Libero

drumdancer

  • Uomo
  • 65
  • Napoli
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 437

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita drumdancer a scrivere un Post!

Mi descrivo

Maurizio Carbone: musicista, percussionista, educatore.

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

Tre cose che odio

  1. nessuna
  2. nessuna
  3. nessuna

CD

TRIBU' MEDITERRANEA - Primo album pubblicato con Dom Um Romao (Weather Report), Joe Amoruso (Pino Daniele, Gato Barbieri).
MADRE TERRA - Secondo album: un racconto “Altro” fatto di relazioni e luoghi, di saperi e memorie e trasmesso attraverso tamburi, voci, corde e flauti. Un’esperienza passata di bocca in bocca, di mano in mano, di strumento in strumento. Una sorta di viaggio circolare dentro e attorno nostra madre: la Terra. In questo album, che attraversa diverse culture musicali, Maurizio Carbone incontra e ospita musicisti come Dom Um Romao, Garrison Fewell, Marcello Colasurdo, Marzuk Mejri e altri.
Madre Terra si pone anche come un evento live multimediale itinerante, che sostiene concretamente la causa delle minoranze e dei popoli indigeni. I diritti d’autore di due brani sono infatti totalmente destinati a Ray “Running Bear” Allen, un indiano Cherokee 75enne prigioniero da 25 anni nel braccio della morte californiano di San Quentin.

Concerti "Madre Terra"

Con gli Hang (o dischi armonici)

In versione teatrale con Marco Cinque, Marco Pangrazi e Roberto Angeletti

agli Antichi Lavatoi di Macerata (qui sopra e sotto)

alghero foto

 

SENTIERI DELLE PERCUSSIONI

L'Associazione "Sentieri delle percussioni/Circolo ARCI" promuove e organizza progetti e incontri multimediali con scuole di ogni ordine e grado, comuni e associazioni. Per contatti scrivere all'indirizzo mail disponibile sul profilo.

BIOGRAFIA

Maurizio Carbone

Nasce a Napoli, ha già pubblicato due CD: "Tribù Mediterranea"" – "Madre Terra"

Partecipa a numerose collaborazioni musicali: Dom Um Romao (Weather Report, Sergio Mendes), Garrison Fewell, Pedro Aledo (Ensamble Mediterraneen), John Marshall (Ray Charles, Aretha Franklyn…), James Thomson (Zucchero), Joe Amoruso (Pino Daniele, Gato Barbieri), Tour europeo con i ZEZI(musica etnica), Tour italiano con i Rua Port’Alba (musica etnica), Chapachans (musica e canti provenzali).

Direttore artistico in alcune edizioni del Festival Internazionale di Poesia, partecipa come musicista in performances con: Luis Sepulveda (Cile), Jack Hirschman (Usa), Izet Sarajlic (Bosnia), Jorge Enrique Adoum(Equador), Alberto Masala (Italia) e altri.

Incontri Internazionali di Poesia: 1999, 2001, 2002 Napoli – Napolipoesia; 2000, 2001, 2002 Salerno – Lo spirito dei luoghi; 2000 Amalfi – Parole di mare; 2001, 2002 Pistoia – Il cammino delle comete.

Dal 1992 in poi, prima in Francia poi in Italia, è impegnato in moltissimi progetti educativi realizzati in collaborazione con comuni, ASL ed enti locali.

Nel 2003 insieme allo scrittore giornalista Marco Cinque, pubblica il libro: "Pena di morte? No grazie" – Multimage edizioni. (un viaggio nelle scuole italiane)

PROGETTI MULTIMEDIALI

attività multimediali sui diritti umani

Storie, immagini, letture e musica. Un progetto-proposta per scuole, centri sociali, librerie, teatri, etc. con cui si intendono creare sensibilizzazione e coinvolgimento, anche attraverso iniziative concrete in sostegno dei tanti prigionieri, molti dei quali Nativo-americani, rinchiusi nelle prigioni e nei bracci della morte statunitensi.

POETI DA MORIRE

La manifestazione fa riferimento e si ispira a volumi che affrontano i temi della pena di morte (attraverso le testimonianze degli stessi prigionieri e prigioniere in attesa dell’esecuzione capitale) e della cultura orale dei Nativi d'America.

Per quanto riguarda le scuole, alunni e studenti vengono di volta in volta coinvolti attivamente sia nella lettura dei testi che nella parte musicale. E' possibile anche ottenere una eventuale registrazione professionale (su CD audio) come documentazione dell'incontro.

Essendo un’iniziativa no profit, i libri sono anche un’occasione tangibile per aiutare, attraverso le vendite, alcuni prigionieri nel braccio della morte.

Parallelamente vengono proposte iniziative concrete, come ad esempio le adozioni epistolari di donne e uomini rinchiusi nei bracci della morte Nordamericani.

Sono possibili anche eventuali esposizioni di dipinti e disegni dai bracci della morte, le cui vendite vanno interamente devolute agli artisti detenuti.

Strumenti musicali utilizzati:

 Tamburi pow-wow, Tammorre, Surdo, Djiambee, Darbuka, Gongs, Congas, Sonagli, Bastone della pioggia, Hang, U-du, Berimbau, Tamburo a vento,  Flauti nativi americani, U-lu-si, Xaphon, Ocarine, Cornamusa, Marranzani, Calimbe

2 VIDEO SU ARCOIRIS TV

INCONTRI GIA' REALIZZZATI

Dal 1998 abbiamo realizzato più di 100 progetti multimediali. A seguire le date realizzate nel 2007.

2007 - Reggio Emilia Sabato 1 Dicembre Festival dei diritti umani al Theatro del Vicolo / San Polo D’Enza (R.E.) 3 novembre Festival del teatro civile – sala Polivalente L’Aquila giovedì 25 ottobre aula magna Università – facoltà di lettere e filosofia Alghero 8, 9, 10, 11 maggio, all’Auditorium La Pietraia 4 incontri con le scuole medie inferiori / Ossi (SS) 12 maggio, al centro sociale della consulta giovanile / Roma Teatro del Liceo Morgagni, 13 aprile / Belluno Palasport, 22 marzo, incontro con le scuole medie superiori / Limana Palazzo comunale, 23 marzo / Bologna Vag61, 24 marzo....

, , , , , , , , , , , , ,