si puo' toccare per due volte una sostanza mortale nel medesimo stato,ma a causa dell impetuosita' e della velocita' del mutamento si disperde e si raccoglie, viene e va"

                                                                                                           ERACLITO

     Nel blog c è un po' di me...quindi pulite i polpastrelli prima di entrare!

    Mi sono seduta e ho pianto. Narra la leggenda che tutto ciò che cade nell'acqua di questo fiume, le foglie, gli insetti, le piume degli uccelli, si trasforma nelle pietre del suo letto.
    Ah, se solo potessi strapparmi il cuore dal petto e lanciarlo nella corrente, allora non ci sarebbero più dolore né nostalgia né ricordi.
    Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto. Il freddo dell'inverno mi ha fatto sentire le lacrime sul viso: lacrime calde che si sono confuse con le acque gelate che scorrono davanti a me. In qualche punto, il fiume si unisce con un altro, poi con un altro ancora, finché, lontano dai miei occhi e dal mio cuore, tutte le acque si confondono con il mare.
    Che le miei lacrime scorrano lontano, perché il mio amore non sappia mai che un giorno ho pianto per lui. Che le mie lacrime scivolino via, e solo allora dimenticherò il fiume Piedra, il monastero, la chiesa sui Pirenei, la bruma, i cammini che abbiamo percorso insieme.

    È facile capire come nel mondo esista sempre qualcuno che attende qualcun altro, che ci si trovi in un deserto o in una grande città. E quando questi due esseri s'incontrano e i loro sguardi s'incrociano, tutto il passato e tutto il futuro non hanno più alcuna importanza. Esistono solo quel momento e quella straordinaria certezza che tutte le cose, sotto il sole, sono state scritte dalla stessa mano, la mano che risveglia l'Amore e che ha creato un'anima gemella per chiunque lavori, si riposi e cerchi i propri tesori sotto il sole, perché se tutto ciò non esistesse non avrebbero più alcun senso i sogni dell'umanità.

    , , , , , , , , , , , , ,