Libero

graffi.dell.anima

  • Uomo
  • 55
  • per il momento in liguria
Gemelli

Mi trovi anche qui

ultimo accesso: 6 ore fa

Ultime visite

Visite al Profilo 4

Bacheca

Questa Bacheca è ancora vuota. Invita graffi.dell.anima a scrivere un Post!

Mi descrivo

Fammi essere forte, forte di sonno e di intelligenza e forte di ossa e fibra; fammi imparare, attraverso questa disperazione, a distribuirmi: a sapere dove e a chi dare: a riempire i brevi momenti e le chiacchiere casuali di quell’infuso speciale di devozione e amore che sono le nostre epifanie. A non essere amara. Risparmiamelo il finale, quel finale acido citrico aspro che scorre nelle vene delle donne in gamba e sole. (Sylvia Plath, Diari)

Su di me

Situazione sentimentale

-

Lingue conosciute

-

I miei pregi

-

I miei difetti

-

Amo & Odio

Tre cose che amo

  1. le donne bassine e perdute
  2. i baci sulla bocca
  3. il senso del buono

Tre cose che odio

  1. gli abbandoni nell'anima, i finti profeti,quelli
  2. che credono di sapere sempre tutto, l'egoismo,
  3. le parole inutili, i silenzi vuoti, i dimentichi

verlaine

....facciamola finita coi pensieri funesti,
basta con i cattivi sogni, ah! soprattutto
basta con l'ironia e le labbra strette
e parole in cui uno spirito senz'anima trionfava.

E basta con quei pugni serrati e la collera
per i malvagi e gli sciocchi che s'incontrano;
basta con l'abominevole rancore! basta
con l'oblìo ricercato in esecrate bevande!

Perché io voglio, ora un Essere di luce...

ATTENZIONE


 Le immagini presenti sul profilo e sul blog sono per lo più, scaricate dalla rete e ritenute di libero utilizzo, qualora il relativo autore la pensasse diversamente, è sufficiente avvisarmi e provvederò all'eliminazione dalle mie pagine


 

 prima della fine
...tacciamo il giusto
sfiorandoci di silenzi
come gli amanti le chiavi di un motel
tra poco lavaremo stanchezza
e altre sciocchezze
e nel più dolce cappello, fatto scuro
saluteremo la notte
e le sue cosce
voraci, passeggere
aperte sul respiro del mondo allucinato
Ci salveremo dormendo
io e te come le vergine che affrettano il cammino
dopo l'anello
e le rose
e il gusto strano
dei baci
compulsivi
strappati ad un lampione...

( botturi)

, , , , , , , , , , , , ,