Libero

gabbianogeo

  • Uomo
  • 62
  • varese
Acquario

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: più di un mese fa

Ultime visite

Visite al Profilo 529

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita gabbianogeo a scrivere un Post!

Mi descrivo

sono un gabbiano e come tale amo la libertà e il mio lavoro, l'unica amante che non mi ha mai tradito, l'Arte (PITTURA E SCULTURA)..

Su di me

Situazione sentimentale

single

Lingue conosciute

Inglese, Spagnolo, Francese

I miei pregi

disponibile, e amante dell\'amicizia vera..

I miei difetti

strano, ma è la sincertà

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. la buona cucina,la buona musica,musei
  2. ..e le donne, non belle ma intelligenti
  3. che amano emozionarsi con poco..

Tre cose che odio

  1. non ho tempo per odiare, anche se a volte...!
  2. ma se propio devo odiare, il caldo afoso, e il
  3. freddo polare..

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Città d'arte

Vacanze Ko!

  • Enogastronomia
  • Passioni

    • Arte
    • Motori

    Musica

    • Folk

    Cucina

    • Greca
    • Piatti italiani

    Libri

    • Diari di viaggio
    • Psicologia

    Film

    • Documentario

    Libro preferito

    l\'aquila che si credeva un pollo (A.De mello

    Meta dei sogni

    Irlanda e Scozia, Islanda

    Film preferito

    il colore viola -e l\'uomo dei sogni

    Geraldo Serrago nasce a San Marco Argentano (Cosenza ) nel 1956..Fin da piccolo si dedica alla pittura ed al disegno da autodidatta sperimantando in solitudina,forma e colori .Con gli anni e attraverso varia tecniche-passando dalla figura (ritrattistica) al paesaggio realista-matura fino ad esternare una pittua iperrealista .Ma la sua ricerca non si ferma,anzi, attraverso lunghe macerazioni tese alla scoperta del mondo e dei suoi contenuti e delle sue tematiche nella continua ricerca del "suo"essere. Andando via dal suo paese nativo ancora in tenera età,ha svolto attività artistica, in molte città italiane ed anche all'estero. Spagna ed Inghilterra..in Italia a Torino, Palermo Roma Milano e dal 1990 si è stabilito a Varese dona prosegue lo sviluppo di quella che è divantata l'attuale costante tematica di fondo: psicologia appicata e psicanalisi. Quindi:pittura,scrittura performance, dialogo dell'io sono tuttu'no tra se stesso inconscio e infinito dove l'uomo cerca di dare dei significati concnsci per motivare il suo equilibrio.
    , , , , , , , , , , , , ,