Libero

gipsy.hurricane

  • Uomo
  • 59
  • bergamo
Cancro

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 14 settembre

Ultime visite

Visite al Profilo 3.914

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita gipsy.hurricane a scrivere un Post!

Mi descrivo

amo la musica, la compagnia, la pazzia di vivere, non amo pensare, sono istintivo, ed il resto ..... scopriamolo insieme ...... p.s.: gli amanti dei reality show, stiano alla larga, perchè significa che non hanno capito un benemerito Ca Z 2O della vita, perchè la realtà della nostra pseudo civiltà, purtroppo sono le guerre, la violenza, la povertà e la fame, e tutto quanto porta a creare divisione tra i popoli.

Su di me

Situazione sentimentale

separato/a

Lingue conosciute

Inglese, Francese

I miei pregi

credo troppo a quello che mi dicono gli altri e ho troppa fiducia negli altri

I miei difetti

credo troppo a quello che mi dicono gli altri e ho troppa fiducia negli altri

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le mie figlie (guai a chi me le tocca)
  2. le ragazze belle e simpatiche, fare l'amore
  3. andare ai concerti

Tre cose che odio

  1. per quante potrebbero essercene, non vale
  2. la pena di odiarle: meglio essere indifferenti
  3. nessuna

I miei interessi

Vacanze Ok!

  • Avventura

Passioni

  • Musica
  • Motori
  • Sport

Musica

  • Rock
  • Pop

Cucina

  • Piatti italiani

Libri

  • Fumetti

Sport

  • Calcio e calcetto

Film

  • Commedia
  • Azione

IMAGINE

Imagine there's no heaven
It's easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people
Living for today... 

Imagine there's no countries
It isn't hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too
Imagine all the people
Living life in peace... 

You may say I'm a dreamer
But I'm not the only one
I hope someday you'll join us
And the world will be as one 

Imagine no possessions
I wonder if you can
No need for greed or hunger
A brotherhood of man
Imagine all the people
Sharing all the world...

 You may say I'm a dreamer
But I'm not the only one
I hope someday you'll join us

And the world will be as one

Grazie a John Lennon che scrisse questa meravigliosa poesia, e Dio sa quanto ne abbiamo bisogno ancora oggi.

STELLA D'ORIENTE

la notte qui scende piano
e l'accompagna un ricordo lontano
che ogni sera sempre puntuale
io ritorno ad amare

e a passi lenti lenti lungo le sponde
seguo con gli occhi quell'eterna corrente
e mi piace ancora pensare
che dal fiume tornerai

e come un navigatore che perso
la rotta senza la sua stella d'oriente
come un navigatore ti ho perso amore,
dimmi che tornerai

e sento l'ultimo abbraccio
le tue mani sul mio viso e poi mi dici
"sai, non è importante che tu ci sia o no,
ma che t'amo e t'amerò"

la notte qui scende piano,
l'accompagna il tuo ricordo lontano,
e la tua voce si spande nell'aria
ed è già primavera

e a passi lenti lenti lungo le sponde
seguo con gli occhi quell'eterna corrente
e mi piace ancora pensare
che presto tornerai

e come un pastore errante
ritorno sempre sui miei passi
e i miei errori ormai commessi
come un pastore errante che sa che ha perso
la sua stella d'oriente

e sento l'ultimo abbraccio
le tue mani sul mio viso e poi mi dici
"sai, non è importante che tu ci sia o no,
ma che t'amo e t'amerò"

BRING THE BOYS BACK HOME

Ciò che si vede, è ....

Lascia lente le briglie del tuo ippogrifo, o Astolfo,
e sfrena il tuo volo dove più ferve l'opera dell'uomo.
Però non ingannarmi con false immagini,
 ma lascia che io veda la verità 
e possa poi toccare il giusto.

Da qui, messere, si domina la valle 
ciò che si vede, è.
Ma se l'imago è scarna al vostro occhio 
scendiamo a rimirarla da più in basso
e planeremo in un galoppo alato 
entro il cratere ove gorgoglia il tempo.

LIBERI DI VOLARE

Vivi, corri per qualcosa,

corri per un motivo

 che sia la libertà di volare,

 o solo per sentirti vivo .....

