Libero

watermec

  • Uomo
  • 55
  • Terni
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita watermec a scrivere un Post!

Mi descrivo

Sono una persona socievole piena di vita. Cerco sempre di prendere le cose in allegria, ma oggi diventa sempre piu' difficile,il mondo d'oggi rattrista un po.Mi piace parlare e ascoltare la gente perciò SCRIVETE!!!!!!!!

Su di me

Situazione sentimentale

sposato/a

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. La vita
  2. mia moglie
  3. mio figlio

Tre cose che odio

  1. la politica
  2. i produttori di armi
  3. le religioni tutte

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Crociera

Vacanze Ko!

  • Spirituale
  • Passioni

    • Motori
    • Viaggi

    Musica

    • Blues
    • Rock

    Cucina

    • Piatti italiani

    Libri

    • Psicologia
    • Gialli

    Sport

    • Atletica

    Film

    • Thriller
    • Commedia

    Libro preferito

    La forza della ragione

    Meta dei sogni

    Scandinavia, Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    Balla coi lupi

    il futuro

    Ripresa economica:COMPERATE SOLO PRODOTTI ITALIANICari ragazzi,cari Italiani.
    C'� un solo rimedio per risanare la situazione economica in Italia.
    Solo la nostra volont�.
    Solo il nostro buon senso.
    L'industriali Italiani con l'aiuto dei nostri governi,hanno deciso di fare affari sfruttando la globalizzazione,nei paesi orientali e dell'est Europa.
    Hanno preferito sfruttare un mercato globale,quindi con miliardi di possibili clienti che salvaguardare i 47 milioni di Italiani.
    In Italia piano piano,non si produce pi� nulla,la disoccupazione aumenta ogni giorno,e il nostro potere d'acquisto si affievolisce sempre pi�.
    C'� un solo modo per far invertire questa situazione.
    St� a noi.
    Da subito, tutti insieme.
    Passate parola
    passate parola
    passate parola.
    NON COMPERATE PIU' PRODOTTI CHE NON SIANO ITALIANI.
    GUARDATE L'ETICHETTE SE NON E' MADE IN ITALY NON LO ACQUISTATE
    CHIEDETE SOLO PRODOTTI ITALIANI
    CHIEDETE PRODOTTI ITALIANI E AL PREZZO DEI PRODOTTI STRANIERI.
    Ci coster� qualche rinuncia,
    ci coster� qualche � in pi�,
    MA QUANDO LA DOMANDA SUPERERA' L'OFFERTA
    GLI INDUSTRIALI DOVRANNO PENSARE A RIAPRIRE QUALCHE FABRICA
    QUANDO I PRODOTTI CHE ARRIVANO DALL'ORIENTE O DAL EST EUROPA RIMARRANNO INVENDUTI NEI MAGAZZINI
    QUANDO I PRODOTTI IN SCADENZA RIMARRANNO INVENDUTI E TORNERANNO INDIETRO AL MITTENTE
    QUALCUNO SI CHIEDERA'(CHE SUCCEDE)
    SOLO ALLORA MOLTI DI NOI AVRANNO LA POSSIBILITA' DI TORNARE AL LAVORO
    SOLO ALLORA IL NOSTRO STIPENDIO TORNERA' AD AVERE QUALCHE VALORE.
    GUARDATE CHE NONE' UNO SCHERZO
    O INIZIAMO TUTTI A COMPORTARCI COSI'
    O IL NOSTRO FUTURO E QUELLO DEI NOSTRI FIGLI E' SARA' SEMPRE PIU' DIFFICILE.
    COMPERATE SOLO PRODOTTI ITALIANI
    COMPERATE SOLO PRODOTTI ITALIANI
    COMPERATE SOLO PRODOTTI ITALIANI
    COMPERATE SOLO PRODOTTI ITALIANI

    La V-generation è nata in Rete. Una mail alla volta, un commento, un link, un trackback, un post, un forum, una chat. Migliaia di persone hanno potuto conoscersi, riconoscersi, incontrarsi. Discutere di politica vera, legata al lavoro, alla scuola, alla sanità, alla sicurezza, alla famiglia, all’acqua, all’energia. La Rete è il nuovo luogo della politica.

    La legge Levi-Prodi e la fine della Rete

    Ricardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Sul bavaglio all’informazione sotto sotto questi sono tutti d’accordo.
    La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro.
    I blog nascono ogni secondo, chiunque può aprirne uno senza problemi e scrivere i suoi pensieri, pubblicare foto e video.
    L’iter proposto da Levi limita, di fatto, l’accesso alla Rete.
    Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog?
    La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.
    Il 99% chiuderebbe.
    , , , , , , , , , , , , ,