Libero

antonellapulsone.82

  • Donna
  • 39
  • monteforte irpino
Capricorno

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 6

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita antonellapulsone.82 a scrivere un Post!

Mi descrivo

pragmatica, scocciante, allucinante, stronza, bastarda fino in fondo ed esuberante. amata da tutti. triste ma sono come tu mi vuoi. semplicemente io. caparbia, a volte talmente stupida da non capire ciò che mi circonda. che quello che mi gira intorno è tutto uno schifo.

Su di me

Situazione sentimentale

fidanzato/a

Lingue conosciute

Inglese

I miei pregi

troppi da elencare

I miei difetti

mi lascio prendere troppo

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. il mio ragazzo
  2. il mio lavoro
  3. la mia piccolina, il cagnolino del mio Marco

Tre cose che odio

  1. odio la morte che mi ha portato via lei
  2. le vacanze insopportabili
  3. i luoghi chiusi

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Spiagge incontaminate

Vacanze Ko!

  • Campeggio
  • Passioni

    • Suonare

    Musica

    • Hip hop
    • Latino-americana

    Cucina

    • Stellata
    • Piatti italiani

    Libri

    • Erotici
    • Psicologia

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Sci

    Film

    • Musical
    • Commedia

    Libro preferito

    leggo tanto per decidere

    Meta dei sogni

    Isole tropicali in generale, Australia e Nuova Zelanda

    Film preferito

    troppi

    Di una cosa sono sicuro. Non potrà amarla come l'amavo io, non potrà adorarla in quel modo, non saprà accorgersi di tutti i suoi dolci movimenti, di quei piccoli segni del suo viso. Era come se solo a lui fosse concesso vedere, conoscere il vero sapore dei suoi baci, il reale colore dei suoi occhi, quel dolce svegliarsi, aprirli, quello sbattere di ciglia, le sue espressioni. Nessun uomo mai potrà vedere ciò che ho visto io. Lui meno di tutti. Lui reale, crudo, materiale. Lo disegnò così, incapace di amarla, desideroso solo del suo corpo, incapace di vederla veramente, di capirla, di rispettarla. Lui non si sarebbe divertito a quei dolci capricci. Lui non avrebbe amato anche la sua piccola mano, le sue unghie mangiate, i suoi piedi leggermente cicciotti, quel piccolo neo nascosto, non poi così tanto. Forse lo avrebbe visto si, che terribile sofferenza, ma non sarebbe mai stato capace di amarlo. Non così tanto come aveva fatto lui, allora scoprendolo per primo, oggi semplicemente ricordandolo. La tristezza si impadronì dei suoi occhi.

    step e pallina

    - Pallina: "Step, ti posso chiedere una cosa?"
    - Step: "Tutto quello che vuoi."
    - Pallina: "Abbracciami."
    [Step le si avvicina timoroso, allarga le braccia e l'accoglie fra le sue. Pensa al suo amico, a quanto ne era innamorata. ]
    - Pallina: "Stringimi forte, piú forte. Come faceva lui. Sai mi diceva sempre... Cosí non mi scappi piú. Resterai sempre con me."
    [Pallina appoggia la testa sulla sua spalla]
    Pallina: "E invece se n'é andato lui."
    [Comincia a piangere]
    - Pallina: "Me lo ricordi da morire, Step. Lui ti adorava. Diceva che solo tu lo capivi, che eravate uguali, voi due."
    [Step guarda lontano. La porta é leggeremente sfuocata. La stringe forte, piú forte]
    - Step: "Non é vero, Pallina. Lui era molto meglio di me."
    - Pallina: "Si, é vero"
    [Sorride titando su col naso].

    SENZA AMORE

    psiche rianimata dal bacio di amore

    voglio che tu non sia il sogno delle mie notti ma la realtà dei miei giorni.

    per sempre

    dopo aver fatto l'amore

    Babi & Step
    Step: "Ho paura di dirti qualcosa di sbagliato.. Ti amo"
    Babi: "Ridimmelo"
    Step: "Ti amo"
    Babi: "Non smettere mai di dirlo"
    Step: "Ti amo ti amo ti amo.."
    Babi: "Non sono mai stata così felice in vita mia"
    Step: "Neanch'io"
    Babi: "Così felice da toccare il cielo con un dito?"
    Step: "No, molto di più, almeno TRE METRI SOPRA IL CIELO".

