Libero

veuve_cliquot

  • Donna
  • 63
  • Torino
Bilancia

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Amici0

veuve_cliquot non ha ancora amici. Chiedi l'amicizia prima di tutti!

Ultime visite

Visite al Profilo 7

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita veuve_cliquot a scrivere un Post!

Mi descrivo

Interessante.

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

-

I miei pregi

Non sono semplice. Non sono solare. Non sono intrigante. Non sono complice. Non sono invadente. Non sono mediocre. Non sono ipocrita. Non sono banale. Non mi ritengo l'ombelico del mondo.

I miei difetti

Non dover dimostrare nulla a nessuno. Conoscere la differenza tra emozioni e sentimenti.

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La cultura
  2. L'eleganza
  3. La bellezza

Tre cose che odio

  1. L'incapacità di vedere oltre il proprio naso.
  2. Chi giudica senza conoscere
  3. Chi si piange addosso.

I miei interessi

Libro preferito

Difficile scegliere fra tanti compagni di strada.

....proprio "tu", con le tue gioie, i tuoi dolori, i tuoi ricordi e le tue ambizioni, il tuo senso di identità personale e il tuo libero arbitrio, non sei altro che la risultante del comportamento di una miriade di cellule nervose e delle molecole in esse contenute. (Francis Crick -La scienza e l'anima- ) 

"Quando pensi di avere tutte le risposte, la vita ti cambia tutte le domande." Charlie Brown.

"Egli apprezza la mia intelligenza e i miei talenti più del mio cuore, che pure è l' unica cosa di cui sono fiero...Ah! Quello che io so, chiunque lo può sapere, ma il mio cuore lo possiedo solo io. " - I dolori del giovane Werther - J. W. Goethe

"Un danno cerebrale poteva comportare la fine dell'osservanza di regole etiche e convenzioni sociali acquisite in precedenza, anche quando né il linguaggio né l'intelletto sembravano compromessi" A.R. Damasio - L'errore di Cartesio -

"Le parole sono anche atti, dei quali é necessario fronteggiare le conseguenze. Esse sembrano non avere peso e consistenza, sembrano entità volatili, ma sono in realtà meccanismi complessi e potenti, il cui uso genera effetti e implica (dovrebbe implicare) responsabilità." G. Carofiglio - La manomissione delle Parole -
, , , , , , , , , , , , ,