Libero

barbablu_ar

  • Uomo
  • 60
  • Milano
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 6.342

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita barbablu_ar a scrivere un Post!

Mi descrivo

Non sono invisibile....

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

Francese, Spagnolo

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la
  2. vera
  3. amicizia

Tre cose che odio

  1. le
  2. persone
  3. false

I miei interessi

Passioni

  • Arte
  • Musica

Libri

  • Narrativa
  • Classici

La bellezza di un'anima è cosa rara ...

quando incontri un'anima bella ti fai coraggio e il timore e la paura vincono sul bisogno che è in te... quando incontri un'anima bella capisci che la voglia di piangere e di sfogare l'urlo insonorizzato che hai dentro emerge sempre più... quando incontri un'anima bella pensi solo alla purezza e al bello... quando incontri un'anima bella ti basta la sua compagnia, anche silenziosa .....

G/G , piccola grande donna grazie!

I MIEI AMICI...

Clochard.. un freddo da morire

“Non superare la linea gialla”, questo è il nome del blog creato da alcuni clochard della stazione di Milano Centrale. Questo blog, creato da Victor, Ina e Antonello, nasce dalla necessità di riprendere voce all’interno di una società che li ha accantonati, e a tre mesi dalla sua apertura il blog ha superato persino le aspettative dei suoi stessi creatori raggiungendo i 32000 contatti e mobilitando attorno ai “clochard della stazione” l’attenzione dei media, sia cittadini che nazionali con interviste sia televisive che per la carta stampata. La vita da clochard non è facile, e quando per un qualche motivo o per una disgrazia ci si trova a diventare un “senzatetto” più sarà il tempo che si rimane in strada e più sarà difficile uscirne. Questo perché “la strada” succhia energie e speranze, il proprio aspetto comincia a deteriorare, diventa sempre più difficile farsi assumere per un impiego e ci si allontana sempre più dalla società dei cosiddetti “normali”. Anche per questo Victor e gli altri hanno creato questo porto di incontro virtuale perché sia, oltre che verso la società, un punto di ritrovo, scambio di esperienze e supporto per gli stessi clochard. Perché in alcuni momenti, quando la vita sembra diventare troppo dura, può diventare importante potersi “tirare su” vicendevolmente

grazie G/G.....

Grazie G/G.....

Grazie per i dolci pensieri per le candide parole, grzie per ogni altra cosa,grazie a te che sei la tela per i pittori, grazie per gli sguardi attenti e per i consigli intelligenti, grazie all'amore, che in amore la conduce e grazie a coloro che l'han data alla luce,grazie al sole, la piu' grande stella che mi ha permesso di conoscere ella, alla quale dedico questo grazie...

io, lei ,io e il tuo odore. Lucia

 Il tuo odore...Domani. E' già oggi questo domani e mi resta solo il tuo odore di donna, oggi che già domani, i tuo odore che mi profuma ricordi nella scatola del passato un bric à brac di odori mescolati a languori a suoni attutiti a frulli d'ali di farfalla. E' una esperienza gialla senza confini dove la libertà parla una voce di lotte o di latte di birra e coca cola e i sogni non sono solo chimere : non c'è limite nel ricordo..

no, di un folle

Che è? Una luce? Un lumino piccoloe mobile che avanza nel buio? o non piuttosto una stella che ha perso la sua strada nel cielo blu scuro, quasi nero, ma di colori perfetti non macchiati non sporcati: colori ancora veri? Discorsi seri no, di un folle. Fuoco, forse è un fuoco? Si, un fuoco nella notte buia. Un fuoco che riscalda? Non si sà. Chissà. Forse è fatuo, sciocchino,leggero,venerello un fuoco smidollato un fuoco eunuco svirilizzato: non sono fuochi veri. Discorsi seri no, di un folle. E' un omuncolo strano fosforescente è venuto dal niente e tornerà nel nulla, forse. Parla con la sua luce, è la sua comunicazione, o una illusione? Siamo veri? Discorsi seri no, di un folle ..

il volo dell'aquila...

VICTO

GRAZIE..

, , , , , , , , , , , , ,