Libero

twelveleven

  • Donna
  • 60
  • Fontenuova
Scorpione

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 28 agosto

Ultime visite

Visite al Profilo 2.357

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita twelveleven a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono bella, ricca, ho un suv, la mia cabina armadio è piena di grandi firme, ho una stanza solo per le scarpe, passo le mie giornate in palestra e nei centri estetici.. devo aver esagerato!.. ok riparto... Sono guardabile, ho svariate bollette insolute, una caccavella di macchina, vestiti vintage, scarpe risolate…mmm.. anche qui non ci siamo sembra più il profilo della piccola fiammiferaia... che dire fate un pò voi! Una nuvola di mistero... sempre meglio che la nuvoletta di Fantozzi!

Su di me

Situazione sentimentale

separato/a

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

Tolleranza, ascolto

I miei difetti

Discontinua a corrente alternata

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. ALBA AL MARE
  2. NOTTE AL MARE
  3. PIZZA

Tre cose che odio

  1. UOMINI MALEODORANTI
  2. CH FA IL FICO E POI SI SCACCOLA IN MACCHINA
  3. ORDINE PRECOSTITUITO

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Cinema
    • Lettura

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Narrativa
    • Psicologia

    Sport

    • Beach volley

    Film

    • Thriller

    Libro preferito

    Il povero piero

    Meta dei sogni

    Atolli del Pacifico, Islanda

    Film preferito

    i cento passi

    Che bella cosa l'autoironia!

    Qui ci vuole un trattamento d'urto. Frugo nel ripiano delle creme, scovo maschera miracolosa. Spalmo per dieci minuti..20-30..niente..accidenti non succede niente..uff!
    :-)

    Pensieri sparsi in un giorno qualsiasi

    Vorrei dire tante cose, forse troppe e ho paura di non riuscire a trovare le parole giuste... C'è stato un tempo che ha assorbito gran parte delle mie energie...fino a lasciarmi completamente priva del mio tempo... ...un tempo che mi è scivolato via a piccole dosi...portando con sè troppo di me...lasciandomi quasi nulla... ...a piccoli passi sto ricominciando a rivivere il mio tempo in maniera diversa...senza più paure...senza più ripensamenti... Il tempo corre via inesorabile senza fermate...ho imparato a seguire il suo corso, senza fare soste intermedie...senza più fermate inutili...solo il necessario per riprender fiato...per ammirare un particolare che nella corsa mi ero persa... Il tempo andato ha portato con sé tanto di me...ha allontanato definitivamente una persona che oggi non c’è più che voleva distrarsi  dagli affanni della vita...ma che ne ha trovati sempre di più grandi… Oggi vivo il mio tempo senza più sentire il bisogno di voltarmi a cercare quello che credevo il mio tempo più bello...

    ...oggi respiro il mio vivere quotidiano... a volte fatto di gioie a volte di tristezze

    ...il mio essere donna...sola

    ...il mio essere libera...sola

    E cerco di sorridere anche quando vorrei piangere.

    ..C'è aria di crisi...

    La fata ignorante, che sarei io, oggi è avvilita.
    Parlo a nome delle tartallegre che a grandi falcate si avvicinano agli anta ( di qualsiasi decina si tratti).
    Da tempo assisto, ad una preoccupante moltiplicazione di segnali di invecchiamento.
    Un brutto accumularsi di cattive pieghe che non preludono a nulla di buono.
    Primo segno di decadimento: la crescita del pelo. Iattura alla quale sembravo avvezza, visto che da anni ho provveduto ad arricchire estetiste per togliermi la pelliccia di pelo morsicano di cui sono provvista. Che hai voglia a dire sono biondi…aho controluce si vedono! Qualcosa è cambiato. Mi è germogliato il pelo solitario. Cosa è?
    E’ un pelo rigido come una bacchetta di Shanghai. Posto prefererito dello schifosetto stronzettino?
    Il mento. E’ da lui che sono sicura partirà il processo di imbefanimento che mai più avrà fine.
    Se faremo l’imprudenza di tagliarlo crescerà a dismisura e saremo costrette a girare con la testa chiusa in un tupperware.
    Ma procediamo con ordine. Avvento della pancia. Tracimamento delle budella gentili anche a quelle da sempre piatte come me. L’importante è non disperare. Se qualcuno vi chiede: Sei incinta? Si può rispondere : Sì da qualche anno. Piero Angela potrebbe fare uno special su di me!
    Proseguiamo. Smollachiosità diffusa e cedimento dei doppimenti. Accidenti alla forza di gravità. Crollano le borse, si abbassano i culi e le tette si intristiscono. Quello che non tollero davvero è lo schifo del sottobraccio che si ammoscia a zampogna, Hai voglia tonificare il tricipite sollevando pesi (tutto quello che uno trova a casa, damigiane piene di olio, sedie piene di libri. Nonostante ciò lo stronzettino sembra balli il mambo number five!
    Addà passà a nuttata!

    , , , , , , , , , , , , ,