Libero

mariopalmieri.mp

  • Uomo
  • 60
  • roma
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 16.484

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita mariopalmieri.mp a scrivere un Post!

Mi descrivo

scrittore, pensatore, amante dell'arte, attore, organizzatore di eventi, regista

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo

I miei pregi

sensibiltà comunicatività creatività

I miei difetti

ira pigrizia umoralità

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. amore
  2. amicizia
  3. arte

Tre cose che odio

  1. superficialità
  2. ignoranza
  3. narcisismo

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Vacanze Ko!

  • Villaggio turistico
  • Passioni

    • Cinema
    • Teatro

    Musica

    • Folk
    • Blues

    Cucina

    • Piatti italiani
    • Cinese

    Libri

    • Classici
    • Narrativa

    Sport

    • Calcio e calcetto
    • Tennis

    Film

    • Fantascienza

    Libro preferito

    moby dick

    Meta dei sogni

    Irlanda e Scozia, Spagna e Portogallo

    Film preferito

    settimo sigillo

    7 luglio 2012

    "Dentro al tuo sorriso" Pier.G

    foto mario palimeri con poesia di Pier.G

    "Così mi troverai" Mario e Juliette

    Amore e LIbertà di Mario e Juliette

    Tina Modotti evento

    Venerdì 12 dicembre ore 21.30
    presso "Il Baffo della Gioconda"
    via degli Aurunci 40-S.Lorenzo-Roma
     
    "Tinissima...perchè il fuoco non muore"
    (Tina Modotti rivoluzionaria,fotografa,attrice, incancellabile figura di donna del novecento:la sua vita ,le sue fotografie ,le sue lettere,le testimonianze di chi l'ha amata e celebrata)  
     
     
    Testi : Lettere di Tina Modotti ed E.Weston;poesie di :P.Neruda,R.Alberti,J.Hirshman,M.Cinque,A.Figliolia.
     
    Immagini fotografiche : Tina Modotti-E.Weston altri e repertorio
     
    Voci recitanti :Mario Palmieri- Jonida Prifti

    "Il Cuore Rivelatore"

    Domenica 30 novembre ore 21.00

    PiccoloTeatro Campo d'Arte

    v.dei Cappellari 93-Campo dei Fiori-Roma

    Rassegna"Percorsi Sensoriali-cinque esperienze uniche)

    Serata dedicata all'Udito.

    Mario Palmieri in:

    "Il Cuore Rivelatore"

    di  E.A.Poe

    Il battito del cuore questo orologio che scandisce nel calore del sangue l'esistere stesso dell'uomo  nel mondo capovolto di E.A.Poe  ,lungo i labirinti oscuri e  ciechi in cui ci trascina attraverso l'immaginazione della sua scrittura , si ribalta tenebrosamente divenendo simbolo di un vortice abissale in cui la ragione naufraga senza ritorno ed emerge dal fondo inconoscibile dell'animo e della mente umana  il volto spaventoso della follia .

    La vita è una palla al piede

    Presso "Il Baffo della Gioconda"
    Via degli Aurunci 40 Roma -S.Lorenzo
    Domenica 23 novembre 2008 ore 21.30


    "La vita è una palla al piede"

    (L'esistenza attraverso le imprevedibili traiettorie di una sfera di cuoio che calciata da un piede umano
    vola libera ed irrefrenabile verso il suo naturale destino : il GOOOOOL!!!!!)

    Testi :
    Osvaldo Soriano-Eduardo Galeano-Darwin Pastorin

    Voce Narrante:
    Mario Palmieri

    Video:
    Garrincha-Maradona- Mondiali 1950
    Mondiali 1978

    Musiche :
    tango-samba e ritmi sudamericanib>

    "Tempo d'ombre" Mario Palmieri

    Locanda Hermann                                      Giovedì 02/10/2008
    via dei Sabelli 167b S.Lorenzo Roma                     ore 21.30

    "In viaggio con...Dino Buzzati"
    (frammenti,memorie e racconti di un viaggio accanto a Dino Buzzati
    sino al confine estremo dell'esistenza,del mistero
    ed oltre sino all'Inferno
    "...e se l'Inferno fosse tutto qua ed io mi ci trovassi già
    allora non sarebbe solo una pena un castigo ma semplicemente
    il nostro misterioso destino...")

    Testi di :Dino Buzzati tratti dalle raccolte "Sette messaggeri"-"Colombre"-
    "Sessanta racconti" -Diario ed altro.
     
