Libero

camael79

  • Uomo
  • 41
  • Formia
Sagittario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 08 giugno

Ultime visite

Visite al Profilo 6.908

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita camael79 a scrivere un Post!

Mi descrivo

sono una persona relativamente introversa, ma che sa dare il meglio di se a chi si merita la mia fiducia.....e nonostante l'apparenze molto ma molto buona

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo, Francese

I miei pregi

se hai 5 minuti, si prende un caffè e te lo dico

I miei difetti

se hai la serata libera, te lo dico durante un partita a scacchi :-)

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. leggere
  2. rock in tutte le salse
  3. gli amici

Tre cose che odio

  1. la stupidità
  2. la solitudine
  3. la noia

I miei interessi

Passioni

  • Musica
  • Tecnologia

Musica

  • Rock

Cucina

  • Giappo
  • Tex & mex
  • Cinese
  • Mediorientale
  • Indiana

Libri

  • Horror

Film

  • Horror
  • Azione

Libro preferito

frankenstain di M. Shelley

Meta dei sogni

capitali europee, Spagna e Portogallo

Film preferito

il corvo

IL VAMPIRO

Tu, che come un colpo di coltello nel mio cuore gemente sei entrata;
tu che  forte come un armento di demoni, venisti, folle e ornata,
del mio spirito umiliato a fare il tuo letto e il tuo regno;
-infame, a cui sono attaccato come il forzato alla catena,
come al gioco il giocatore accanito, come l'ubriaco alla bottiglia,
come ai vermi la carogna infetta,
-Maledetta, che tu sia maledetta!
Ho pregato la spada rapida di conquistare la mia libertà,
ho chiesto pure al veleno perfido di soccorrere la mia viltà.
Ahimè! sia il veleno che la spada
m'hanno sdegnato e m'hanno detto:
"Tu non sei degno di essere sottratto alla tua maledetta schiavitù,
imbecille! - anche se fossimo capaci di liberarti dal suo dominio,
risusciterebbero i tuoi baci il cadavere del tuo vampiro!".

ombra


 "Ombra" 

 

 

 

Sul brunire del meriggio, scorgo una figura a me familiare, che s'appresta a darmi l'ultimo saluto quotidiano: lei ........"l'ombra".

 

Mia figlia o creatura, poco importa come definirla, di lei so ciò che mi basta, negli anni della metamorfosi dal bruco alla crisalide e da quest'ultima alla farfalla, lei è rimasta onnipresente nella mia vita, come in quella di miei fratelli.

 

Si lei....., schiava dei nostri corpi alla luce diurna e regina incontrastata fino al levare del nuovo giorno, lei.....compagna fedele d'ogni uomo, civettuola complice nel riparo degli amanti, perfido nume della vendetta per i vili e materne braccia per ogni introverso.

 

Di lei ho vissuto ogni forma, perfino l'ombra del ricordo, che di lei è l'aspetto più subdolo, capace di schiavizzare l'uomo alle sue angosce fino alla morte del suo spirito.

 

A te che stai ascoltando queste parole, che ad una mente frivola non sono niente più di delirio, ti confido che ho tentato l'impossibile............

 

 ma come si può amare all'ombra d'uno spettro? 

 

 

 

 

 


, , , , , , , , , , , , ,