(nomadi, 1999)

il coraggio di essere se stessi

voglio, anzi desidero fare un invito a tutti coloro che bazzicano da queste parti: noto con sommo dispiacere che il 70% e forse più di quelli che girano da ste parti, usano fot non loro, o mettono immagini astratte per rappresentarsi: ebbene, abbiate almeno la buona creanza di non scrivere nella vostra scheda delle baggianate che contrastano brutalmente con quello che poi mettete in bacheca. stesso discorso vale per quelli che si fanno passare per donne per poter agganciare altre donne; puerili e stupidi: ne consegue che siete persone che oltre a non aver rispetto degli altri, non avete rispetto nemmeno di voi stessi.

a quelli che mi accettano nello spazio amici

se vi servono solo dei numeri per far vedere che il vostro spazio amici contiene una lista lunga, per favore non inseritemi, perchè alla prima volta che vi invio un msg e non rispondete, vi metto in lista nera, cosi risolviamo il problema dei numeri. invito a far cosi anche agli altri che intendono usare la community per allargare le proprie conoscenze.

A TUTTE LE DONNE

Donna, che mi stai vicino, col tuo calore accendi il camino,

con il tuo cuore profondo, fa che l’amore diventi il mio mondo

Fa che la luce mi insegni il cammino e un angelo mi stia vicino.

Quando mi arrabbio e sto male perdonami e fammi capire.

Dammi un minuto di grande silenzio così che io possa pensare,

a volte fa male scavare di queste memorie si può naufragare.

Donna facciamo l’amore, perché fra noi non occorre parlare.

Di te ora voglio esser fiero con il tuo aiuto sarò un uomo vero.

Fa che le lacrime scendano fino a bagnare quei fogli ingialliti,

dove tutte le donne che ho avuto ormai sono solo ricordi vissuti.

Amica non perderti, stammi vicino, andremo per mille sentieri,

fra gli sbagli di ieri fra gli sbagli di ieri.

Di te ora voglio esser degno, sarai regina nel mio piccolo regno,

e per quanto il mio mondo sia piccolo, c’è una luce che parte dal cuore.

Ora conosco la strada, resta con me, non avere paura.

Saprò fra la notte ed il giorno, guidare la nave nel suo ritorno.

Amica di sempre non c’è più bufera, che possa tenerci lontani,

se uniamo le mani, se uniamo le mani.

SEI ...

Sei la mia via, sei la mia malincolia
sei il mio digiuno
sei la mia casa i passi miei
ma non sei tu non sei mia
Sei la nostalgia, sei la spiaggia, sei la luna,
il temporale sei, sei quest'ultima tua scena,
sei la mia cena in una mano
ma non sei, tu non sei mia
e non sei più solo una donna.
Sei quelle sere che non ritorneranno più,
la parola che è rimasta strozzata in me,
sei lungo quelle vie che ci videro stretti noi
nelle mie fantasie nel ricordo più bella sei...
ma non sei tu non sei mia
e non sei più solo una donna
Sei questa rabbia in me, il mio pianto, il mio dolore
sei la ferita che mai nessuno potrà guarire
sei la mia schiavitù, la mia ombra, il mio assanino
e chissà dove sei, sei felice sei lontano
ma non sei tu non sei mia
e non sei più solo una donna donna
Sei tutto il tempo che arriverà
a ricordarmi che non ci sei
lo sguardo che sempre ritroverò
dentro gli occhi di chi verrà
sei dil bisogno di te il bisogno di me
la gelosia che uccide
sei la storia degli altri sei
sei sempre ..sempre ..sempre ..sempre tu ..
... amore mio

(P.F.M.)

LA BAMBINA PORTOGHESE (Nomadi / Guccini)

E poi, e poi gente viene qui e ti dice di sapere già ogni legge delle cose
e tutti vantano l'orgoglio cieco di verità fatte di formule vuote.
E tutti ti san dire come fare, quali leggi rispettare, quali regole osservare, qual'è il vero.
e poi tutti chiusi in tante celle, fanno a chi parla più forte per non dir che stelle morte fan paura.
..................................

E capirai che una sera o una stagione, sono come lampi, luci accese e dopo spente...

E capirai che la vera ambiguità è la vita che viviamo, è qualcosa che chiamiamo esser uomini; e poi che quel vizio che ti ucciderà non sarà fumare o bere, ma qualcosa che ti porti dentro, cioè vivere, vivere, vivere, vivere.

dedicata a tutti coloro che inseguono degli stereotipi, fanno le cose perchè lo dicono gli altri, o perchè lo dicono i media.

TIRATE SU L'INTERRUTTORE DEL CERVELLO, DIO CE L'HA DATO PER USARLO NON PER LASCIARLO IN SOFFITTA.

, , , , , , , , , , , , ,