Libero

AngelusxNoctis

  • Uomo
  • 44
  • Verona
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita AngelusxNoctis a scrivere un Post!

Mi descrivo

A sfere concentriche i mondi, emana divino l'accento, dall'Uno nell'Altro Tu sfondi, di morte al supremo momento.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. lei, la luce, che proviene dal cosmo
  2. e come una spada trafigge le tenebre
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. non provo odio
  2. ma....
  3. nessuna

aspirat primo fortuna labori me duce tutus etis vox populi vox dei ad maiorem dei gloriam.... ad infinitum

Ti vedo quando nevica In cristalli che danzano in giù Da un cielo soffocante Quando il silenzio è puro ed infrangibile Posso vederti sorridente In ogni lacrima ghiacciata Posso sentirti sospirare “tu ed io” A stento comprendemmo Che essi erano la stessa vita I giorni trascorrevano Entrambi noi avemmo la nostra parte nel sacrificio C'era una volta un tempo In cui avevamo qualcosa di meraviglioso C'era una volta un tempo in cui Io pensavo “tu ed io” Conducimi dovunque La risposta indugia sulla sabbia Mostrami il modo in cui la storia si rivela L’amore è remoto In questo triste e invernale paese delle meraviglie Mostrami la via per i templi d’oro Benedicimi con un bacio Attraverso l’universo Quando giorno e notte convergono E sussurra il mio nome finché non mi addormento Narrami racconti d'altri tempi Raccontami piccole menzogne Dimmi una volta ancora soltanto “tu ed io”

In una fredda mattinata nebbiosa I raggi ardenti svegliano l'aurora Qui Io sto - uno straniero in questa terra La tua coscienza ti tradisce? Cadere in disgrazia - sentire il sole sulla mia faccia Il desiderio ancora valido? Disorientato dalla sua bellezza - è il peccato cacciatore la sua preda? Sotto un cielo senza stelle tutto l'amore deve morire e svanire Prendi la mia mano - Divina - prendi posizione Cogli l'attimo Tua o la mia - Traccia la linea - qualunque cosa accada ... Guardando giù da cieli eterei lacrime silenziose cristalline piango Per tutti devo dire la loro, l'ultimo addio Paradiso I miei desideri sono stati messi a tacere Con la pelle angelica di bianco? L'amore vince tutto, anche se incombe la caduta del Cielo Questa notte fatale Tua o la mia - Traccia la linea - serpentina ... L'amore è una tragedia Tutto ciò che ho, tutto quello che avrò mai bisogno é proprio qui dentro Lasciate che i venti di libertà siano la mia guida Dì addio, addio, resisti! ... Così ho ingannato e ho mentito Sono stato vittima di un folle orgoglio E ho pregato e ho strisciato E ho lottato e sanguinato per tutto ho assaporato la caduta del Paradiso ...
, , , , , , , , , , , , ,