     
    Voce recitante :Mario Palmieri
     
    Musiche registrate : Ludovico Einaudi
     
    Immagini video su Dino Buzzati

    CURRICULUM

    MARIO PALMIERI:   

    regista teatrale e drammaturgo, è nato a Roma il 07 luglio 1960 dove attualmente vive ed opera.

    La formazione artistica, presso la scuola “Teatro Azione” e un corso di drammaturgia tenuto dallo scrittore Giuseppe Manfridi, si affianca agli studi umanistici, dalla maturità classica allo studio della Storia delle Religioni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma. Segue un periodo di attività didattica in qualità di insegnante di italiano-latino-greco presso Licei Classici privati e in qualità di lettore presso l’Unione Italiana Ciechi a Roma.

    CURRICULUM

    Dal 1989 ad oggi la sua attività si concentra prevalentemente nel campo teatrale in qualità di regista, drammaturgo e attore; organizza laboratori teatrali per adulti e per ragazzi, l’ultimo dei quali presso il liceo “Vittorio Gassman” di Roma.

    L’attività artistica si accompagna ad un costante impegno nel sociale, svolgendo azione di volontariato presso la U.I.L.D.M. (unione italiana lotta distrofia muscolare) e partecipando all’organizzazione di iniziative a scopo umanitario, tra le più recenti H2Africa festival, con l’Associazione Friends for water ONLUS.

    Vanta una discreta conoscenza della lingua inglese parlata e scritta e una buona conoscenza del computer e dei programmi connessi.

     

    "L'ultimo treno della sera"

    Dissolve
    la notte
    l'ultima voce.
    Pure
    dilegua
    il vento.
    Vuote panchine
    parlano
    dell'ultimo treno
    della sera.
    Attendo.
    Tra bianche ombre
    di neon
    trema
    alla mano
    un biglietto;
    non valige con me.
    "Non servono"
    mi dissero.
    Forse
    non avrei avuto
    di che riempirle.
    Guardo
    il semaforo rosso
    che batte ansioso
    al verde
    dell'arrivo;
    d'altri
    non
    un segno
    un volto
    un suono.
    Taciuto
    mi spalanca
    il treno
    la sua bocca
    di ferro e vetro
    illuminata.
    Salgo.
    Gemono
    al chiudersi
    le porte;
    unico saluto;
    d'altri
    non
    un segno
    un volto
    un suono.
    E
    vola
    sull'acciaio scintillante
    di buio;
    vola
    per me,
    per me
    solo,
    l'ultimo treno
    della sera.

    Mario Palmieri

    Esìli

    Vi sono
    esìli
    da cui
    non conosceremo
    ritorno;
    terre
    le cui pietre
    ed alberi
    non ci guarderanno
    gli occhi ancora
    ma saranno
    parole
    cantate
    nella nostra memoria .
    Tra tante amate
    poche cose
    (le necessarie)
    condurremo
    con noi.
    Chissà se,
    avvolti nel rapido scendere,
    sosteremo
    ad uno sguardo
    un saluto
    un sorriso
    da nuove tempeste
    d'un lampo rapiti
    .
      

    Mario Palmieri

    "Poeti da Morire " concerto poetico

     

    La vita è una palla al piede"

    "Avvisi di Partenza" reading poetico

    Giovedì 11 settembre ore 21.30
    "Locanda Hermann"
      via dei Sabelli 167a Roma  

    "Avvisi di     partenza"
         (ogni giorno potremmo partire...
          ogni giorno una piccola valigia ...
         preparata sul letto...da portare con noi...
          viaggiatori,tutti ,in attesa...)
     
     
    Frammenti d'esistenza, in tempo di veglia, scritti ed interpretati da Mario  Palmieri.

    Omaggio al poeta M. Darwish giovedì 28 agosto



    reading POETI DA MORIRE locanda hermann - Roma

     

    FOTO DI MARCO CINQUE

    foto teatro di paglia - roma 24/07/2008

    FOTO spettacolo teatrale via ponte di nona- Roma

    Foto "Poeti da Morire"Tarquinia

    CALENDARIO INIZIATIVE 2008

    Giovedì 24 luglio 2008

    ore 21.30

    Titolo: "Don't War...be Happy"

    (la guerra di Troia ,metafora di tutte le guerre possibili,passate ,presenti e future e specchio degli interrogativi dell'uomo del nostro tempo)

    Testi di :
    Chiara Alivernini

    Interpreti :
    Francesca Cataldo
    Mario Palmieri

    TEATRO DI PAGLIA
    ALLA CITTA’ DELL’ALTRA ECONOMIA
    www.myspace.com/teatrodipaglia
    www.ilnaufragarmedolce.it
    www.cittadellatraeconomia.org

