Libero

tuacyrano

  • Donna
  • 54
  • Piratello - colli imolesi
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 7

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita tuacyrano a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono la Lupa/come la parika/tangheranera/potreiesserete e tanti altri blog ... tutti chiusi perchè stavo evidentemente troppo simpatica oo forse perchè Libero non si degna di prendere provvedimenti seri per chi usa il segnala abuso anche senza motivi validi.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le tagliatelle
  2. le belle menti
  3. chi sa emozionarmi

Tre cose che odio

  1. odio i vili
  2. le donne cretine
  3. e arrendermiiiiiiiiiiiiiiiii

Privati

RICEVERE POSTA DA TUTTI

NON MI INTERESSA, ma se diventeremo

amici, sarà un piacere potervi leggere e rispondere.

Lu

Amami così ...

"... ho cominciato a baciarla prima ancora di chiudere la porta, con un piede. Sembrava che volessi sbranarla, divorarla, mangiarla di baci. Le ho sciolto la coda e le ho tirato i capelli indietro per avere tutto il suo collo da mordere e baciare. Le ho baciato le spalle, le labbra, il viso. Volevo far l'amore lì, in piedi, perchè la voglia di lei era più urgente di tutto. Più delle buone maniere, più delle domande. non volevo essere gentile, educato, rispettoso. Volevo conoscesse subito l'animale che mi portavo dentro. E io volevo l'altra lei, quella nascosta, che forse aveva imparato a non mostrare per non farsi giudicare da uomini stupidi e limitati. La volevo femmina fino in fondo. La volevo donna, e la volevo subito. Per questo non la guardavo con occhi adoranti e non le parlavo con voce tremante per l'emozione di averla lì. No. Non in quelmomento. Niente indugi, nessuna gentilezza in quel nostro inizio. Niente frasi dolci, niente lenzuola profumate e letti mordibi, ma muri freddi ed il rumore degli oggetti che cadono, e ansimi incisi con le unghie. Nemmeno una carezza. Quelle le conservavo per dopo, quando tutto fosse finito. Ed erano tante le carezze che volevo darle perché io ero già pazzo di lei. Le conservavo come il dolce a fine pasto."

. . .

Adoro l'indecifrabile,

perchè non consente

mai un risultato sicuro

Di innamorarsi sono capaci tutti,

e a tutti può accadere.

Amare una persona è un'altra cosa.

Quello l'ho dovuto imparare . . .

Quelli della porta accanto ...

, , , , , , , , , , , , ,