Libero

Erzsebet1

  • Donna
  • 52
  • Piacenza/Torino
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 04 agosto

Ultime visite

Visite al Profilo 23.705

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita Erzsebet1 a scrivere un Post!

Mi descrivo

...l'importante è esserci, sempre.

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Francese, Inglese

I miei pregi

Sublimi

I miei difetti

Irrinunciabili

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. leggere ed oziare sul divano, la mia moto
  2. il sesso con amore
  3. il bollito misto, la pizza ed i panini

Tre cose che odio

  1. cattiveria gratuita, pettegolezzo, ignoranza
  2. stivali bianchi, occhiali da sole come cerchietto
  3. i presuntuosi, gli arroganti ed il fegato

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Prendo l'auto e parto

Vacanze Ko!

  • Tour organizzato
  • Passioni

    • Cinema
    • Lettura

    Musica

    • Funk
    • Pop

    Cucina

    • Fusion
    • Piatti italiani

    Libri

    • Biografie
    • Narrativa

    Sport

    • Nuoto

    Film

    • Drammatico

    Libro preferito

    Q

    Meta dei sogni

    Africa equatoriale, Estremo Oriente

    Film preferito

    Any day now

    Abbracciami...

    canzone

    Canzone...

    ...e tutto quello che devi fare e' metterti le cuffie, sdraiarti per terra ed ascoltare il cd della tua vita, traccia dopo traccia... nessuna e' andata persa, tutte sono state vissute e tutte, in un modo o nell'altro, servono per andare avanti... non punirti, non giudicarti, sei quello che sei e non c'e' niente di meglio al mondo...pause, rewind, play e ancora ancora ancora...non spegnere mai il tuo campionatore     continua a registrare e a mettere insieme i suoni per riempire il caos che hai dentro...e se quando li ascolti, scendera' una lacrima beh, non aver paura, e' come la lacrima di un fan che ascolta la sua canzone preferita...

    Tre fiammiferi

    Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte Il primo per vederti tutto il viso Il secondo per vederti gli occhi L'ultimo per vedere la tua bocca E tutto il buio per ricordarmi queste cose Mentre ti stringo fra le braccia.

    Sortilegio d'amore...

    Quattro penne di gallina, una foglia di verbena, di lucertola la coda e un bocciolo di rosa, con due fiori di stramonio fai di tutto un pinzimonio da servire ben gelato nella coppa dell'amato...

    Funziona!!!

    gabbiani

    Gabbiani

     
    Non sò dove i gabbiani abbiano il nido,
    ove trovino pace.
    Io son come loro,
    in perpetuo volo.
    La vita la sfioro
    Com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo
    e come forse anch'essi amo la quiete,
    la gran quiete marina,
    ma il mio destino e' vivere
    balenando in burrasca.

     Wizard Animation

    fiammiferi

    "Benché nasciamo con una scatola di cerini dentro di noi, non possiamo accenderli da soli; abbiamo bisogno di ossigeno e dell'aiuto di una candela.

    L'ossigeno deve provenire, per esempio, dal fiato della persona amata; la candela può essere un tipo qualsiasi di cibo, di musica, di amore, di parola o di suono che faccia scattare il detonatore che è in noi.

    Ogni individuo deve scoprire quali sono i detonatori che lo fanno vivere, poiché è la combustione che si produce quando uno di essi si accende a nutrire di energia l'anima.

    Se non scopriamo in tempo quali sono i nostri detonatori, la scatola di cerini si inumidisce e non potremo mai più accendere un solo fiammifero".

    Impariamo alfabeti e non sappiamo leggere gli alberi. Le querce sono romanzi, i pini sono grammatica, le viti sono salmi, i rampicanti proverbi, gli abeti sono arringhe difensive, i cipressi accuse, il rosmarino e' una canzone, l'alloro una profezia.

    Se niente puo' far si' che si rinnovi all'erba il suo splendore e che riviva il fiore, della sorte funesta non ci dorremo, ma ancor piu' saldi in petto godremo di quel che resta

    Paul Verlaine

    I singhiozzi lunghi
    dei violini d'autunno
    mi feriscono il cuore
    con languore
    monotono.
    Ansimante
    e smorto, quando
    l'ora rintocca,
    io mi ricordo
    dei giorni antichi
    e piango;
    e me ne vado
    nel vento ostile
    che mi trascina
    di qua e di là
    come la foglia
    morta.

    Questione di un attimo...

    Avete presente la maionese ?
    Credo che non ci sia niente di più' difficile da fare.
    Mettere insieme le uova, il limone, il sale, l'olio, beh, credetemi, in confronto forse, e' più' facile innamorarsi di qualcuno che non pensavi mai potesse piacerti. Davvero, la maionese e' cosi'.
    Puo' impazzire da un momento all'altro. Un istante sembra perfetta e l'istante dopo tutti gli ingredienti se ne stanno per i fatti loro. Ma se ci riuscite, non c'è' più nulla che vi potrà fermare.

    libertà

    L'anima libera e' rara, ma quando la vedi la riconosci: soprattutto perché provi un senso di benessere, quando gli sei vicino.

    Don Giovanni

    Mi ergero' a censore dei comportamenti altrui, saro' giudice severo di tutti quanti, e avro' buona opinione soltanto di me stesso. Se a qualcuno accadra' di pestarmi un piede, io non lo perdonero' mai, e nutrirò anzi per lui, in tutta semplicita' e dolcezza, un eterno odio mortale. Saro' il paladino degli interessi di Dio, e con questo comodo pretesto aggredirò i mie nemici, li accuserò d'empietà, e scatenerò contro di loro il pettegolo zelo degli ipocriti, che senza nessuna conoscenza di causa, grideranno pubblicamente contro di loro, li colmeranno d'ingiurie, e li condanneranno all'inferno, forti della loro privata personale autorità. Così bisogna trar vantaggio dalle debolezze degli uomini, così una persona di giudizio si adegua ai vizi del proprio tempo.

    ascolta

    Ascolta...

