Libero

antelia2006

  • Donna
  • 40
  • Napoli
Pesci

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 5.932

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita antelia2006 a scrivere un Post!

Mi descrivo

...... sono come una giornata di sole..........come il mare che spunta dietro una montagna alla fine di un lungo viaggio......... come la pioggia rinfrescante a primavera.......vivo di emozioni,un fiume in piena,con me nn ci si annoia mai,amo coloro che mi sanno incuriosire e mi stupiscono con tutti i loro gesti.Mi piace molto la mente delle persone e nn mi fermo mai alla prima impressione.

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

bhe la lista e lunghissima........... scopriteli voi!!!

I miei difetti

Sono:impulsiva ,testarda e udite udite........... \"permalosa\" (uomo avvisato mezzo salvato)

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il mare
  2. il sole
  3. il cielo limpido

Tre cose che odio

  1. l' ipocrisia
  2. la cattiveria
  3. la falsita

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Arte
    • Fotografia

    Musica

    • Alternative

    Cucina

    • Fusion

    Libri

    • Narrativa
    • Psicologia

    Sport

    • Bike
    • Nuoto

    Film

    • Commedia
    • Thriller

    Meta dei sogni

    India, Isole tropicali in generale

    SPIRITO LIBERO
    Io sono uno spirito libero
    che ama volteggiare nell' aria
     leggera del mattino.
    Uno spirito libero
    imprigionato dalla vita
    di tutti i giorni,
    dalle convenzioni e dai pudori
    delle umane genti.
    Io sono uno spirito libero 
    imbavagliato dalla falsità
    e dall' ipocrisia che
    circonda ogni uomo,
    uno spirito libero,
    che ogni tanto riesce
    ad assaporarela libertà,
    guardando con la fantasia
    i mille colori che si intrecciano
    fra loro formando una girandola dorata,
    le rondini, i fiori, il cielo e tutto il mondo,
    con gli occhi di un bambino.


    LAMIA SOLITUDINE
    Sa tutto di me, non mi lascia mai
    Cattura ogni emozione
    per immergerla nel miele.
    Seducente ragnatela… 
    Compagna silenziosa e discreta
    come petali di rosa
    accarezza i miei sensi
    illudendomi che sia piacevole

    Buon giorno a voi che vivete la dove il sole non c'è.

    Buon giorno a voi che avete il sole...

    Buon giorno a voi felici o infelici.

    Buon giorno a voi ...

    ... e ...

    buon giorno a me

    .... con il sole nel cuore.

    Io canto il tuo nome,
    parola che mi apre le porte del paradiso,
    ogni volta che i tuoi occhi si sollevano,
    si accende il firmamento,
    dalla mia gola alle stelle si alza la parola
    §come una stella cometa...............

    ....TI AMO!!!!!!

    Bacio la notte
    sulla luna

    cullata dal respiro
    del vento lieve…
    Accarezzo l’aria
    oscura che spinge

    il mio passo
    sulle ali delle falene…

    Il tuo sorriso
    Toglimi il pane, se vuoi,
    toglimi l'aria, ma
    non togliermi il tuo sorriso.

    Non togliermi la rosa,
    la lancia che sgrani,
    l'acqua che d'improvviso
    scoppia nella tua gioia,
    la repentina onda
    d'argento che ti nasce.
    Dura è la mia lotta e torno
    con gli occhi stanchi,
    a volte, d'aver visto
    la terra che non cambia,
    ma entrando il tuo sorriso
    sale al cielo cercandomi
    ed apre per me tutte
    le porte della vita.

    Amor mio, nell'ora
    più oscura sgrana
    il tuo sorriso, e se d'improvviso
    vedi che il mio sangue macchia
    le pietre della strada,
    ridi, perché il tuo riso
    sarà per le mie mani
    come una spada fresca.

    Vicino al mare, d'autunno,
    il tuo riso deve innalzare
    la sua cascata di spuma,
    e in primavera, amore,
    voglio il tuo riso come
    il fiore che attendevo,
    il fiore azzurro, la rosa
    della mia patria sonora.
    Riditela della notte,
    del giorno, della luna,
    riditela delle strade
    contorte dell'isola,
    riditela di questo rozzo
    ragazzo che ti ama,
    ma quando apro gli occhi
    e quando li richiudo,
    quando i miei passi vanno,
    quando tornano i miei passi,
    negami il pane, l'aria,
    la luce, la primavera,
    ma il tuo sorriso mai,
    perché io ne morrei.

    Pablo Neruda

    , , , , , , , , , , , , ,