Libero

tu0no

  • Uomo
  • 40
  • X
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 2.146

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita tu0no a scrivere un Post!

Mi descrivo

È il soggetto, ciascuno di noi, che disegna se stesso e dà forma al proprio mondo; è nel nostro sguardo che fissiamo e congeliamo la realtà, creando la nostra esistenza e di conseguenza la nostra realtà.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. verità
  2. giustizia
  3. sincerità

Tre cose che odio

  1. le fallite
  2. le ipocrite
  3. le rincoglionite

tuono

lo spacco dei tuoni
che restano appesi un momento nel cielo distratto.

E nella notte nera come il nulla, a un tratto, col fragor d'arduo dirupo che frana, il tuono rimbombo' di schianto: rimbombo', rimbalzo', rotolo' cupo, e tacque, e poi rimareggio' rinfranto, e poi vani'. Soave allora un canto s'udi', di madre, e il moto d'una culla

Voglio pensare che domani

Voglio pensare che domani sia un giorno migliore di questo e il tempo che abbiamo passato non sia andato perso

voglio pensare che domani vi sia un posto dove andare e una musica nuova e parole
parole da cantare e sperare che in fondo ci si possa anche fermare anche solo un momento, un momento prima di sbagliare!


quando arrivera' il futuro saremo ancora qui con gli alberi di plastica le antenne al posto delle orecchie il cuore sempre li' il sole ad aspettare ricordarci che e' mattino
e una stella che al buio ci aiuta
andare incontro al destino
  (L. Barbarossa)


musica

sul pentagramma della vita come carezze troppo a lungo trattenute a rincorrersi tra incastri di braccia, mentre scorre il giorno sul volto del mondo. Magia è comporle, musica oltre la melodia, a cercare una chiave di violino, in un infinito perdersi di versi impressi su un foglio. Nell‛archivio del cuore non ci saranno più note dal sapore di rovere antico, né il dolore banale dei giorni, ma rugiada che gocciola su grappoli di ricordi che io continuo a macerare nelle fibre increspate dell‛anima.

passeggeri

noi passeggeri di treni paralleli, piccoli eroi delle occasioni perse,
anche se so che non ci incontreremo, ma solamente ci guardiamo passare,
anche se so che mai noi ci ameremo con il rimpianto di non poterci amare
...
(F.Guccini)

Immagini care per qualche istante
sarete presto una folla distante
scavalcate da un ricordo più vicino
.
( De Andrè)

, , , , , , , , , , , , ,