    Come innamorarsi a 18 anni e perdere ogni coordinata spazio-temporale fino a toccare Tre metri sopra il cielo? Lo racconta Luca Lucini, nel suo omonimo film, noto anche come 3mSc, titolo anche del romanzo di Federico Moccia da cui è tratto, ormai cult per i teenagers romani. Babi, diciottenne, borghese e maturanda, incontra Step, diciannovenne, teppista e fascinoso ed è amore, al di là dei contrasti sociali e dei tormenti familiari. Opera prima di Lucini, regista di video-clips musicali, la pellicola ha il sapore di un "tempo delle mele" casereccio con due giovani protagonisti - Riccardo Scamarcio (Ora o mai più e La meglio gioventù) e Katy Louise Saunders (Un viaggio chiamato amore, Che ne sarà di noi) – esponenti di quella nuova generazione dei" teen actors" italiani che sta spopolando in nostri film e fiction tv. Con lo slogan "Apri gli occhi e inizia a sognare", ripetuto dalla voce fuori campo radiofonica tormentone lungo tutto il film, Tre metri sopra il cielo si propone di raccontare le emozioni e i vissuti di questi adolescenti, la cui felicità appare una difficile conquista fin dall'inizio. Nel suo svolgersi, tuttavia, il film si rivela pretenzioso contenitore di troppe situazioni "importanti", raccontate talvolta in maniera caotica o appena abbozzata, perdendo così di efficacia e consistenza narrativa. Ciononostante Tre metri sopra il cielo non fallisce il suo principale intento: il primo grande amore è indimenticabile e segna la fine dell'età dell'innocenza.

    3msc

    3mSc, ovvero tre metri sopra il cielo. Un luogo, uno stato dell'anima apparentemente irraggiungibile, difficilissimo da lasciare una volta raggiunto. Non è facile, quando in caduta libera, si atterra sulle proprie gambe da 3mSc. Una sigla che rivela molto di più di quattro lettere, un sentimento fortissimo che in una frazione di secondo raggiunge lo stato ennesimo. Fortissimo si ma allo stesso tempo talmente fragile da svanire con la stessa velocità con cui è arrivato, anche se in verità resta per sempre. Un attimo prima tutto è meraviglioso ed un attimo dopo tutto crolla e ti schiaccia con il suo peso, ma arrendersi è da sciocchi. Vale veramente la pena lottare e sacrificarsi fino all'ultimo per restare 3mSc. Vale la pena anche reagire se si precipita da 3mSc, perchè una volta che si riesce a raggiungere quell'altissima vetta ci si può ritornare, anche se è dura. Tre metri sopra il cielo rappresenta l'amore, la gioia di amare, la spettacolarità dei momenti che si vive quando si ama e si è amati. Raggiungere il cielo è un'esperienza incredibile, immaginatevi cosa significhi arrivati lassù ed andare altri tre metri più in alto. Lottate con tutte le vostre forze per essere 3mSc ed ogni volta ritornarci se scivolate.

    l'amore

    noi

    Ti scatterò una foto 1

    Ricorderò e comunque anche se non vorrai..
    Ti sposero perché non te l'ho detto mai..
    Come fa male cercare trovarti poco dopo..
    E nell'ansia che ti perdo ti scatterò una foto...
    Ti scatterò una foto...

    Ricorderò e comunque e so che non vorrai..
    Ti chiamerò perché tanto non risponderai..
    Come fa ridere adesso pensarti come a un gioco..
    E capendo che ti ho perso..
    Ti scatto un' altra foto..

    Perché piccola potresti andartene dalle mie mani..
    Ed i giorni da prima lontani saranno anni..
    E ti scorderai di me..
    Quando piove i profili e le case ricordano te..
    E sarà bellissimo..
    Perché gioia e dolore han lo stesso sapore con te..
    Io vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse..
    E tutto ciò che hai di me di di colpo non tornasse..
    E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare..
    E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire..

    Ti scatterò una foto 2

    E riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante..
    Ma pure avendoti qui ti sentirei distante..
    Cosa può significare sentirsi piccolo..
    Quando sei il più grande sogno il più grande incubo..
    Siamo figli di mondi diversi una sola memoria..
    Che cancella e disegna distratta la stessa storia..
    E ti scorderai di me...
    Quando piove i profili e le case ricordano te..
    E sarà bellissimo..
    Perché gioia e dolore han lo stesso sapore con te..
    Io vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse..
    E tutto ciò che hai di me di colpo non tornasse..
    E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare..
    E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire..