     
    Bisogna stare molto attenti a quello che ci circonda perche' a volte qualcosa zucchera la nostra giornata.
    Quella che state per leggere non e' una dedica ma e' la voce della neve che si scioglie in acqua pura...

    Amore

    Come chi gioia e angoscia provi insieme gli occhi di lei così m'hanno lasciato. Non so pensarci. Eppure mi ritorna più e più insistente all'anima quel suo fugace sguardo di commiato. E un dolce tormento mi trattiene dal prender sonno, ora ch'è notte e s'agita nell'aria un che di nuovo. Occhi di lei, vago tumulto. Amore, pigro, incredulo amore, più per tedio che per gioco intrapreso, ora ti sento attaccato al mio cuore (debol ramo) come frutto che geme. Amore e primavera vanno insieme. Quel fatale e prescritto momento che ci diremo addio è già in ogni distacco del tuo volto dal mio. Cosa lieve è il tuo corpo! Basta che io l'abbandoni per sentirti crudelmente lontana. Il più corto saluto è fra noi due un commiato finale. Ogni giorno ti perdo e ti ritrovo così, senza speranza. Se tu sapessi com'è già remoto il ricordo dei baci che poco fa mi davi, di quel caro abbandono, di quel folle tuo amore ov'io non mordo.

    Forza

    Forse la forza non risiede nel non farsi mai ferire, ma nel coraggio richiesto dal ridiventare forti, proprio là dove siamo stati feriti...


    Growing Wings

    poesia

    Ho scoccato una freccia in aria,
    è caduta a terra, non sapevo dove;
    poichè così rapida volava, che la vista
    non riusciva a seguirne il volo.
    Ho sussurrato una canzone nell’aria,
    è caduta a terra, non sapevo dove;
    poichè chi ha una vista
    così acuta e forte
    da seguire il volo
    di una canzone?
    Molto, molto tempo dopo,
    in una quercia,
    ho trovato la freccia ancora intatta; e la canzone, dall’inizio alla fine,
    l’ho ritrovata nel cuore di un amico.

    "Vi è un incanto nei boschi senza sentiero.
    Vi è un estasi sulla spiaggia solitaria.
    Vi è un asilo dove nessun importuno penetra
    in riva alle acque del mare profondo,
    e vi è un armonia nel frangersi delle onde.
    Non amo meno gli uomini, ma più la natura
    e in questi miei colloqui con lei io mi libero
    da tutto quello che sono e da quello che ero prima,
    per confondermi con l' universo
    e sento ciò che non so esprimere
    e che pure non so del tutto nascondere."

    Lord Byron

    Verità...

    Si diventa morali non appena si è infelici.

    oscar

    Un sentimentale è semplicemente colui che desidera avere il piacere di un'emozione senza pagarla.
    Oscar Wilde

    È una gran cosa quando realizzi di avere ancora l'abilità di sorprenderti. Ti fa chiedere cos'altro puoi fare che ti sei dimenticato.

    "Conosci la storia di quel tale che si butta da un palazzo di cinquanta piani? Ad ogni piano, mentre cade, continua a dirsi: fin qui è andata, fin qui è andata bene, fin qui è andata bene. Questo, per dire che il problema non è la caduta, ma l'atterraggio..."

    Amare

    Amare una persona è averla senza possederla; darle il meglio di sé senza pretendere niente in cambio; desiderare di stare con lei, ma senza essere spinti dal bisogno di alleviare la propria solitudine; temere di perderla, ma senza essere gelosi; aver bisogno di lei, ma senza esserne dipendenti; aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine; essere legati a lei, pur restando liberi; essere tutt'uno, pur rimanendo se stessi.

    Dentro la palla di neve sulla scrivania c'era un pinguino con una sciarpa a righe bianche e rosse. Quando ero piccola papà  mi metteva seduta sulle sue ginocchia e prendeva in mano la palla di neve. La capovolgeva affinche' la neve si raccogliesse tutta in cima, poi con un colpo secco la ribaltava. E insieme guardavamo la neve che fioccava leggera intorno al pinguino. Il pinguino e' tutto solo, pensavo, e mi angustiavo per lui. Lo dicevo a papà e lui rispondeva: "Non ti preoccupare, sta da re. E' prigioniero di un mondo perfetto".

    Smarrimento...

    Tale voglia d'amore, abbarbicandosi
    al di sotto del cuore, mi versò
    fitta nebbia sugli occhi e, come un ladro,
    strappò dal petto l'anima indifesa.

    Insoluto...

    Qual'è la tua sostanza, di che cosa sei fatto,
    che milioni di strane ombre ti fanno scorta?

    Se saprai starmi vicino,
    e potremo essere diversi,
    se il sole illuminerà entrambi
    senza che le nostre ombre si sovrappongano,
    se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo
    e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere.

    Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo
    e non il ricordo di come eravamo,
    se sapremo darci l’un l’altro
    senza sapere chi sarà il primo e chi l’ultimo
    se il tuo corpo canterà con il mio perchè insieme è gioia…

    Allora sarà amore
    e non sarà stato vano aspettarsi tanto.

    Pablo Neruda

     

    , , , , , , , , , , , , ,