Libero

valers1979

  • Donna
  • 40
  • Padova
Vergine

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: Un'ora fa

Ultime visite

Visite al Profilo 20.921

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita valers1979 a scrivere un Post!

Mi descrivo

Che dire di me...potrei scrivere mille parole, un fiume in piena di pensieri su chi sono, cosa mi piace, quali sono i miei sogni e le mie passioni a che pro? ...Alle persone che sanno andare oltre le immagini...oltre le apparenze, non servono parole.Un sorriso sincero a tutti coloro che decideranno di fermarsi a questo crocevia

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Non sta a me giudicare

I miei difetti

A volte volitiva

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. passeggiare con la mia cagnolina
  2. i miei tatuaggi
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. pregiudizi
  2. basati
  3. sull'apparenza

I miei interessi

Libro preferito

Il ritratto di Dorian Grey

Film preferito

L'attimo fuggente

Trovate la forza dentro voi stessi, non aggrappatevi mai a nessuno e a niente, contate sempre e solo sulle vostre capacità, sulla vostra tenacia e camminate a testa alta senza avere paura... La vita è fatta di incontri,di momenti... fugaci o duraturi ma pur sempre effimeri o comunque destinati a finire. Coltivate il vostro essere cercate di diventare, ogni giorno di più, persone migliori. ..per chi vi sta accanto sempre e perché no?...anche per quelli che se ne sono andati lasciandosi sfuggire la vostra unicità e il sole che splende nella vostra anima

La pace..prima o poi arriva...

Il cucciolo rotolo' dinanzi a Zanna Bianca che puntò le orecchie e lo esamino' curioso.Poi i loro nasi si toccarono, e lui sentì sulla mascella la calda linguetta del piccolo.Anche la sua si protese e, senza sapere perché, lecco' il muso del cucciolo. Battimani e grida di gioia, gli dei esultarono a quello spettacolo;Zanna Bianca ne fu stupito e li guardò perplesso. Poi la debolezza prevalse e si sdraio', le orecchie ritte, la testa inclinata da una parte, guardando il cucciolo.Anche gli altri si avvicinarono barcollando con gran disgusto di Collie, e lui permise gravemente che si arrampicassero e gli ruzzolassero addosso. Dapprima, fra le risate degli dei, tradi'per un attimo l' antica goffagine timidezza; ma anche questo passò, e mentre continuavano le buffonata e i capitomboli dei cuccioli, Zanna Bianca se ne rimase sdraiato, coi pazienti occhi semichiusi, a sonnecchiare al sole. .. Jack London "Zanna Bianca"
, , , , , , , , , , , , ,