    Non basta più il ricordo ora voglio il tuo ritorno!!!!
    Nananana nanana.. nananana..

    E sarà bellissimo..
    Perché gioia e dolore han lo stesso sapore lo stesso sapore con te..
    Io vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse..
    E tutto ciò che hai di me di di colpo non tornasse..
    E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare..
    E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire..

    E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire.

    La più bella

    Sopra il tuo viso stanco
    io leggo ancora l'ingenuità
    quella ruga mi fa capire
    che il tempo ormai
    non si ferma qua
    I capelli d'argento e oro
    che il mare non ha bagnato mai
    quanta vita che passa
    dentro quegli occhi tuoi
    io come un acquilone
    che un vento freddo
    ha portato via
    dentro nuvole di canzoni
    che hanno cambiato la vita mia
    vivi dentro quel batticuore
    che non ti lascia
    dormire più
    quattro gocce per compagnia
    da buttare giù
    mamma tu per me sei la più bella
    sei più bella di una stella
    sei solo tu che dai calore
    e tanto amore
    regalandomi il tuo sole
    per far luce nel mio cuore
    perchè sei tu che fai più bella la mia vita
    mezza ancora sconosciuta
    Come vorrei sempre più
    averti qui vicino a me solo per me
    mi sveglio la mattina
    per colazione mi prendo te
    anche quando sono lontano
    quella tua mano
    accarezza me
    la tua forza mi da certezze
    in ogni momento sempre di più
    anche quando tra la mia gente
    non ci sei tu
    mamma tu per me sei la più bella
    sei più bella di una stella
    sei solo tu che dai calore
    e tanto amore
    regalandomi il tuo sole per far luce nel mio cuore
    perchè sei tu che fai più bella la mia vita
    mezza ancora sconosciuta
    come vorrei sempre più
    averti qui vicino a me
    perchè sei tu solo tu
    sempre tu
    che nella febbre e nel dolore
    mi regali solo amore
    più di te chi mi può amare
    come vorrei che dio ti desse tanta vita
    perchè tu non hai peccato sei l infinito per me e quando
    dico mamma le mie labbra si baciano
    per te

    le mie vacanze, a dir poco stupende

    marco ti amo

    io ed il mio Marco ci amavamo glià da piccoli

    dai il meglio di te

    Se fai il bene,

    ti attribuiranno secondi fini egoistici

    non importa, fa il bene.

    Se realizzi i tuoi obiettivi,

    troverai falsi amici e veri nemici

    non importa realizzali.

    Il bene che fai,

    verrà domani dimenticato,

    non importa fa il bene.

    L'onestà e la sincerità ti

    rendono vulnerabile

    non importa, sii franco e onesto.

    Dà al mondo il meglio di te,

    e ti prenderanno a calci

    non importa dà il meglio di te.

    MAMMA

    mi manchi

    mi manca tutto di te

    mi manca il tuo sorriso

    il tuo profumo

    mi mancano le tue sgridate

    i tuoi schiaffi,

    ora tu non ci sei

    a condividere con me la vita

    MAMMA

    mi manchi, tanto

    proprio tanto

    mamma darei la mia vita

    per un tuo abbraccio

    per un tuo bacio

    TI AMO MAMMA

    TI AMO

    il sole sorge

    lungo le pareti stellate

    di un giorno che

    non avrà più inizio

    io, ancora sola,

    tra le fiamme

    del mio cuore in fumo,

    tra erba di muro

    e coltelli dalla lama tagliante,

    amore stupido e volgare

    oltre modo assurdo

    che al solo pensiero ti fa male

    al solo pensiero ti senti svenire,

    al solo pensiero non puoi più vivere

    senza amore morirei,

    ma è l'amore a farmi morire,

    ma è solo per te che vivo

    AMORE

    l'amore

    gli occhi bassi

    rivolti verso il ventre,

    aspettando una vita crescere,

    credendo ancora in lui.

    lui che non ama

    lui che non vive più

    per ME

    , , , , , , , , , , , , ,