    TEATRO DI PAGLIA
    CITTA’ DELL’ALTRA ECONOMIA
    Campo Boario dell'ex Mattatoio, Testaccio – ROMA
    (da Piazza Giustiniani seguire le indicazioni per CAE)
    Come arrivare: METRO B Piramide oppure linea 3 e 75

    Direzione Artistica: Chiara Casarico, il NaufragarMèDolce
    info: 331 6175118

    C.Bukowski


    Sai com'è: sono qui ubriaco ancora
    una volta
    e ascolto Chajkovskij
    alla radio.
    Gesù, lo sentivo 47 anni
    fa
    quando ero uno scrittore morto di fame
    ed eccolo qui
    di nuovo
    ora io sono uno scrittore con un po'
    di successo
    e la morte va
    su e giù
    per questa stanza
    e si fuma i miei sigari
    beve qualche sorso del mio
    vino
    mentre il vecchio Pietro continua a darci dentro
    con la sua "Patetica",
    ho fatto un bel pezzo di strada
    e se ho avuto fortuna è
    perché ho tirato bene
    i dadi:
    ho fatto la fame per l'arte, ho fatto la fame per
    riuscire a guadagnare 5 dannati minuti, 5 ore,
    5 giorni -
    volevo soltanto buttare giù qualche
    frase,
    il successo, il denaro non importavano:
    io volevo scrivere
    e loro volevano che stessi alla pressa meccanica,
    in fabbrica alla catena di montaggio
    volevano che facessi il fattorino in un
    grande magazzino.
    be', dice la morte, passandomi accanto,
    ti prenderò comunque,
    non importa quello che sei stato:
    scrittore, tassista, pappone, macellaio,
    paracadutista acrobatico, io ti
    prenderò...
    okay, baby, le dico io.
    adesso ci beviamo qualcosa insieme
    mentre l'una di notte diventano
    le 2
    e lei solo sa
    quando verrà il
    momento, ma oggi sono
    riuscito a fregarla: mi sono preso
    altri 5 dannati minuti
    e molto di
    più.

     

    "Altro tempo ci chiama"

    Posa

    anima stanca

    le parole.

    Lascia

    che quieti ragni

    intessano

    arabeschi

    di silenzio

    tra le tue corde

    mute ora.

    Altro tempo ci chiama .

    Tempo di partenze .

    Altra terra

    canta e profuma

    al chiaro profondo

    degli occhi.

    Di noi

    non di dolore ancora

    sapranno

    gli inquieti sogni.

    Noi

    già oltre .

    Noi

    già battito

    d'ombra

    al trepido notturno

    della sera.

    Mario Palmieri

    Tom Waits

    Lei sta appoggiata alla cassa
    Con spatola e grembiule
    Le consegne di ieri
    E i biglietti per il ballo
    È un tumiturbi ambulante
    Dalla testa ai piedi
    Ma è solo un invito al blues

    A te sembra di essere Cagney
    E lei Rita Hayworth
    Alla cassa del Schwad's
    Ti chiedi se non ha nessuno
    E una solitaria, non le va di farsi notare
    Ci vogliono pazienza e più indizi

    Ti chiede commèchelevuoi
    Ben cotte o strapazzate
    Comunque sia l'unica via
    È stare attenti a non puntare
    Su un tipo con la valigia

    E un biglietto per partire
    È una stanca stazione di bus
    E un paio di scarpe vecchie
    Nient'altro che
    Un invito al blues

    Tom waits

    Se vuoi dei soldi in tasca
    E un cilindro in testa
    Un pasto caldo sul tavolo
    E una coperta sul tuo letto
    Be' oggi sono cieli grigi
    Domani lacrime
    Dovrai aspettare finché ieri arriverà
    Me ne vado a New York
    Parto con il treno
    E se tu vuoi restare
    Ad aspettare il mio ritorno
    Be' oggi sono cieli grigi
    Domani lacrime
    Dovrai aspettare finché ieri arriverà
    Se vuoi andare
    Dove finisce l'arcobaleno
    Dovrai dire addio
    Tutti i nostri sogni si avverano
    Bimba, in quella direzione
    I tuoi ricordi sono tutti là fuori
    Di fronte a me la strada
    E una luna che brilla
    Voglio che ricordi
    Mentre stanotte me ne vado
    Che oggi sono cieli grigi
    Domani lacrime
    Dovrai aspettare finché ieri arriverà
    , , , , , , , , , , , , ,